Omdurman

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Omdurman
città
Omm Durman
Omdurman – Veduta
Localizzazione
StatoSudan Sudan
Stato (wilāya)Khartum
Territorio
Coordinate15°39′N 32°29′E / 15.65°N 32.483333°E15.65; 32.483333 (Omdurman)Coordinate: 15°39′N 32°29′E / 15.65°N 32.483333°E15.65; 32.483333 (Omdurman)
Altitudine178 m s.l.m.
Superficie614,9 km²
Abitanti2 395 159 (2003 (stima))
Densità3 895,2 ab./km²
Altre informazioni
Fuso orarioUTC+3
Cartografia
Mappa di localizzazione: Sudan
Omdurman
Omdurman
La confluenza tra Nilo Bianco e Nilo Azzurro che separa Omdurman, Khartoum e Bahri

Omdurman è la più grande città del Sudan e dello Stato di Khartoum. Situata sulla riva occidentale del Nilo, di fronte alla capitale, è il principale polo commerciale del Paese e forma insieme a Khartum e Bahri il centro culturale e industriale del Sudan.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Nel 1884 "il Mahdi" Muḥammad Aḥmad stabilì il suo quartier generale militare nel villaggio di Omdurman. Il conflitto che proseguì per il successivo quindicennio è noto come la guerra mahdista. Dopo aver sconfitto le truppe britanniche di stanza a Khartum nel 1885, il successore di Ahmadm, Khalifa ˤAbdullahi ibn Muḥammad, fece di Omdurman la propria capitale.

La città crebbe rapidamente ma nel 1898, con la battaglia di Omdurman (che in realtà ebbe luogo nel vicino villaggio di Kerreri), Horatio Herbert Kitchener sconfisse definitivamente i dervisci del Mahdi e ripristinò la capitale del Sudan a Khartum. Dal 1899 al 1956 il Sudan fu governato unitamente da Gran Bretagna ed Egitto anche se de facto era soltanto la prima a esercitare la propria sovranità.

Il 10 maggio 2008 il Justice and Equality Movement, gruppo ribelle del Darfur, è entrato nella città avviando una durissima una battaglia con le forze governative sudanesi.

Cultura[modifica | modifica wikitesto]

La città ospita la tomba del Mahdi.

Società[modifica | modifica wikitesto]

Evoluzione demografica[modifica | modifica wikitesto]

Anno Popolazione
1909 42.779[1]
1983 526.284[2]
1993 1.271.403[3]
2007 (stima) 2.395.159[3]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Enciclopedia Britannica, su encyclopedia.jrank.org. URL consultato il 20 settembre 2008 (archiviato dall'url originale il 12 agosto 2010).
  2. ^ World Gazetteer
  3. ^ a b ibidem

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN125200161 · LCCN (ENn81076792 · GND (DE4116761-2 · BNF (FRcb123040703 (data) · WorldCat Identities (ENn81-076792