Mounir El Hamdaoui

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Mounir El Hamdaoui
Mounir El Hamdaoui, March 28 2009.jpg
El Hamdaoui con la maglia della Nazionale marocchina
Nazionalità Paesi Bassi Paesi Bassi
Marocco Marocco (dal 2009)
Altezza 183 cm
Peso 79 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Attaccante
Squadra Flag of None.svg svincolato
Carriera
Giovanili
2001-2002Excelsior
Squadre di club1
2001-2005Excelsior74 (32)
2005Tottenham0 (0)
2005-2006Derby County9 (3)
2006-2007Willem II6 (3)
2007-2010AZ Alkmaar81 (49)
2010-2012Ajax26 (13)
2012-2013Fiorentina19 (3)
2013-2014Málaga13 (3)
2014-2015Fiorentina3 (1)
2015-2016AZ Alkmaar7 (1)
2016Umm-Salal9 (7)
2016-2017Al-Taawoun12 (5)
2018Twente5 (0)
2018-2019Excelsior26 (4)[1]
Nazionale
2004-2005Paesi Bassi Paesi Bassi U-213 (1)
2009-2013Marocco Marocco15 (3)
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 6 agosto 2019

Mounir El Hamdaoui (Rotterdam, 14 luglio 1984) è un calciatore marocchino, attaccante svincolato.

È soprannominato Il mago di Kralingen.[2]

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

È nato nei Paesi Bassi di cui possiede il passaporto, ma è originario della città di Al-Hoseyma in Marocco, nazione che ha scelto a partire dal 2009 anche come nazionale calcistica.[3]

Caratteristiche tecniche[modifica | modifica wikitesto]

La sua posizione preferita è quella di seconda punta,[4] ma può giocare anche come centravanti. Fa della dinamicità e della grande tecnica le sue caratteristiche principali.[5]

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

El Hamdaoui con l'AZ.

Inizi[modifica | modifica wikitesto]

Inizia la sua carriera nell'Excelsior Rotterdam mettendo a segno 32 gol in 74 presenze durante 4 stagioni.

Nel 2005 passa al Tottenham Hotspur, scendendo in campo solo in occasione di competizioni amichevoli e mai per match ufficiali. A settembre dello stesso anno passa in prestito al Derby County, dove una serie di infortuni lo costringono a fare la spola tra Derby e Londra. Con la maglia del Derby County totalizza 3 gol in 9 presenze.

Nel giugno del 2006 fa ritorno nel suo paese natìo, accasandosi al Willem II. La sua stagione comincia con 3 reti in 6 partite, finché l'ennesimo lungo infortunio lo blocca. La stagione seguente, a campionato in corso, passa all'AZ Alkmaar con cui scende in campo 23 volte segnando 7 gol. Nella stagione 2008-2009 gioca con continuità, vantando 21 realizzazioni in 28 partite, tra cui una tripletta contro il Willem II, vinta dall'AZ per 5-2. Con tre giornate di anticipo l'AZ vince poi il suo secondo titolo olandese.

El Hamdaoui ed Eyong Enoh in allenamento con l'Ajax.

L'approdo all'Ajax[modifica | modifica wikitesto]

Nel luglio 2010 passa all'Ajax, dove eredita la maglia numero 9 dei lancieri. Disputa una stagione in cui tocca i 100 gol in carriera. Nel 2011 con il nuovo allenatore Frank de Boer ha all'inizio alcuni dissidi ma poi torna titolare a partire da aprile.[6] Il 1º maggio è nuovamente messo fuori squadra prima della partita con l'Heerenveen[7].

Il 15 maggio i lancieri vincono senza di lui l'Eredivisie nello scontro diretto vinto per 3-1 contro il Twente.

Il passaggio alla Fiorentina[modifica | modifica wikitesto]

Il 31 gennaio 2012, dopo che la Fiorentina aveva trovato l'accordo con il giocatore e dopo che l'attaccante aveva effettuato le visite mediche, il trasferimento salta perché l'Ajax chiede, a garanzia del pagamento, una fideiussione bancaria, quando ormai mancavano pochi minuti alla fine della sessione di gennaio di calciomercato.[8][9] Il calciatore viene comunque acquistato a titolo definitivo dalla società viola l'11 luglio dello stesso anno[8] per 850.000 euro,[9] firmando un contratto triennale con opzione per il quarto.[10] Esordisce in Serie A il 25 agosto in Fiorentina-Udinese 2-1, subentrando al 66' al posto di Adem Ljajić.[11] Segna il suo primo gol in maglia viola l'11 novembre nella gara di campionato Milan-Fiorentina 1-3.[12] Segna il suo secondo gol il 25 novembre nella gara di campionato pareggiata 2-2 col Torino. Segna il suo terzo goal l'8 dicembre nella gara di serie A Roma-Fiorentina.

Prestito al Málaga ed il ritorno a Firenze[modifica | modifica wikitesto]

Il 29 agosto 2013 il Málaga annuncia di aver acquistato il giocatore in prestito con diritto di riscatto dalla Fiorentina,[13][14] fissato a 2,5 milioni di euro.[15]

Segna una tripletta con la sua nuova maglia nella partita giocata contro il Rayo Vallecano il 15 settembre 2013, ma a fine stagione non viene riscattato dalla società spagnola. Nell'estate del 2014 torna a Firenze, ma non sembra rientrare nei piani della società e viene messo tra i possibili partenti per il mercato di gennaio. Tuttavia, dopo l'infortunio di Babacar e complici le molteplici assenze, a sorpresa il giocatore marocchino è stato convocato per la gara del 14 dicembre a Cesena dove, dopo aver sostituito Borja Valero al minuto 84, segna il gol del definitivo 1-4 per i viola. Il ragazzo entrerà in campo anche nelle 2 partite successive contro Empoli e Parma senza però incidere nell'andamento delle gare.

Ritorno all'AZ[modifica | modifica wikitesto]

Il 20 ottobre 2015 torna a vestire la maglia dell'AZ Alkmaar dopo 5 anni.[16] Torna in campo da titolare il 1º novembre in AZ-NEC 2-4 giocando 60 minuti.

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Fino alla selezione Under-21 ha giocato con la Nazionale dell'Olanda, poi possedendo anche il passaporto marocchino ha scelto di giocare per la Nazionale Marocchina.

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Presenze e reti nei club[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche aggiornate al 5 marzo 2017

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Altre coppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
2001-2002 Paesi Bassi Excelsior ED 6 2 CO 3 1 - - - - - 9 3
2002-2003 E 21 2 CO 6 4 - - - - - 27 6
2003-2004 ED 33 17 CO 5 4 - - - - - 38 21
2004-gen. 2005 ED 14 11 CO 2 2 - - - - - 16 13
Totale Excelsior 74 32 16 12 90 44
gen.-giu. 2005 Inghilterra Tottenham PL 0 0 FACup+CdL 0+0 0+0 - - - - - - 0 0
ago.-set. 2005 PL 0 0 FACup+CdL -+- -+- - - - - - - 0 0
Totale Tottenham 0 0 0 0 0 0
set. 2005-2006 Inghilterra Derby County FLC 9 3 FACup+CdL 0+0 0+0 - - - - 9 3
2006-2007 Paesi Bassi Willem II E 5 3 CO 4 4 - - - - - - 9 7
lug.-ago. 2007 E 2 0 CO - - - - - - - 2 0
Totale Willem II 7 3 4 4 11 7
ago. 2007-2008 Paesi Bassi AZ Alkmaar E 23 7 CO 0 0 CU 3 0 - - 26 7
2008-2009 E 31 23 CO 3 1 - - - - - 34 24
2009-2010 E 27 20 CO 2 1 UCL 4 1 SO 1 1 34 23
2010-2011 Paesi Bassi Ajax E 26 13 CO 2 3 UCL+UEL 8+2 2+1 - - 38 19
2011-2012 E 0 0 CO 0 0 UCL+UEL[17] - - SO 0 0 0 0
Totale Ajax 26 13 2 3 10 3 38 19
2012- 2013 Italia Fiorentina A 19 3 CI 1 0 - - - - - 20 3
2013- 2014 Spagna Málaga PD 13 3 CR - - - - - - - 13 3
2014-2015 Italia Fiorentina A 3 1 CI 0 0 UEL[17] - - - - - 3 1
Totale Fiorentina 22 4 1 0 - - - - 23 4
2015-gen. 2016 Paesi Bassi AZ Alkmaar E 7 1 CO 0 0 UEL 0 0 - - 7 1
Totale AZ Alkmaar 88 51 5 2 7 1 1 1 101 55
gen.-giu. 2016 Qatar Umm-Salal QSL 9 7 QCPC+EQC - - - - - - - - 9 7
2016-gen. 2017 Arabia Saudita Al-Taawoun SPL 12 5 CPC 1 0 ACL 0 0 - - - 13 5
Totale carriera 250 122 28 21 17 4 1 1 297 148

Cronologia presenze e reti in Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Marocco
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
11-2-2009 Casablanca Marocco Marocco 0 – 0 Rep. Ceca Rep. Ceca Amichevole -
28-3-2009 Casablanca Marocco Marocco 1 – 2 Gabon Gabon Qual. Mondiali 2010 1
7-6-2009 Yaoundé Camerun Camerun 0 – 0 Marocco Marocco Qual. Mondiali 2010 -
20-6-2009 Rabat Marocco Marocco 0 – 0 Togo Togo Qual. Mondiali 2010 - Uscita al 62’ 62’
10-10-2009 Libreville Gabon Gabon 3 – 1 Marocco Marocco Qual. Mondiali 2010 - Uscita al 46’ 46’
4-9-2010 Rabat Marocco Marocco 0 – 0 Rep. Centrafricana Rep. Centrafricana Qual. Coppa d'Africa 2012 - Uscita al 65’ 65’
9-10-2010 Dar es Salaam Tanzania Tanzania 0 – 1 Marocco Marocco Qual. Coppa d'Africa 2012 1 Uscita al 79’ 79’
10-8-2011 Dakar Senegal Senegal 0 – 2 Marocco Marocco Amichevole - Ingresso al 46’ 46’
4-9-2011 Bangui Rep. Centrafricana Rep. Centrafricana 0 – 0 Marocco Marocco Qual. Coppa d'Africa 2012 - Ingresso al 80’ 80’
15-8-2012 Rabat Marocco Marocco 1 – 2 Guinea Guinea Amichevole - Uscita al 46’ 46’
9-9-2012 Maputo Mozambico Mozambico 2 – 0 Marocco Marocco Qual. Coppa d'Africa 2013 - Ammonizione al 56’ 56’
12-1-2013 Johannesburg Namibia Namibia 1 – 2 Marocco Marocco Amichevole 1 Uscita al 71’ 71’
19-1-2013 Johannesburg Marocco Marocco 0 – 0 Angola Angola Coppa d'Africa 2013 - 1º turno - Uscita al 71’ 71’
23-1-2013 Durban Marocco Marocco 1 – 1 Capo Verde Capo Verde Coppa d'Africa 2013 - 1º turno -
27-1-2013 Durban Sudafrica Sudafrica 2 – 2 Marocco Marocco Coppa d'Africa 2013 - 1º Turno - Ingresso al 75’ 75’
Totale Presenze 15 Reti 3

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

AZ Alkmaar: 2008-2009
Ajax: 2010-2011
AZ Alkmaar: 2009

Individuale[modifica | modifica wikitesto]

2008-2009
2008-2009

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ 27 (4) considerando i play-off
  2. ^ Mounir El Hamdaoui, il mago di Kralingen eurosport.yahoo.com
  3. ^ CASOTTI A FV, El Hamdaoui ricorda Chiesa tuttomercatoweb.com
  4. ^ El Hamdaoui e Roncaglia: "In viola per il riscatto" violachannel.tv
  5. ^ Mounir El Hamdaoui, Il Mago di Rotterdam violanews.com
  6. ^ Ajax Demote Striker Mounir El Hamdaoui To Reserves goal.com
  7. ^ El Hamdaoui op de bank, Heerenveen mist Assaidi, Voetbalcentraal.nl, 1º maggio 2011.
  8. ^ a b El Hamdaoui è della Fiorentina, in it.violachannel.tv, 11 luglio 2012. URL consultato l'11 luglio 2012 (archiviato dall'url originale il 2 febbraio 2012).
  9. ^ a b ViolaChannel - EL HAMDAOUI E’ DELLA FIORENTINA, su web.archive.org, 15 luglio 2012. URL consultato il 12 ottobre 2019 (archiviato dall'url originale il 15 luglio 2012).
  10. ^ Il giorno di Mounir El Hamdaoui è arrivato: “Contento di essere qui”, su fiorentina.it. URL consultato il 12 ottobre 2019 (archiviato dall'url originale il 13 luglio 2012).
  11. ^ Stagione 2012-13 - 1ª Giornata Archiviato il 25 dicembre 2014 in Internet Archive. legaseriea.it
  12. ^ Stagione 2012-13 - 12ª Giornata Archiviato il 17 gennaio 2013 in Internet Archive. legaseriea.it
  13. ^ El Hamdaoui ceduto al Malaga violachannel.tv
  14. ^ (ES) EL Malaga CF Refuerza Delantero Mounir El Hamdaoui, in Malagacf.com, 28 agosto 2013. URL consultato il 28 agosto 2013.
  15. ^ El Hamdaoui: "Spero che il Malaga eserciti il riscatto. Vorrei rimanere qui" fiorentina.it
  16. ^ Ufficiale, l'ex viola Mounir El Hamdaoui torna all'Az Alkmaar Archiviato il 4 marzo 2016 in Internet Archive. fiorentina.it
  17. ^ a b Non inserito nella lista UEFA.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]