Málaga Club de Fútbol 2013-2014

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

1leftarrow blue.svgVoce principale: Málaga Club de Fútbol.

Málaga Club de Fútbol
Stagione 2013-2014
AllenatoreGermania Bernd Schuster
All. in secondaSvizzera Fabio Celestini
PresidenteQatar Abdullah bin Nasser bin Abdullah Al Ahmed Al Thani
Liga11º posto (in corso)
Coppa del Reda disputare
Maggiori presenzeCampionato: 6 giocatori (6)
Totale: 6 giocatori (6)
Miglior marcatoreCampionato: Mounir El Hamdaoui (3)
Totale: Mounir El Hamdaoui (3)
StadioLa Rosaleda (33 000)
Maggior numero di spettatori28 000 vs Rayo Vallecano (15 settembre 2013)
Minor numero di spettatori20 533 vs Almería (24 settembre 2013)
Media spettatori24 844

Questa voce raccoglie le informazioni del Málaga nelle competizioni ufficiali della stagione 2013-2014.

Stagione[modifica | modifica wikitesto]

La stagione 2013-2014 è la 33ª nella Liga per il Málaga. Nonostante il buon piazzamento nella stagione precedente (il club andaluso ha concluso 6º) i Malaguistos non possono partecipare all'Europa League su decisione della UEFA a causa del mancato rispetto del fair play finanziario. Nonostante un ricorso effettuato dalla società il TAS conferma la sanzione.[1][2] Inoltre la società deve anche pagare una multa di 300.000 euro.[3][4]

La prima di campionato è fuori casa contro il Valencia, che si impone 1-0 a causa di una papera del portiere Willy Caballero in occasione del gol.[5][6] L'estremo difensore dei boquerones decide anche il match successivo, contro il Barcellona, sbagliando sul tiro da fuori area di Adriano.[7][8][9] Per il Málaga la delusione è maggiore perché è riuscita a mettere in difficoltà i blaugrana cominciando meglio il match e concedendo meno occasioni del solito ai catalani e colpendo un palo a porta vuota nel secondo tempo.[7] Nei minuti finali una'ottima parata di Víctor Valdés nega la gioia del primo gol in campionato ai padroni di casa.[7]

Il primo punto conquistato in campionato è quello al Ramón Sánchez Pizjuán di Siviglia, dove, contro l'omonima squadra, le acciughe passano due volte in vantaggio e vengono rimontate altrettante volte da Gameiro.[10][11][12] Alla fine sono i padroni di casa a poter vincere la partita, ma viene loro annullato ingiustamente un gol;[10] inoltre nei minuti finali il Málaga si vede espellere Duda, forse per una decisione severa del direttore di gara.[11][12]

Successivamente però i malagueños ottengono tre risultati utili consecutivi: la prima vittoria in campionato arriva in occasione della partita contro il Rayo Vallecano,[13] in cui tre delle addirittura cinque reti (zero i gol subiti) vengono segnati da El Hamdaoui, all'esordio con la maglia del Málaga.[14] Le due partite seguenti sono a San Sebastián (pari senza gol) e in casa con l'Almería, match in cui si impone 2-0.

Maglie e sponsor[modifica | modifica wikitesto]

Ecco le maglie usate dal Málaga nella stagione 2013-2014.[15]

Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
Casa
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
Calzettoni
Trasferta
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
Terza maglia

Organigramma societario[modifica | modifica wikitesto]

Area direttiva[16]

  • Presidente: Abdullah bin Nasser bin Abdullah Al Ahmed Al Thani
  • Vicepresidente: Abdullah Ghubn
  • Vicepresidente esecutivo: Moayat Shatat
  • Consiglio di consulenza: Antonio Fernández Benítez e Abdullah Ben Barek
  • Direttore generale: Vicente Casado Salgado
  • Direttore generale aggiunto: Manuel Novo
  • Team manager: Vicente Valcarce[17]

Area comunicazione[16]

  • Consigliere di protocollo e relazioni istituzionali: Francisco Martín Aguilar

Area tecnica[17]

  • Direttore sportivo: Adrián Espárraga
  • Allenatore: Bernd Schuster
  • Allenatore in seconda: Fabio Celestini
  • Preparatore dei portieri: Ángel Jesús Mejías
  • Preparatori atletici: Carlos Pérez-Cascallana e Enrique Ruiz
  • Addetto al campo: Vito Giráldez Carrasco
  • Magazzinieri: Miguel Zambrana e Juan Carlos Salcedo

Area sanitaria[17]

  • Responsabile settore medico: Juan Carlos Pérez Frías[16]
  • Fisioterapisti: Fernando Lacomba e Luis Barbado
  • Massaggiatore: Marcelino Torrontegui
  • Recupero infortunati: Hugo Camarero

Rosa attuale[modifica | modifica wikitesto]

Rosa, ruoli e numerzione ricavati dal sito ufficiale del Málaga.[18] Aggiornata al 3 settembre 2013.

N. Ruolo Giocatore
1 Camerun P Idriss Kameni
2 Spagna D Jesús Gámez
3 Brasile D Weligton Oliveira
4 Portogallo D Flávio Ferreira
5 Portogallo D Vitorino Antunes
6 Spagna C Ignacio Camacho
7 Marocco A Mounir El Hamdaoui[19]
8 Spagna A Francisco Portillo
9 Paraguay A Roque Santa Cruz
10 Costa d'Avorio A Bobley Anderson
11 Uruguay A Sebastián Fernández[20]
12 Argentina C Fernando Tissone
13 Argentina P Wilfredo Caballero
N. Ruolo Giocatore
14 Cile C Pedro Morales
15 Argentina D Marcos Angeleri
16 Spagna A Juanmi
17 Portogallo C Duda
18 Portogallo D Eliseu
19 Polonia A Bartłomiej Pawłowski
20 Spagna C Recio[20]
21 Spagna D Sergio Sánchez
23 Panama D Roberto Chen
24 Spagna A Samu[21]
28 Camerun A Fabrice Olinga[21]
30 Spagna C Sergi Darder[21]

Calciomercato[modifica | modifica wikitesto]

Sessione estiva (dall'1/7 al 2/9)[modifica | modifica wikitesto]

Acquisti
R. Nome da Modalità
A Juanmi Jiménez Racing Santander fine prestito[22]
C Recio Granada fine prestito[23]
P Rubén Iván Martínez Rayo Vallecano fine prestito[24]
C Edinho Académica fine prestito[25]
D Flávio Ferreira Académica definitivo (500.000 €)[26]
D Vitorino Antunes Paços de Ferreira definitivo (1,25 mln €)[27]
C Bobley Anderson Wydad Casablanca definitivo (1 mln €)[28]
C Fernando Tissone svincolato[29]
A Roque Santa Cruz svincolato[30]
D Marcos Angeleri Estudiantes (LP) definitivo (230.000 €)[31]
A Bartłomiej Pawłowski Widzew Łódź definitivo (300.000 €)[32]
D Roberto Chen San Francisco definitivo (400.000 €)[33]
A Mounir El Hamdaoui Fiorentina prestito[34]
Cessioni
R. Nome a Modalità
D Vitorino Antunes Paços de Ferreira fine prestito[35]
D Diego Lugano Paris Saint-Germain fine prestito[36]
A Lucas Piazon Chelsea fine prestito[37]
D Oguchi Onyewu Sporting Lisbona fine prestito[38]
A Roque Santa Cruz Manchester City fine prestito[39]
C Manuel Iturra svincolato[40][41]
C Edinho svincolato[42][43]
C Joaquín Fiorentina definitivo (2 mln €)[44]
C Isco Real Madrid definitivo (30 mln €)[45]
C Jérémy Toulalan Monaco definitivo (5 mln €)[46]
D Martín Demichelis svincolato[47][48]
P Rubén Iván Martínez svincolato[49][50]
A Júlio Baptista svincolato[51][52]
A Javier Saviola svincolato[53][54]
C Recio Granada prestito[55]
A Sebastián Fernández svincolato[50][56]

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Primera División[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Primera División 2013-2014 (Spagna).

Girone d'andata[modifica | modifica wikitesto]

Valencia
17 agosto 2013, ore 23:00 CEST
1ª giornata
Valencia1 – 0
referto
MálagaMestalla (35.000[57] spett.)
Arbitro:  Alfonso Javier Álvarez Izquierdo (Comitato catalano)

Málaga
25 agosto 2013, ore 21:00 CEST
2ª giornata
Málaga0 – 1
referto
BarcellonaLa Rosaleda (26.000[7] spett.)
Arbitro:  Antonio Miguel Mateu Lahoz (Comitato valenciano)

Siviglia
1º settembre 2013, ore 21:00 CEST
3ª giornata
Siviglia2 – 2
referto
MálagaRamón Sánchez Pizjuán (36.000[58] spett.)
Arbitro:  Carlos Del Cerro Grande (Comitato madrileno)

Málaga
15 settembre 2013, ore 19:00 CEST
4ª giornata
Málaga5 – 0
referto
Rayo VallecanoLa Rosaleda (28.000[13] spett.)
Arbitro:  Alejandro Hernández Hernández (Comitato di Las Palmas)

San Sebastián
21 settembre 2013, ore 16:00 CEST
5ª giornata
Real Sociedad0 – 0
referto
MálagaAnoeta (25.265[59] spett.)
Arbitro:  José Antonio Teixeira Vitienes (Comitato cantabro)

Málaga
24 settembre 2013, ore 22:00 CEST
6ª giornata
Málaga2 – 0
referto
AlmeríaLa Rosaleda (20.533[60] spett.)
Arbitro:  Carlos Clos Gómez (Comitato aragonese)

Coppa del Re[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Coppa del Re 2013-2014.

Sedicesimi di finale[modifica | modifica wikitesto]

dicembre 2013
Sedicesimi di finale - Andata
 – Málaga

Málaga
dicembre 2013
Sedicesimi di finale - Ritorno
Málaga – La Rosaleda

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Tutte le statistiche sono aggiornate al 24 settembre 2013.

Statistiche di squadra[modifica | modifica wikitesto]

Competizione Punti In casa In trasferta Totale DR
G V N P Gf Gs G V N P Gf Gs G V N P Gf Gs
Liga.png Primera División 8 3 2 0 1 7 1 3 0 2 1 2 3 6 2 2 2 9 4 +5
RFEF - Copa del Rey.svg Coppa del Re - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -
Totale - 3 2 0 1 7 1 3 0 2 1 2 3 6 2 2 2 9 4 +5

Statistiche dei giocatori[modifica | modifica wikitesto]

In corsivo i giocatori che hanno lasciato la squadra a stagione già iniziata.[61]

Giocatore Primera División Coppa di Spagna Totale
Presenze Reti Ammonizioni Espulsioni Presenze Reti Ammonizioni Espulsioni Presenze Reti Ammonizioni Espulsioni
Anderson, B. B. Anderson 2000----2000
Angeleri, M. M. Angeleri 6020----6020
Antunes, V. V. Antunes 6020----6020
Caballero, W. W. Caballero 6-400----6-400
Camacho, I. I. Camacho 4000----4000
Chen, R. R. Chen 1010----1010
Darder, S. S. Darder 6030----6030
Duda, Duda 4001----4001
El Hamdaoui, M. M. El Hamdaoui 4300----4300
Eliseu, Eliseu 5110----5110
Fernández, S. S. Fernández 2000----2000
Ferreira, F. F. Ferreira ------------
Gámez, J. J. Gámez 6010----6010
Juanmi, Juanmi ------------
Kameni, I. I. Kameni 0-000----0-000
Morales, P. P. Morales 5110----5110
Olinga, F. F. Olinga 4010----4010
Oliveira, W. W. Oliveira ------------
Pawłowski, B. B. Pawłowski 1000----1000
Portillo, F. F. Portillo 4200----4200
Recio, Recio ------------
Samu, Samu 2000----2000
Sánchez, S. S. Sánchez 5040----5040
Santa Cruz, R. R. Santa Cruz 5100----5100
Tissone, F. F. Tissone 6120----6120

Giovanili[modifica | modifica wikitesto]

Organigramma societario[modifica | modifica wikitesto]

Area direttiva[62]

  • Direttore giovanili: Manel Casanova
  • Vice-direttori: Antonio Benítez e Francesc Arnau
  • Formazione e metodologia: Carlos Antón e Manuel Ruano
  • Tecnicizzazione: Julen Guerrero
  • Scuola di calcio e calcio a 7: Abdullah Ben Barek

Area tecnica - Atlético Malagueño[63]

  • Team manager: Francisco García
  • Direttore sportivo: Antonio Fernández
  • Allenatore: Salva Ballesta
  • Allenatori in seconda: Raul Castillo
  • Preparatore atletico: Juan José Rico
  • Analista partite: Salvador Díaz Bernal
  • Magazziniere: Miguel Ángel Meléndez

Area tecnica - Juvenil A[64]

  • Tema manager: Rafael Guillén
  • Allenatore: Carlos Antón Cuesta
  • Allenatore in seconda: Julio A. Rodríguez
  • Preparatore dei portieri: Francisco Ruiz
  • Preparatore atletico: Manuel Gestoso Campos
  • Magazziniere: José Manuel Luque

Area tecnica - Juvenil B[65]

  • Team manager: Rafael Fernández
  • Allenatore: Manuel Ruano Bausán
  • Allenatore in seconda: Raul Iznata Zabala
  • Preparatore dei portieri: Mario Bazán Díaz
  • Preparatori atletici: Juan Ferrando Fenoll e Jose Luis Schneider

Area tecnica - Cadete A[66]

  • Team manager: Sergio Velasco Ortega
  • Allenatore: Andrés Carrasco
  • Allenatore in seconda: Carlos González
  • Preparatore dei portieri: Francisco J. Jerez
  • Preparatore atletico: Alejandro Añon
  • Magazziniere: Ahmed Fartan

Area tecnica - Cadete B[67]

  • Team manager: Javier Luque Palomino
  • Allenatore: Juan Carlos Cuevas
  • Allenatore in seconda: Juan L. Aguilocho
  • Preparatore atletico: Pablo Roig Fernández
  • Magazziniere: Félix Ramón Ceiba

Area tecnica - Infantil A[68]

  • Team manager: Borja Arias
  • Allenatore: Javier Morán Balmaseda
  • Allenatore in seconda: Alberto Párraga
  • Preparatore dei portieri: Daniel Fernández
  • Preparatore atletico: José A. García
  • Magazziniere: Francisco Ramos

Area tecnica - Infantil B[69]

  • Team manager: Rodolfo González
  • Allenatore: Rodrigo Hernando
  • Allenatore in seconda: Fabio Rodríguez
  • Magazziniere: Rodolfo González

Area sanitaria

  • Psicologo sportivo: Unai Melgosa[62]
  • Responsabile settore medico Atlético Malagueño: Manuel Escalona[63]
  • Fisioterapista Atlético Malagueño: Pedro F. Serrano[63]
  • Recupero infortunati Atlético Malagueño: Juan José Méndez[63]
  • Fisioterapista Juvenil A: Miguel A. Meléndez[64]
  • Fisioterapisti Juvenil B: Iván Medina e José Tapia[65]
  • Fisioterapista Cadete B: Juan Manuel Nieblas[67]
  • Fisioterapista Infantil A: Miguel Jiménez[68]
  • Fisioterapista Infantil B: Pablo Pérez Tirado[69]

Piazzamenti[modifica | modifica wikitesto]

  • Atlético Malagueño:
  • Juvenil A
    • Campionato:
  • Juvenil B
    • Campionato:
  • Cadete A
    • Campionato:
  • Cadete B
    • Campionato:
  • Infantil A
    • Campionato:
  • Infantil B
    • Campionato:

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) CAS rules Málaga CF will not take part in Europa League next season, malagacf.com, 11 giugno 2013. URL consultato il 15 agosto 2013.
  2. ^ (ES) Un Málaga sin Europa, malagahoy.es, 12 giugno 2013. URL consultato il 15 agosto 2013.
  3. ^ Malaga, il Tas respinge il ricorso: niente Europa League, repubblica.it, 11 giugno. URL consultato il 15 agosto 2013.
  4. ^ Respinto appello, Malaga fuori da Europa League, ansa.it, 11 giugno. URL consultato il 15 agosto 2013.
  5. ^ Liga: Valencia di misura, Malaga ko, sportmediaset.mediaset.it, 18 agosto 2013. URL consultato il 18 agosto 2013.
  6. ^ Tutti i match del primo sabato di Liga, compreso il Valencia-Málaga in cui sbaglia Caballero
  7. ^ a b c d (ES) 0-1: Un golazo de Adriano da tres puntos de oro a un espeso Barça, mundodeportivo.com, 25 agosto 2013. URL consultato il 27 agosto 2013.
  8. ^ Malaga-Barcellona 0-1: Caballero offre il bis a Martino, tanta panchina per Neymar, tuttocalcioestero.it, 25 agosto 2013. URL consultato il 27 agosto 2013.
  9. ^ (EN) VIDEO Barcelona 1-0 Malaga: Highlights; Adriano’s Strike Just Enough To Give Barca Second-Straight La Liga Win, ibtimes.com, 25 agosto 2013. URL consultato il 27 agosto 2013.
  10. ^ a b Alessandro Cocco, Siviglia-Malaga, un 2-2 che scontenta entrambe[collegamento interrotto], bundesligapremier.it, 1º settembre 2013. URL consultato il 4 settembre 2013.
  11. ^ a b Alessandra Stefanelli, Liga, pareggio spettacolo tra Siviglia e Malaga: al Pizjuan è 2-2, tuttomercatoweb.com, 1º settembre 2013. URL consultato il 4 settembre 2013.
  12. ^ a b El Málaga CF suma su primer punto en el Sánchez Pizjuán, malagacf.com, 1º settembre 2013. URL consultato il 4 settembre 2013 (archiviato dall'url originale il 27 settembre 2013).
  13. ^ a b (ES) 5-0: El Málaga golea y firma su primera victoria, mundodeportivo.com, 15 settembre 2013. URL consultato il 25 settembre 2013.
  14. ^ Nicola Chessa, Liga: Il Betis prolunga la crisi del Valencia. Il Malaga schianta il Rayo. Vittorie importanti per Espanyol e Getafe., tuttocalcioestero.it, 15 settembre 2013. URL consultato il 25 settembre 2013.
  15. ^ (ES) Equipación, malagacf.com. URL consultato il 15 agosto 2013 (archiviato dall'url originale il 30 luglio 2013).
  16. ^ a b c (ES) El Club. La entidad, malagacf.com. URL consultato il 15 agosto 2013 (archiviato dall'url originale il 10 agosto 2013).
  17. ^ a b c (ES) Málaga CF, malagacf.com. URL consultato il 15 agosto 2013 (archiviato dall'url originale il 6 agosto 2013).
  18. ^ (ES) Málaga CF, malagacf.com. URL consultato il 4 settembre 2013 (archiviato dall'url originale il 22 settembre 2013).
  19. ^ Acquistato durante la sessione estiva di calciomercato, ma a stagione già cominciata (dopo la seconda giornata di campionato)
  20. ^ a b Ceduto durante la sessione estiva di calciomercato, ma a stagione già cominciata (dopo la seconda giornata di campionato)
  21. ^ a b c Aggregato dall'Atlético Malagueño
  22. ^ Juanmi[collegamento interrotto], transfermarkt.it, 30 giugno 2013. URL consultato il 1º agosto 2013.
  23. ^ Recio[collegamento interrotto], transfermarkt.it, 30 giugno 2013. URL consultato il 15 agosto 2013.
  24. ^ Rubén[collegamento interrotto], transfermarkt.it, 30 giugno 2013. URL consultato il 15 agosto 2013.
  25. ^ Edinho[collegamento interrotto], transfermarkt.it, 30 giugno 2013. URL consultato il 15 agosto 2013.
  26. ^ Flávio[collegamento interrotto], transfermarkt.it, 1º luglio 2013. URL consultato il 15 agosto 2013.
  27. ^ Antunes[collegamento interrotto], transfermarkt.it, 1º luglio 2013. URL consultato il 15 agosto 2013.
  28. ^ Anderson[collegamento interrotto], transfermarkt.it, 4 luglio 2013. URL consultato il 15 agosto 2013.
  29. ^ Tissone[collegamento interrotto], transfermarkt.it, 6 luglio 2013. URL consultato il 15 agosto 2013.
  30. ^ Santa Cruz[collegamento interrotto], transfermarkt.it, 11 luglio 2013. URL consultato il 15 agosto 2013.
  31. ^ Angeleri[collegamento interrotto], transfermarkt.it, 24 luglio 2013. URL consultato il 15 agosto 2013.
  32. ^ Pawłowski[collegamento interrotto], transfermarkt.it, 31 luglio 2013. URL consultato il 15 agosto 2013.
  33. ^ Chen[collegamento interrotto], transfermarkt.it, 1º agosto 2013. URL consultato il 15 agosto 2013.
  34. ^ El Hamdaoui[collegamento interrotto], transfermarkt.it, 29 agosto 2013. URL consultato il 4 settembre 2013.
  35. ^ Antunes[collegamento interrotto], transfermarkt.it, 30 giugno 2013. URL consultato il 15 agosto 2013.
  36. ^ Lugano[collegamento interrotto], transfermarkt.it, 30 giugno 2013. URL consultato il 15 agosto 2013.
  37. ^ Piazon, transfermarkt.it, 30 giugno 2013. URL consultato il 15 agosto 2013 (archiviato dall'url originale il 25 luglio 2013).
  38. ^ Onyewu[collegamento interrotto], transfermarkt.it, 30 giugno 2013. URL consultato il 15 agosto 2013.
  39. ^ Santa Cruz[collegamento interrotto], transfermarkt.it, 30 giugno 2013. URL consultato il 15 agosto 2013.
  40. ^ Iturra[collegamento interrotto], transfermarkt.it, 1º luglio 2013. URL consultato il 15 agosto 2013.
  41. ^ Passato al Granada durante la stessa sessione di calciomercato.
  42. ^ Edinho[collegamento interrotto], transfermarkt.it, 1º luglio 2013. URL consultato il 17 agosto 2013.
  43. ^ Passato al Braga durante la stessa sessione di calciomercato.
  44. ^ Joaquín[collegamento interrotto], transfermarkt.it, 1º luglio 2013. URL consultato il 17 agosto 2013.
  45. ^ Isco, transfermarkt.it, 1º luglio 2013. URL consultato il 17 agosto 2013 (archiviato dall'url originale il 6 novembre 2013).
  46. ^ Toulalan[collegamento interrotto], transfermarkt.it, 6 luglio 2013. URL consultato il 17 agosto 2013.
  47. ^ Demichelis, transfermarkt.it, 11 luglio 2013. URL consultato il 17 agosto 2013 (archiviato dall'url originale il 5 ottobre 2013).
  48. ^ Passato al Atlético Madrid durante la stessa sessione di calciomercato.
  49. ^ Rubén[collegamento interrotto], transfermarkt.it, 23 luglio 2013. URL consultato il 17 agosto 2013.
  50. ^ a b Passato al Rayo Vallecano durante la stessa sessione di calciomercato.
  51. ^ Baptista, transfermarkt.it, 24 luglio 2013. URL consultato il 17 agosto 2013 (archiviato dall'url originale il 30 ottobre 2013).
  52. ^ Passato al Cruzeiro durante la stessa sessione di calciomercato.
  53. ^ Saviola[collegamento interrotto], transfermarkt.it, 24 luglio 2013. URL consultato il 17 agosto 2013.
  54. ^ Passato al Olympiakos durante la stessa sessione di calciomercato.
  55. ^ Recio[collegamento interrotto], transfermarkt.it, 27 agosto 2013. URL consultato il 4 settembre 2013.
  56. ^ Fernández[collegamento interrotto], transfermarkt.it, 29 agosto 2013. URL consultato il 4 settembre 2013.
  57. ^ (ES) 1-0: Willy colabora en el triunfo del Valencia sobre el Málaga, mundodeportivo.com, 18 agosto 2013. URL consultato il 22 agosto 2013.
  58. ^ (ES) 2-2: Empate que no agradó a ninguno pero con mejores sensaciones malaguistas, mundodeportivo.com, 2 settembre 2013. URL consultato il 4 settembre 2013.
  59. ^ (ES) 0-0: Real Sociedad y Málaga firman tablas en un partido aburrido, mundodeportivo.com, 21 settembre 2013. URL consultato il 25 settembre 2013.
  60. ^ (ES) 2-0: Tissone y Portillo hunden al Almería en Málaga, mundodeportivo.com, 25 settembre 2013. URL consultato il 25 settembre 2013.
  61. ^ Ovvero dopo la prima partita ufficiale della squadra, svoltasi il 17 agosto 2013 contro il Valencia.
  62. ^ a b (ES) La Academia, malagacf.com. URL consultato il 17 agosto 2013.
  63. ^ a b c d Selezionare la sezione "Cuerpo técnico": (ES) At. Malagueño 13/14, malagacf.com. URL consultato il 17 agosto 2013 (archiviato dall'url originale il 9 agosto 2013).
  64. ^ a b Selezionare la sezione "Cuerpo técnico": (ES) Málaga CF Div. Honor Juv., malagacf.com. URL consultato il 17 agosto 2013.
  65. ^ a b Selezionare la sezione "Cuerpo técnico": (ES) Málaga CF Liga Nac. Juv, malagacf.com. URL consultato il 17 agosto 2013.
  66. ^ Selezionare la sezione "Cuerpo técnico": (ES) Málaga CF Cadete Aut., malagacf.com. URL consultato il 17 agosto 2013 (archiviato dall'url originale il 30 luglio 2013).
  67. ^ a b Selezionare la sezione "Cuerpo técnico": (ES) Málaga CF Cadete Pref., malagacf.com. URL consultato il 17 agosto 2013 (archiviato dall'url originale il 30 luglio 2013).
  68. ^ a b Selezionare la sezione "Cuerpo técnico": (ES) Málaga CF Infantil Aut., malagacf.com. URL consultato il 17 agosto 2013 (archiviato dall'url originale il 30 luglio 2013).
  69. ^ a b Selezionare la sezione "Cuerpo técnico": (ES) Málaga CF Infantil Pref, malagacf.com. URL consultato il 17 agosto 2013 (archiviato dall'url originale il 2 gennaio 2013).

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  • (ESENZH) Il sito ufficiale del Málaga, su malagacf.com. URL consultato il 17 agosto 2013 (archiviato dall'url originale il 15 agosto 2013).
Calcio Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio