Romualdo Arppi Filho

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Romualdo Arppi Filho
Informazioni personali
Arbitro di Football pictogram.svg Calcio
Attività nazionale
Anni Campionato Ruolo
1959-1990
1971-1990
Campionato Paulista
Série A
Arbitro
Attività internazionale
1963-1989 CONMEBOL e FIFA Arbitro

Romualdo Arppi Filho (Santos, 7 gennaio 1939) è un ex arbitro di calcio brasiliano.

È da considerarsi come il più grande fischietto brasiliano di tutti i tempi, assieme al contemporaneo Arnaldo César Coelho, essendo i due gli unici brasiliani ad essere stati designati per una finale di Coppa del Mondo.

La carriera di Arppi Filho è precocissima, e già nel 1963, all'età di soli 24 anni, viene nominato arbitro internazionale. Nel 1986 dirige a Città del Messico la finale Argentina-Germania Ovest (in quel torneo arbitra anche Francia-URSS e l'ottavo di finale Bulgaria-Messico). Partecipa a ben tre edizioni delle Olimpiadi (1968-1980-1984, per un totale di cinque partite arbitrate), sfiorando il record di partecipazioni detenuto dall'arbitro ungherese Istvan Zsolt (4); in particolare, nell'edizione del 1968 è designato per dirigere, all'"Azteca" di Città del Messico, anche la semifinale Ungheria-Giappone vinta dagli ungheresi - poi medaglia d'oro - per 5-0. Nel 1973 arbitra la finale della Coppa Libertadores tra Independiente e Colo Colo, e, a Tokyo il 9 dicembre 1984, la finale di Coppa Intercontinentale tra Liverpool e gli argentini dell'Independiente, vincitori per 1-0.

Nel 1987 è l'arbitro della finale di Coppa America, la massima manifestazione per nazioni del Sud America, tra Uruguay e Cile (ha preso parte anche alle edizioni del 1975 e del 1979). Nello stesso anno la IFFHS istituisce, per la prima volta, il premio destinato al miglior arbitro dell'anno, e il primo direttore di gara ad esserne insignito è proprio Romualdo Arppi Filho, che così corona una carriera straordinaria, alla quale porrà termine nel 1990 per raggiunti limiti d'età.

Nel 1996 la FIFA gli conferisce il prestigioso FIFA Special Award.[1].

Note[modifica | modifica wikitesto]