Copa América 1983

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Copa América 1983
Competizione Coppa America
Sport Football pictogram.svg Calcio
Edizione 32ª
Date 10 agosto - 4 novembre 1983
Partecipanti 10
Risultati
Vincitore Uruguay Uruguay
(12° titolo)
Secondo Brasile Brasile
Terzo Paraguay Paraguay
Perù Perù
Statistiche
Miglior giocatore Uruguay Enzo Francescoli[1]
Miglior marcatore Argentina Burruchaga
Brasile Roberto Dinamite
Uruguay Aguilera
Perù Malásquez (3 a testa)
Incontri disputati 24
Gol segnati 55 (2,29 per incontro)
Cronologia della competizione
Left arrow.svg 1979 1987 Right arrow.svg

La Copa América 1983 fu la trentaduesima edizione del massimo torneo sudamericano per nazionali di calcio.

Nazionali partecipanti[modifica | modifica wikitesto]

Nazione Iscrizione
CONMEBOL
Note
1 Argentina Argentina 1916
2 Brasile Brasile 1916
3 Cile Cile 1916
4 Uruguay Uruguay 1916
5 Paraguay Paraguay 1921 Detentore Coppa America 1979
6 Perù Perù 1925
7 Bolivia Bolivia 1926
8 Ecuador Ecuador 1927
9 Colombia Colombia 1936
10 Venezuela Venezuela 1952

Formula[modifica | modifica wikitesto]

Come nelle due edizioni precedenti, nessun Paese organizzò la manifestazione, che venne disputata in gare di andata e ritorno nei differenti Stati. Il torneo, svoltosi nel lungo lasso di tempo tra il 10 agosto e il 4 novembre 1983, confermava la formula sperimentata nel 1975 e nel 1979, con la squadra campione in carica (in questo caso il Paraguay) già promossa alle semifinali e le altre 9 squadre divise in 3 gironi all'italiana da 3 nazionali ciascuno. Queste si affrontavano in gare di andata e ritorno e le prime classificate accedevano alle semifinali, anch'esse in doppia sfida. Pure la finale si sarebbe giocata in due gare di andata e ritorno. Neanche in questa edizione venne disputata la finale per il terzo posto.

La composizione dei gruppi iniziali fu la seguente:

Un frangente della sfida del 7 settembre 1983 tra Argentina ed Ecuador valevole per il gruppo B
Gruppo A
Gruppo B
Gruppo C

Primo turno[modifica | modifica wikitesto]

Gruppo A[modifica | modifica wikitesto]

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Andata[modifica | modifica wikitesto]
Montevideo
1º settembre 1983
Uruguay Uruguay2 – 1Cile CileEstadio Centenario (30.000 spett.)
Arbitro: Brasile Coelho

Montevideo
4 settembre 1983
Uruguay Uruguay3 – 0Venezuela VenezuelaEstadio Centenario (60.000 spett.)
Arbitro: Paraguay González

Santiago del Cile
8 settembre 1983
Cile Cile5 – 0Venezuela VenezuelaEstadio Nacional de Chile (11.372 spett.)
Arbitro: Perù Labó

Ritorno[modifica | modifica wikitesto]
Santiago del Cile
11 settembre 1983
Cile Cile2 – 0Uruguay UruguayEstadio Nacional de Chile (47.403 spett.)
Arbitro: Argentina Nitti

Caracas
18 settembre 1983
Venezuela Venezuela1 – 2Uruguay UruguayEstadio Brígido Iriarte (3.000 spett.)
Arbitro: Perù Montalván

Caracas
21 settembre 1983
Venezuela Venezuela0 – 0Cile CileEstadio Brígido Iriarte (3.000 spett.)
Arbitro: Ecuador Jácome

Classifica[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
1. Uruguay Uruguay 6 4 3 0 1 7 4 +3
2. Cile Cile 5 4 2 1 1 8 2 +6
3. Venezuela Venezuela 1 4 0 1 3 1 10 -9

Gruppo B[modifica | modifica wikitesto]

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Andata[modifica | modifica wikitesto]
Quito
10 agosto 1983
Ecuador Ecuador2 – 2Argentina ArgentinaEstadio Olímpico Atahualpa (50.000 spett.)
Arbitro: Colombia Aristizábal

Quito
17 agosto 1983
Ecuador Ecuador0 – 1Brasile BrasileEstadio Olímpico Atahualpa (40.000 spett.)
Arbitro: Perù Postigo

Buenos Aires
24 settembre 1983
Argentina Argentina1 – 0Brasile BrasileEstadio Monumental (70.000 spett.)
Arbitro: Uruguay Cardellino

Ritorno[modifica | modifica wikitesto]
Buenos Aires
7 settembre 1983
Argentina Argentina2 – 2Ecuador EcuadorEstadio Monumental (40.000 spett.)
Arbitro: Uruguay Cardellino

Goiânia
1º settembre 1983
Brasile Brasile5 – 0Ecuador EcuadorEstádio Serra Dourada (26.688 spett.)
Arbitro: Uruguay Da Rosa

Rio de Janeiro
14 settembre 1983
Brasile Brasile0 – 0Argentina ArgentinaMaracanã (53.921 spett.)
Arbitro: Cile Lira

Classifica[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
1. Brasile Brasile 5 4 2 1 1 6 1 +5
2. Argentina Argentina 5 4 1 3 0 5 4 +1
3. Ecuador Ecuador 2 4 0 2 2 4 10 -6

Gruppo C[modifica | modifica wikitesto]

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Andata[modifica | modifica wikitesto]
La Paz
14 agosto 1983
Bolivia Bolivia0 – 1Colombia ColombiaEstadio Hernando Siles (40.000 spett.)
Arbitro: Paraguay González

Lima
17 agosto 1983
Perù Perù1 – 0Colombia ColombiaEstadio Nacional (30.000 spett.)
Arbitro: Perù Postigo

La Paz
24 settembre 1983
Bolivia Bolivia1 – 1Perù PerùEstadio Hernando Siles (45.000 spett.)
Arbitro: Argentina J. Romero

Ritorno[modifica | modifica wikitesto]
Bogotá
31 agosto 1983
Colombia Colombia2 – 2Bolivia BoliviaEstadio Nemesio Camacho (45.000 spett.)
Arbitro: Venezuela Vergara

Bogotá
28 agosto 1983
Colombia Colombia2 – 2Perù PerùEstadio Nemesio Camacho (50.000 spett.)
Arbitro: Brasile Coelho

Lima
4 settembre 1983
Perù Perù2 – 1Bolivia BoliviaEstadio Nacional (50.000 spett.)
Arbitro: Cile Budge

Classifica[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
1. Perù Perù 6 4 2 2 0 6 4 +2
2. Colombia Colombia 4 4 1 2 1 5 5 0
3. Bolivia Bolivia 2 4 0 2 2 4 6 -2

Semifinali[modifica | modifica wikitesto]

Andata[modifica | modifica wikitesto]

Lima
13 ottobre 1983
Perù Perù0 – 1Uruguay UruguayEstadio Nacional (28.000 spett.)
Arbitro: Cile Vásquez

Asunción
13 ottobre 1983
Paraguay Paraguay1 – 1Brasile BrasileEstadio Defensores del Chaco (49.199 spett.)
Arbitro: Cile Castro

Ritorno[modifica | modifica wikitesto]

Montevideo
20 ottobre 1983
Uruguay Uruguay1 – 1Perù PerùEstadio Centenario (58.000 spett.)
Arbitro: Argentina Ithurralde

Uberlândia
20 ottobre 1983
Brasile Brasile0 – 0Paraguay ParaguayParque de Sabiá (48.433 spett.)
Arbitro: Argentina Loustau

Il Brasile accede alla finale in seguito a sorteggio.

Finale[modifica | modifica wikitesto]

Andata[modifica | modifica wikitesto]

Montevideo
27 ottobre 1983
Uruguay Uruguay2 – 0Brasile BrasileEstadio Centenario (70.000 spett.)
Arbitro: Paraguay Ortiz

Ritorno[modifica | modifica wikitesto]

Salvador (Brasile)
4 novembre 1983
Brasile Brasile1 – 1Uruguay UruguayEstádio da Fonte Nova (85.933 spett.)
Arbitro: Perù Pérez

Classifica marcatori[modifica | modifica wikitesto]

3 gol

2 gol

1 gol

Arbitri[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Martín Tabeira, The Copa América Archive - Trivia, RSSSF. URL consultato il 21 aprile 2011.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • (PT) AA.VV., A história em seus pés, Placar n. 1094, maggio 1994, pp. 50-51.
  • (ES) Edgardo Marín, La Roja de todos (Selección Chilena de Fútbol 1910-1985), Santiago, SOEM Service, 1985, p. 194.
  • (PT) Antonio Carlos Napoleão, Roberto Assaf, Seleção brasileira: 1914-2006, 2ª ed., Rio de Janeiro, Mauad Editora Ltda, 2006, pp. 170-171, ISBN 85-7478-186-X.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Calcio Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio