Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui

Abraham Klein

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Abraham Klein
Informazioni personali
Arbitro di Football pictogram.svg Calcio
Federazione Israele IFA
Attività nazionale
Anni Campionato Ruolo
1958-1984 Campionato israeliano di calcio Arbitro
Attività internazionale
1964-1982 UEFA Arbitro
Premi
Anno Premio
1984 FIFA Special Award

Abraham Klein (Avraham Klein, ebraico: אברהם קליין) (Timișoara, 29 marzo 1934) è un ex arbitro di calcio israeliano.

Internazionale dal 1964, è stato attivo tra gli anni sessanta e gli anni ottanta.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Klein ha arbitrato taluni importanti incontri di coppa del mondo tra il 1970 e il 1982. Ai campionati del mondo di Messico 1970 fu arbitro nella partita tra Inghilterra e Brasile (0: 1 nel Gruppo 3) allo stadio di Guadalajara.

All'appuntamento di Argentina 1978 ebbe il non facile compito di arbitrare il 10 giugno a Buenos Aires Italia-Argentina (1:0 per il Gruppo 1), ove negò un rigore all'Argentina nel corso del primo tempo tra i fischi della tifoseria ospitante, ed arbitrò la partita Italia-Brasile (1:2) per il terzo posto. In precedenza, il 21 giugno a Cordoba, gli era toccato il "derby" tra Austria e Germania Ovest 3:2.

Ai campionati mondiali di Spagna nel 1982 Klein fu arbitro nel celebre incontro Italia-Brasile 3-2, oltre che guardalinee della finalissima Italia-Germania Ovest allo Stadio Santiago Bernabéu di Madrid, diretta dal brasiliano Arnaldo César Coelho. La partita Italia-Brasile non fu trasmessa dalle televisioni dei paesi arabi a causa della nazionalità dell'arbitro.

In carriera vanta anche le partecipazioni a due edizioni dei Giochi olimpici: nel 1968 in Messico dove diresse prima l'incontro eliminatorio tra Spagna e Brasile (1-0) e poi la finale per la medaglia di bronzo tra Giappone e Messico (2-0). Poi nel 1976 a Montréal dove diresse, oltre la medesima prestigiosa finale, che vide opposte questa volta URSS e Brasile (2-0), anche Polonia - Cuba terminata con un sorprendente e inaspettato 0:0. Ha all'attivo anche la direzione della finale della Coppa dell'indipendenza del Brasile disputata nel 1972 tra Brasile e Portogallo (1:0) e la finale di Coppa Intercontinentale del 1980 (disputata però nel febbraio '81) a Tokyo tra Nacional Montevideo e Nottingham Forest terminata 1 a 0 per gli uruguayani.

Nel 1984 la FIFA gli conferisce il prestigioso "FIFA Special Award".[1]

Note[modifica | modifica wikitesto]

Fonti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN122744165 · GND: (DE141860065