Nordin Amrabat

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Nordin Amrabat
Nordin Amrabat (cropped).jpg
Amrabat durante i Mondiali 2018
Nazionalità Paesi Bassi Paesi Bassi
Marocco Marocco (dal 2010)
Altezza 175 cm
Peso 79 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Centrocampista
Squadra Al-Nassr
Carriera
Giovanili
1999-2002Ajax
2002-2004De Zuidvogels
2004-2005Huizen
2006Omniworld
Squadre di club1
2006-2007Omniworld36 (14)
2007-2008VVV-Venlo33 (10)
2008-2011PSV57 (9)
2011-2012Kayserispor38 (6)
2012-2014Galatasaray34 (1)
2014-2016Málaga59 (8)
2016-2017Watford44 (0)
2017-2018Leganés30 (2)
2018-Al-Nassr26 (5)
Nazionale
2007-2009 Paesi Bassi Paesi Bassi U-21 8 (0)
2009Paesi Bassi Paesi Bassi B2 (1)[1]
2009Marocco Marocco U-233 (0)
2011-Marocco Marocco59 (5)
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 5 luglio 2019

Nordin Amrabat (in arabo: نورالدين أمرابط‎, Nûreddin Emrâbat; Naarden, 31 marzo 1987) è un calciatore olandese naturalizzato marocchino, centrocampista dell'Al-Nasr e della Nazionale marocchina. È il fratello maggiore di Sofyan, anch'egli calciatore.[2]

Caratteristiche tecniche[modifica | modifica wikitesto]

Si tratta di un'ala forte fisicamente, con buone capacità nel dribbling e nel tiro dalla distanza.[3]

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Gli inizi[modifica | modifica wikitesto]

Amrabat ha iniziato la sua carriera nel club dilettantistico HSV De Zuidvogels. In giovane età ha giocato per l'Ajax, ma nell'estate del 2006, dopo tre stagioni all'Ajax, ha avuto dei problemi fisici[senza fonte] ed è stato trasferito al SV Huizen. Dopo una stagione è passato all'Omniworld. Nello stesso periodo ha debuttato nelle Nazionali giovanili olandesi.

Il 3 marzo 2008 passa al PSV Eindhoven, un contratto di quattro anni.[4] Ha preso la maglia numero 11, precedentemente indossata da Kenneth Perez.

Il 16 settembre 2008 ha esordito in Champions League nella partita contro l'Atlético Madrid persa per 3-0.

Kayserispor[modifica | modifica wikitesto]

Nel gennaio 2011 è stato acquistato dal club turco del Kayserispor. Il 24 gennaio 2011 ha esordito in Süper Lig nella partita contro l'Istanbul B.B., in cui ha anche segnato il suo primo gol con la nuova squadra e ha fornito un assist.

Galatasaray[modifica | modifica wikitesto]

Dopo la dichiarazione pubblica del giocatore di voler essere ceduto al Galatasaray, fu relegato in panchina dal coach Shota Arveladze del Kayserispor.[senza fonte]

Il 19 luglio 2012 firma un contratto quinquennale con il Galatasaray e trova l'accordo a 1 milione euro a stagione con un aumento di 100 mila euro a stagione più un bonus a partita giocata di 17 mila e 500 euro.[senza fonte] Il suo primo gol lo segna all'Antalyaspor nella quarta giornata del Super lig giocato il 15 settembre 2012.

Málaga[modifica | modifica wikitesto]

Il 31 gennaio 2014 si trasferisce al Malaga[5] in prestito con diritto di riscatto. Il 4 maggio 2015 viene riscattato per 3.5 milioni di euro[6].

Watford[modifica | modifica wikitesto]

Il 18 gennaio 2016 viene ceduto a titolo definitivo agli inglesi del Watford per 8.5 milioni di euro.[7]

Leganés[modifica | modifica wikitesto]

Il 1º settembre 2017, nonostante avesse già disputato 3 partite in campionato con il Watford, viene ceduto dagli inglesi in prestito al Leganés, tornando così a giocare nella Liga spagnola; il prestito si è rivelato ottimo in quanto le sue ottime prestazioni gli hanno permesso di andare ai Mondiali con la sua Nazionale.[8]

Al-Nassr[modifica | modifica wikitesto]

Il 17 luglio 2018 si trasferisce all'Al-Nassr.[9]

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Amrabat con la nazionale olandese Under-21

Amrabat ha giocato per le Nazionali giovanili olandesi ma non ha mai esordito con la Nazionale maggiore. Ha quindi deciso di giocare per il Marocco, esordendo nel novembre 2011.

Dopo aver disputato due edizioni della Coppa d'Africa con i Leoni dell'Atlante nel 2018 (insieme al fratello Sofyan tra l'altro) viene convocato dal C.T. Hervé Renard per disputare con la Nazionale i Mondiali in Russia.[10] Gioca tutte e 3 le partite della sua squadra che esce al primo turno con 1 punto. Al termine della terza sfida pareggiata per 2-2 contro la Spagna Amrabat ha contestato pubblicato l'operato della VAR.[2] La federazione calcistica marocchina ha ricevuto 50000 dollari di multa per questo episodio.[11] Tra l'altro per aver giocato nella seconda sfida contro il Portogallo (persa 1-0) la federazione marocchina è stata criticata visto che Amrabat nella prima sfida del gruppo era uscito dal campo con un infortunio alla testa.[12]

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Cronologia presenze e reti in nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Marocco
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
11-11-2011 Marrakech Marocco Marocco 0 – 1 Uganda Uganda Amichevole - Ingresso al 67’ 67’
13-11-2011 Marrakech Marocco Marocco 1 – 1
(2 – 4 dcr)
Camerun Camerun Amichevole 1 Ingresso al 46’ 46’
23-1-2012 Libreville Marocco Marocco 1 – 2 Tunisia Tunisia Coppa d'Africa 2012 - 1º turno -
27-1-2012 Libreville Gabon Gabon 3 – 2 Marocco Marocco Coppa d'Africa 2012 - 1º turno - Ingresso al 46’ 46’
31-1-2012 Libreville Niger Niger 0 – 1 Marocco Marocco Coppa d'Africa 2012 - 1º turno - Ingresso al 90+3’ 90+3’
29-2-2012 Marrakech Marocco Marocco 2 – 0 Burkina Faso Burkina Faso Amichevole - Uscita al 61’ 61’
25-5-2012 Marrakech Marocco Marocco 0 – 1 Senegal Senegal Amichevole - Ingresso al 46’ 46’
2-6-2012 Banjul Gambia Gambia 1 – 1 Marocco Marocco Qual. Mondiali 2014 - Ingresso al 46’ 46’
9-6-2012 Marrakech Marocco Marocco 2 – 2 Costa d'Avorio Costa d'Avorio Qual. Mondiali 2014 - Ingresso al 75’ 75’ Ammonizione al 78’ 78’
13-10-2012 Marrakech Marocco Marocco 4 – 0 Mozambico Mozambico Qual. Coppa d'Africa 2013 1 Ingresso al 67’ 67’
14-11-2012 Casablanca Marocco Marocco 0 – 1 Togo Togo Amichevole - Ingresso al 46’ 46’
8-1-2013 Johannesburg Zambia Zambia 0 – 0 Marocco Marocco Amichevole - Uscita al 46’ 46’
12-1-2013 Johannesburg Namibia Namibia 1 – 2 Marocco Marocco Amichevole - Uscita al 60’ 60’
19-1-2013 Johannesburg Angola Angola 0 – 0 Marocco Marocco Coppa d'Africa 2013 - 1º Turno -
23-1-2013 Durban Marocco Marocco 1 – 1 Capo Verde Capo Verde Coppa d'Africa 2013 - 1º Turno - Uscita al 46’ 46’
24-3-2013 Dar-es-Salaam Tanzania Tanzania 3 – 1 Marocco Marocco Qual. Mondiali 2018 - Ingresso al 78’ 78’
14-8-2013 Tangeri Marocco Marocco 1 – 2 Burkina Faso Burkina Faso Amichevole - Uscita al 61’ 61’
5-3-2014 Marrakech Marocco Marocco 1 – 1 Gabon Gabon Amichevole - Ingresso al 63’ 63’
3-9-2014 Casablanca Marocco Marocco 0 – 0 Qatar Qatar Amichevole - Ingresso al 72’ 72’
7-9-2014 Marrakech Marocco Marocco 3 – 0 Libia Libia Amichevole -
9-10-2014 Marrakech Marocco Marocco 4 – 0 Rep. Centrafricana Rep. Centrafricana Amichevole -
13-10-2014 Marrakech Marocco Marocco 3 – 0 Kenya Kenya Amichevole - Ingresso al 63’ 63’
13-11-2014 Agadir Marocco Marocco 6 – 1 Benin Benin Amichevole 1 Uscita al 21’ 21’
28-3-2015 Agadir Marocco Marocco 0 – 1 Uruguay Uruguay Amichevole - Uscita al 75’ 75’
12-6-2015 Agadir Marocco Marocco 1 – 0 Libia Libia Qual. Coppa d'Africa 2017 - Uscita al 89’ 89’
5-9-2015 São Tomé São Tomé e Príncipe São Tomé e Príncipe 0 – 3 Marocco Marocco Qual. Coppa d'Africa 2017 1 Uscita al 78’ 78’
26-3-2016 Praia Capo Verde Capo Verde 0 – 1 Marocco Marocco Qual. Coppa d'Africa 2017 - Ingresso al 67’ 67’
29-3-2016 Marrakech Marocco Marocco 2 – 0 Capo Verde Capo Verde Qual. Coppa d'Africa 2017 - Ingresso al 46’ 46’
27-5-2016 Tangeri Marocco Marocco 2 – 0 Rep. del Congo Rep. del Congo Amichevole - Uscita al 75’ 75’
3-6-2016 Radès Libia Libia 1 – 1 Marocco Marocco Qual. Coppa d'Africa 2017 -
31-8-2016 Scutari Albania Albania 0 – 0 Marocco Marocco Amichevole - Uscita al 82’ 82’
8-10-2016 Franceville Gabon Gabon 0 – 0 Marocco Marocco Qual. Mondiali 2018 -
12-11-2016 Marrakech Marocco Marocco 0 – 0 Costa d'Avorio Costa d'Avorio Qual. Mondiali 2018 -
15-11-2016 Marrakech Marocco Marocco 2 – 1 Togo Togo Amichevole - Ingresso al 46’ 46’
31-5-2017 Marrakech Marocco Marocco 1 – 2 Paesi Bassi Paesi Bassi Amichevole - Uscita al 85’ 85’
10-6-2017 Yaoundé Camerun Camerun 1 – 0 Marocco Marocco Qual. Coppa d'Africa 2019 -
1-9-2017 Rabat Marocco Marocco 6 – 0 Mali Mali Qual. Mondiali 2018 - Uscita al 74’ 74’
5-9-2017 Bamako Mali Mali 0 – 0 Marocco Marocco Qual. Mondiali 2018 - Uscita al 82’ 82’
7-10-2017 Casablanca Marocco Marocco 3 – 0 Gabon Gabon Qual. Mondiali 2018 - Uscita al 89’ 89’
11-11-2017 Abidjan Costa d'Avorio Costa d'Avorio 0 – 2 Marocco Marocco Qual. Mondiali 2018 -
23-3-2018 Torino Serbia Serbia 1 – 2 Marocco Marocco Amichevole -
31-5-2018 Ginevra Marocco Marocco 0 – 0 Ucraina Ucraina Amichevole - Uscita al 72’ 72’
4-6-2018 Ginevra Slovacchia Slovacchia 1 – 2 Marocco Marocco Amichevole -
9-6-2018 Tallin Estonia Estonia 1 – 3 Marocco Marocco Amichevole - Ammonizione al 53’ 53’ Uscita al 63’ 63’
15-6-2018 San Pietroburgo Marocco Marocco 0 – 1 Iran Iran Mondiali 2018 - 1º turno - Uscita al 76’ 76’
20-6-2018 Mosca Portogallo Portogallo 1 – 0 Marocco Marocco Mondiali 2018 - 1º turno -
25-6-2018 Kaliningrad Spagna Spagna 2 – 2 Marocco Marocco Mondiali 2018 - 1º turno - Ammonizione al 29’ 29’
8-9-2018 Casablanca Marocco Marocco 3 – 0 Malawi Malawi Qual. Coppa d'Africa 2019 -
13-10-2018 Casablanca Marocco Marocco 1 – 0 Comore Comore Qual. Coppa d'Africa 2019 -
16-10-2018 Mitsamiouli Comore Comore 2 – 2 Marocco Marocco Qual. Coppa d'Africa 2019 1 Uscita al 90’ 90’
16-11-2018 Casablanca Marocco Marocco 2 – 0 Camerun Camerun Qual. Coppa d'Africa 2019 -
20-11-2018 Radès Tunisia Tunisia 0 – 1 Marocco Marocco Amichevole - Ammonizione al 58’ 58’ Uscita al 85’ 85’
12-6-2019 Marrakech Marocco Marocco 0 – 1 Gambia Gambia Amichevole - Ingresso al 46’ 46’
23-6-2019 Il Cairo Marocco Marocco 1 – 0 Namibia Namibia Coppa d'Africa 2019 - 1º turno -
28-6-2019 Il Cairo Marocco Marocco 1 – 0 Costa d'Avorio Costa d'Avorio Coppa d'Africa 2019 - 1º turno - Uscita al 82’ 82’
1-7-2019 Il Cairo Sudafrica Sudafrica 0 – 1 Marocco Marocco Coppa d'Africa 2019 - 1º turno -
5-7-2019 Il Cairo Marocco Marocco 1 – 1 dts
(1 – 4 dcr)
Benin Benin Coppa d'Africa 2019 - Ottavi di finale - Uscita al 88’ 88’
6-9-2019 Marrakech Marocco Marocco 1 – 1 Burkina Faso Burkina Faso Amichevole - Ammonizione al 43’ 43’ Uscita al 62’ 62’
10-9-2019 Marrakech Marocco Marocco 1 – 0 Niger Niger Amichevole - Ingresso al 65’ 65’
Totale Presenze 59 Reti 5

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

PSV: 2008
Galatasaray: 2012
Galatasaray: 2012-2013
Al Nassr: 2018-2019

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Nordin Amrabat - Nazionale, su transfermarkt.it. URL consultato il 15 giugno 2018.
  2. ^ a b "VAR is bullshit": ecco chi è Nordin Amrabat, il contestatore della tecnologia dopo Spagna-Marocco - Fantagazzetta.com, in Fantagazzetta - Solo il meglio del calcio, 26 giugno 2018. URL consultato il 4 agosto 2018.
  3. ^ (EN) Sky Sports Scout - Nordin Amrabat skysports.com
  4. ^ (NL) Amrabat per quattro stagioni al PSV, su psv.nl. URL consultato il 17 giugno 2008 (archiviato dall'url originale il 3 luglio 2008).
  5. ^ UFFICIALE: Malaga, preso Amrabat tuttomercatoweb.com, 31 gennaio 2014
  6. ^ UFFICIALE: Malaga, riscattato Amrabat dal Galatasaray - TuttoMercatoWeb.com
  7. ^ (EN) Nordin Amrabat: Watford sign Morocco forward from Malaga, in BBC Sport, 2016. URL consultato il 5 giugno 2018.
  8. ^ (EN) Official | Amrabat Leaves On Loan, su WatfordFC. URL consultato il 5 giugno 2018.
  9. ^ Watford, UFFICIALE: Amrabat ceduto all'Al Nasr, in Calciomercato.com | Tutte le news sul calcio in tempo reale. URL consultato il 4 agosto 2018.
  10. ^ Marocco, Benatia tra i convocati - Calcio - RaiSport, in raisport. URL consultato il 5 giugno 2018.
  11. ^ (EN) Morocco FA fined £50,000 by Fifa after Nordin Amrabat calls VAR 'bulls***', in The Sun, 1º luglio 2018. URL consultato il 4 agosto 2018.
  12. ^ (EN) David Hytner, Fifa: Morocco decision to play Nordin Amrabat after concussion ‘questionable’, su the Guardian, 21 giugno 2018. URL consultato il 4 agosto 2018.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]