Stadio Manuel Martínez Valero

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Manuel Martínez Valero
Nuevo Estadio del Elche
Estadio Martinez Valero.jpg
Terreno di gioco
Informazioni
StatoSpagna Spagna
UbicazioneAvda. Manuel M. Valero 3
03208 Elche
Inizio lavori1975
Inaugurazione8 settembre 1976
StrutturaPianta rettangolare
CoperturaCompleta
Ristrutturazione2013
Costi di ricostr.~7 000 000
Mat. del terrenoErba
Dim. del terreno108 x 70 m
ProprietarioElche C.F.
ProgettoJuan Boix Matarredona
Uso e beneficiari
CalcioElche
Capienza
Posti a sedere33.732
Mappa di localizzazione
Coordinate: 38°16′01″N 0°39′48″W / 38.266944°N 0.663333°W38.266944; -0.663333

Lo stadio Manuel Martínez Valero (in spagnolo Estadio Manuel Martínez Valero) è un impianto sportivo di Elche, in Spagna, dedito primariamente al calcio; è di proprietà dell'Elche Club de Fútbol, club cittadino che ivi disputa i suoi incontri interni dal 1976, anno dell'inaugurazione dell'impianto, all'epoca noto come Nuevo Estadio del Elche C.F.. La denominazione attuale è del 1998 ed è in memoria dell'ex presidente del club Manuel Martínez Valero. Lo stadio, ristrutturato nel 2013, può ospitare 33 732 spettatori.

Oltre ad avere ospitato in diverse occasioni incontri internazionali della Spagna di calcio, fu sede di un girone durante il campionato mondiale di calcio 1982 e, in epoca più recente, ha anche accolto la Nazionale spagnola di rugby.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Lo stadio fu inaugurato l'8 settembre 1976 in sostituzione del vecchio Campo de Altabix, edificato nel 1926[1]. Opera dell'architetto Juan Boix Matarredona, esso è attualmente il più capiente impianto dell'intera provincia di Alicante. L'incontro inaugurale fu Elche - Messico 3-3. I gol dell'Elche furono realizzati da Finarolli, Orellana e Gomez Voglino.

L'impianto ha ospitato la finale della Coppa del Re nel 2002-2003[2]. In esso vennero inoltre giocati alcuni incontri validi per il Campionato mondiale di calcio 1982[3], tra cui;

Nel 2007 ospitò anche la formazione di rugby a inviti dei Barbarians che ivi incontrarono la Spagna maggiore, battendola 52-26.

Nella stagione 2013-14 ha inoltre ricevuto il premio dell'AFEPE (associazione che riunisce i fan club di tutte le squadre della Liga spagnola) come miglior stadio di Primera Divisiòn[4].

Capienza[modifica | modifica wikitesto]

Interno dello stadio

Lo stadio conta 33 732 posti; L'impianto nel complesso è alto 18 metri e ha un peso stimato di centomila tonnellate. Il terreno di gioco ha una dimensione di 108 metri di lunghezza per 70 di larghezza, e il parcheggio può contenere 2 184 veicoli.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (ES) ESTADIO MARTÍNEZ VALERO, su elchecf.es. URL consultato il 25 ottobre 2020.
  2. ^ (ES) El estadio Martínez Valero cumple 41 años, in Diario informaciòn, 8 settembre 2017. URL consultato il 25 ottobre 2020.
  3. ^ (ES) Cinco cosas que quizá no sabías del Elche CF, su laliga.com, 2 luglio 2018. URL consultato il 25 ottobre 2020.
  4. ^ (ES) El Martínez Valero, designado el mejor estadio de España, su elchedirecto.com, 17 novembre 2014. URL consultato il 25 ottobre 2020.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]