Felix Zwayer

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Felix Zwayer
Fußballländerspiel Österreich-Ukraine (01.06.2012) 43.jpg
Informazioni personali
Arbitro di Football pictogram.svg Calcio
Federazione Germania Germania
Professione Agente immobiliare
Altezza 183 cm
Peso 75 kg
Attività nazionale
Anni Campionato Ruolo
2007 -
2009 -
2. Fußball-Bundesliga
1. Fußball-Bundesliga
Arbitro
Arbitro
Attività internazionale
2012 - UEFA e FIFA Arbitro
Esordio Austria - Ucraina 3 - 2
1º giugno 2012

Felix Zwayer (Berlino, 19 maggio 1981) è un arbitro di calcio tedesco.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Arbitro per la DFB dal 2004, Felix Zwayer dopo il classico iter nei campionati minori tedeschi, raggiunge la 2.Bundesliga nel 2007 e la massima divisione nel 2009.[1] Il 1º gennaio 2012 riceve la nomina FIFA. Il 1º giugno 2012 fa subito il suo esordio da internazionale in una gara tra nazionali maggiori nella partita amichevole, valida come preparazione ad Euro 2012, tra Austria ed Ucraina, terminata 3-2.

Dopo alcune apparizioni in turni preliminari di Europa League, nell'ottobre 2012 fa il suo esordio anche nella fase a gironi di tale competizione, dirigendo un match della seconda giornata tra i russi dell'Anži e gli svizzeri dello Young Boys.

A livello nazionale, in quattro anni di permanenza nella massima serie tedesca, ha già diretto 56 partite (dato aggiornato al termine della stagione 2012-13).

Nel luglio 2013 è selezionato dall'UEFA tra i fischietti per il campionato europeo di calcio Under 19, in programma in Lituania.[2]

Il 15 ottobre 2013 ha diretto la gara di qualificazione a Brasile 2014 tra Lituania e Bosnia - Erzegovina, terminata 0-1, partita che ha sancito per la prima volta la storica qualificazione dei bosniaci alla coppa del mondo.

Nel febbraio 2014 fa il suo esordio nella fase ad eliminazione diretta dell'Europa League, venendo designato per un sedicesimo di finale.

Nel marzo 2015 viene resa nota dalla FIFA la sua convocazione al Mondiale Under 20, in programma tra maggio e giugno 2015 in Nuova Zelanda[3].

Nel settembre del 2015 arbitra il suo primo match nella fase a gironi della Champions League: Chelsea - Maccabi Tel Aviv allo Stamford Bridge (4-0)

Note[modifica | modifica wikitesto]

Fonti[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]