José Torres Cadena

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
José Joaquín Torres Cadena
Informazioni personali
Arbitro di Football pictogram.svg Calcio
Professione commerciante
Attività nazionale
Anni Campionato Ruolo
1980-1994 Campeonato Profesional Arbitro
Attività internazionale
1988-1994 CONMEBOL e FIFA

José Joaquín Torres Cadena (15 giugno 1952) è un arbitro di calcio colombiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Si può considerare uno dei più grandi direttori di gara colombiani di tutti i tempi, essendo l'unico ad aver diretto la finale di uno dei tornei per nazioni più importanti (tra Mondiali e Olimpiadi).

In particolare, subito dopo aver conquistato i gradi da internazionale, Torres Cadena viene impiegato già nel 1989 nel Campionato mondiale di calcio Under-20 in Arabia Saudita.

Nel 1991 viene convocato tra i fischietti per la Coppa America, esperienza poi ripetuta nel 1993.

Nel 1992 giunge l'alloro più prestigioso: in occasione del torneo calcistico alle Olimpiadi di Barcellona, dirige la finalissima tra Spagna e Polonia.

Nello stesso anno arbitra la prima delle tre finali di Copa Libertadores che gli sarebbero toccate in carriera, ovvero San Paolo-Newell's Old Boys (nel 1993 dirige invece San Paolo-Universidad Catolica e nel 1994 San Paolo-Velez Sarsfield).

È quindi selezionato per il Campionato mondiale di calcio 1994, dove ha arbitrato Belgio-Marocco e Irlanda-Norvegia, durante la fase a gironi, il quarto di finale Bulgaria-Germania e la semifinale Svezia-Brasile, in cui espulse al 63° lo svedese Jonas Thern, una decisione che fece molto arrabbiare i giocatori scandinavi[1]. Infine è designato per la finale di Coppa Intercontinentale 1994 tra Milan e Velez Sarsfield.

Note[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]