Szymon Marciniak

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Szymon Marciniak
Szymon Marciniak.JPG
Informazioni personali
Arbitro di Football pictogram.svg Calcio
Federazione Polonia Polonia
Attività nazionale
Anni Campionato Ruolo
2008 - Ekstraklasa Arbitro
Attività internazionale
2011 - UEFA e FIFA Arbitro
Esordio Israele - Ucraina 2 - 3
29 febbraio 2012

Szymon Marciniak (Płock, 7 gennaio 1981) è un arbitro di calcio polacco.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Arbitro nella massima serie polacca dal 2008, Marciniak viene nominato internazionale con decorrenza dal 1º gennaio 2011.

Nell'ottobre del 2012 fa il suo esordio nella fase a gironi della UEFA Europa League, e circa un anno e mezzo dopo, nel marzo 2014, arriva a dirigere un ottavo di finale della stessa competizione.

Ha diretto diverse partite tra nazionali giovanili, valide per la qualificazione agli europei di categoria, ed inoltre alcune partite di qualificazione ai mondiali di Brasile 2014.

Nel settembre 2014 dirige per la prima volta una gara di qualificazione agli europei del 2016, nella fattispecie Estonia-Slovenia. Pochi giorni dopo, viene ufficializzato anche il suo debutto nella fase a gironi della UEFA Champions League, viene designato nell'occasione per un match della prima giornata tra gli italiani della Juventus e gli svedesi del Malmö.

Nel 2015 è selezionato dall'UEFA in vista del Campionato europeo di calcio Under-21 2015[1]. Viene designato, dopo due apparizioni nella fase a gironi, per la finale tra Svezia e Portogallo, il 30 giugno 2015 allo stadio Eden Aréna di Praga.

Il 15 dicembre 2015 viene ufficialmente selezionato per gli europei del 2016 in Francia.[2]

Nell'aprile 2016 riceve per la prima volta la designazione per una semifinale (di andata) di Europa League, nell'occasione la sfida tra gli ucraini dello Shakhtar Donetsk e gli spagnoli, detentori del titolo, del Siviglia.

Agli europei di Francia 2016 il fischietto polacco dirige due gare della fase a gironi, e successivamente un ottavo di finale, quest'ultimo tra Germania e Slovacchia.

Nell'aprile 2017 viene resa nota dalla FIFA la sua convocazione al Mondiale Under 20, in programma tra maggio e giugno 2017 in Corea del Sud[3].

Note[modifica | modifica wikitesto]


Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]