Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui

Hany Said

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Hany Said
Nome Hany Mohammed Said Zakaria
Nazionalità Egitto Egitto
Altezza 176 cm
Peso 76 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Difensore
Squadra Zamalek
Carriera
Giovanili
1997-1998 Al-Ahly
Squadre di club1
1997-1998 Al-Ahly 33 (3)
1998-2000 Bari 1 (0)
2000 Bellinzona 4 (0)
2000-2002 Bari 43 (1)
2002-2003 Messina 11 (0)
2003-2004 Fiorentina 6 (0)
2004 Pistoiese 11 (0)
2004-2005 Mons 10 (0)
2005-2006 Al-Masry 1 (0)
2006-2008 Ismaily 79 (0)
2008- Zamalek 61 (4)
Nazionale
2000- Egitto Egitto 72 (0)
Palmarès
Coppa Africa.svg Coppa d'Africa
Oro Angola 2010
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 20 agosto 2008

Hany Said, in arabo: هاني سعيد‎, (Il Cairo, 22 aprile 1980), è un calciatore egiziano, difensore centrale dello Zamalek Sporting Club.

Nel 1998 la FIFA l'aveva classificato come il miglior Under-17 al mondo.[1]

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Dopo aver esordito in prima squadra nell'Al-Ahly, dove a 18 anni gioca una stagione da titolare, viene acquistato dalla squadra italiana del Bari nel maggio 1998, dopo un provino durato circa tre settimane.[1]

In Puglia non trova molto spazio e nella seconda metà della stagione 1999-2000 va in prestito agli svizzeri del Bellinzona, dove non gioca con continuità.

Tornato nel Bari, con cui (da titolare nel massimo campionato 2000-2001) retrocede nella Serie B, gioca stabilmente da titolare due stagioni, prima di venire acquistato dal Messina; in due stagioni la squadra raggiunge la promozione in Serie A (11 presenze per lui in serie cadetta).

Successivamente trova un accordo con la Fiorentina dove disputa 6 partite, venendo così ceduto alla Pistoiese prima e al Mons, squadra belga della seconda divisione, poi.

Nel 2006 torna in Egitto all'Al-Ismaili, per passare, l'anno successivo, allo Zamalek.

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Con la Nazionale egiziana esordisce nel 2000. Nel 2002 la CAF e la FIFA lo sospendono per sei mesi poiché risultato positivo al test anti-doping effettuato per la Coppa d'Africa 2002. Fa parte della rosa della sua selezione per la Coppa d'Africa 2008.

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

Al-Ahly: 1997-1998

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Cecchi Gori fa lo stopper su Batistuta, in Il Corriere della Sera, 15 maggio 1998. URL consultato il 5 ottobre 2015 (archiviato dall'url originale il ).

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  • (EN) Hany Said, su National-football-teams.com, National Football Teams.