Campeonato Sudamericano de Football 1919

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Campeonato Sudamericano de Football 1919
Campeonato Sul-Americano de Football 1919
Competizione Coppa America
Sport Football pictogram.svg Calcio
Edizione
Date 11 maggio - 29 maggio 1919
Luogo Brasile Brasile
(1 città)
Partecipanti 4
Impianto/i 1 stadio
Risultati
Vincitore Brasile Brasile
(1° titolo)
Secondo Uruguay Uruguay
Terzo Argentina Argentina
Quarto Cile Cile
Statistiche
Miglior giocatore Brasile Friedenreich[1]
Miglior marcatore Brasile Friedenreich
Brasile Neco (4 a testa)
Incontri disputati 7
Gol segnati 27 (3,86 per incontro)
Pubblico 141 000
(20 143 per incontro)
Brazil-CopaAmerica-1919.jpg
Il Brasile campione
Cronologia della competizione
Left arrow.svg 1917 1920 Right arrow.svg

Il Campeonato Sudamericano de Football 1919 fu la terza edizione della Coppa America di calcio. Inizialmente fissata per il 1918, fu spostata all'anno seguente per l'epidemia di influenza spagnola che non risparmiò nemmeno il Sudamerica. Il torneo fu organizzato dal Brasile e tutte le partite si disputarono all'Estádio das Laranjeiras di Rio de Janeiro dall'11 al 29 maggio 1919.

Nazionali partecipanti[modifica | modifica wikitesto]

Le quattro partecipanti, allora unici quattro membri della CONMEBOL, furono semplicemente invitate, come nel 1916 e nel 1917.

Nazione Iscrizione
CONMEBOL
Note
1 Argentina Argentina 1916
2 Brasile Brasile 1916 Nazione ospitante
3 Cile Cile 1916
4 Uruguay Uruguay 1916 Detentore Coppa America 1917

Formula[modifica | modifica wikitesto]

La formula prevedeva che le quattro squadre partecipanti si affrontassero in un unico girone all'italiana, la cui prima classificata avrebbe vinto il torneo. Per ogni vittoria si attribuivano 2 punti, 1 per ogni pareggio e 0 per ogni sconfitta.

Riassunto del torneo[modifica | modifica wikitesto]

Il Brasile padrone di casa esordì con un 6-0 sul Cile, ma i campioni uscenti dell'Uruguay seppero tener testa alla Seleção, giungendo a pari punti e costringendola allo spareggio.

Qui tempi regolamentari si chiusero sullo 0-0. Con il medesimo punteggio terminarono anche i tempi supplementari. Poiché all'epoca non si battevano i calci di rigore, né si poteva decidere la vincitrice tramite il sorteggio o ripetere la gara, l'arbitro argentino Juan Pedro Barbera ordinò altri due tempi supplementari. Qui il Brasile la spuntò con la rete del bomber di origini tedesche Arthur Friedenreich al secondo minuto del terzo tempo supplementare. La gara che incoronò il Brasile per la prima volta regina del Sudamerica si chiuse dopo ben 150 minuti di gioco.

Nota dolente del torneo fu la morte del portiere uruguaiano Roberto Chery. Durante la partita Uruguay-Cile del 17 maggio, Chery subì lo strozzamento di un'ernia. Ricoverato in un ospedale di Rio de Janeiro, morì dopo 13 giorni di agonia, il 30 maggio[2], a soli 23 anni.

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Rio de Janeiro
11 maggio 1919
Brasile Brasile6 – 0
referto
Cile CileEstádio das Laranjeiras (20.000 spett.)
Arbitro: Argentina Barbera

Rio de Janeiro
13 maggio 1919
Argentina Argentina2 – 3
referto
Uruguay UruguayEstádio das Laranjeiras (18.000 spett.)
Arbitro: Inghilterra Todd

Rio de Janeiro
17 maggio 1919
Uruguay Uruguay2 – 0
referto
Cile CileEstádio das Laranjeiras (8.000 spett.)
Arbitro: Brasile Ponteado

Rio de Janeiro
18 maggio 1919
Brasile Brasile3 – 1
referto
Argentina ArgentinaEstádio das Laranjeiras (22.000 spett.)
Arbitro: Inghilterra Todd

Rio de Janeiro
22 maggio 1919
Argentina Argentina4 – 1
referto
Cile CileEstádio das Laranjeiras (15.000 spett.)
Arbitro: Brasile Castro

Rio de Janeiro
23 maggio 1919
Uruguay Uruguay2 – 2
referto
Brasile BrasileEstádio das Laranjeiras (23.000 spett.)
Arbitro: Inghilterra Todd

Classifica finale[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
1. Brasile Brasile 5 3 2 1 0 11 3 +8
1. Uruguay Uruguay 5 3 2 1 0 7 4 +3
3. Argentina Argentina 2 3 1 0 2 7 7 0
4. Cile Cile 0 3 0 0 3 1 12 -11

Spareggio[modifica | modifica wikitesto]

Rio de Janeiro
29 maggio 1919
Brasile Brasile1 – 0
(d.t.s.)
referto
Uruguay UruguayEstádio das Laranjeiras (35.000 spett.)
Arbitro: Argentina Juan Pedro Barbera

Classifica marcatori[modifica | modifica wikitesto]

Arthur Friedenreich
Neco

4 gol

3 gol

2 gol

1 gol

Autoreti

Arbitri[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Martín Tabeira, The Copa América Archive - Trivia, RSSSF. URL consultato il 21 aprile 2011.
  2. ^ Eldiario.net, La Copa América se juega a partir de 1916[collegamento interrotto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Calcio Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio