Campeonato Sudamericano de Football 1967

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Campeonato Sudamericano de Football 1967
Competizione Coppa America
Sport Football pictogram.svg Calcio
Edizione 29ª
Date 13 gennaio - 2 febbraio 1967
Luogo Uruguay Uruguay
(1 città)
Partecipanti 6 (4 alle qualificazioni)
Impianto/i 1 stadio
Risultati
Vincitore Uruguay Uruguay
(11° titolo)
Secondo Argentina Argentina
Terzo Cile Cile
Quarto Paraguay Paraguay
Statistiche
Miglior giocatore Uruguay Pedro Rocha[1]
Miglior marcatore Argentina Artime (5)
Incontri disputati 15
Gol segnati 49 (3,27 per incontro)
Cronologia della competizione
Left arrow.svg 1963 1975 Right arrow.svg

Il Campeonato Sudamericano de Football 1967 fu la ventinovesima edizione della Copa América. Fu l'ultima volta che il torneo andò in scena in forma di campionato e la prima (e finora ultima) in cui si giocarono delle partite di qualificazione alla fase finale (che si sarebbe tenuta in Uruguay). Tale decisione fu presa in seguito all'ingresso nella CONMEBOL da parte del Venezuela, che allargava così a 10 il novero delle selezioni partecipanti e, nel caso in cui si fosse mantenuta la formula del "tutti contro tutti", avrebbe comportato un'eccessiva mole di partite.

La fase finale si tenne dal 13 gennaio al 2 febbraio 1967 in Uruguay e tutte le partite furono disputate allo stadio del Centenario di Montevideo.

Nazionali partecipanti[modifica | modifica wikitesto]

Nazione Iscrizione
CONMEBOL
Note
1 Argentina Argentina 1916
2 Brasile Brasile 1916 Rinuncia
3 Cile Cile 1916
4 Uruguay Uruguay 1916 Nazione ospitante
5 Paraguay Paraguay 1921
6 Perù Perù 1925 Rinuncia
7 Bolivia Bolivia 1926 Detentore Coppa America 1963
8 Ecuador Ecuador 1927
9 Colombia Colombia 1936
10 Venezuela Venezuela 1952

Formula[modifica | modifica wikitesto]

Nonostante Brasile e Perù avessero annunciato la loro non partecipazione alla rassegna continentale, l'esigenza di accorciare il calendario era ormai avvertita da tutti e gare di qualificazione si tennero ugualmente. Vennero ammesse direttamente alla fase finale:

Dovettero disputare invece gare di qualificazione:

Nelle gare di qualificazione Cile e Paraguay ebbero la meglio rispettivamente su Colombia ed Ecuador.

La formula prevedeva che le sei squadre partecipanti alla fase finale si affrontassero in un unico girone all'italiana, la cui prima classificata avrebbe vinto il torneo. Per ogni vittoria si attribuivano 2 punti, 1 per ogni pareggio e 0 per ogni sconfitta. Il novero delle partecipanti alla fase finale pertanto comprendeva:

Qualificazioni[modifica | modifica wikitesto]

Andata[modifica | modifica wikitesto]

Santiago del Cile
30 novembre 1966
Cile Cile5 – 2Colombia ColombiaEstadio Nacional de Chile (69.066 spett.)
Arbitro: Perù Yamasaki

Guayaquil
21 dicembre 1966
Ecuador Ecuador2 – 2Paraguay ParaguayEstadio Model (47.000 spett.)
Arbitro: Argentina D. Goicoechea

Ritorno[modifica | modifica wikitesto]

Bogotá
11 dicembre 1966
Colombia Colombia0 – 0Cile CileEstadio Nemesio Camacho (31.303 spett.)
Arbitro: Perù Yamasaki

Asunción
28 dicembre 1966
Paraguay Paraguay3 – 1Ecuador EcuadorEstadio Manuel Ferreira (25.000 spett.)
Arbitro: Perù Orozco

Fase finale[modifica | modifica wikitesto]

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Montevideo
13 gennaio 1967
Uruguay Uruguay4 – 0Bolivia BoliviaEstadio Centenario (15.000 spett.)
Arbitro: Paraguay Ramírez

Montevideo
18 gennaio 1967
Cile Cile2 – 0Venezuela VenezuelaEstadio Centenario (7.000 spett.)
Arbitro: Paraguay Ramírez

Montevideo
18 gennaio 1967
Argentina Argentina4 – 1Paraguay ParaguayEstadio Centenario (12.000 spett.)
Arbitro: Cile Gasc

Montevideo
21 gennaio 1967
Uruguay Uruguay4 – 0Venezuela VenezuelaEstadio Centenario (7.000 spett.)
Arbitro: Brasile Queiroz

Montevideo
22 gennaio 1967
Argentina Argentina1 – 0Bolivia BoliviaEstadio Centenario (6.000 spett.)
Arbitro: Brasile Queiroz

Montevideo
22 gennaio 1967
Cile Cile4 – 2Paraguay ParaguayEstadio Centenario (10.000 spett.)
Arbitro: Paraguay Ramírez

Montevideo
25 gennaio 1967
Paraguay Paraguay1 – 0Bolivia BoliviaStadio del Centenario (5.000 spett.)
Arbitro: Cile Marino

Montevideo
25 gennaio 1967
Argentina Argentina5 – 1Venezuela VenezuelaEstadio Centenario (2.500 spett.)
Arbitro: Cile Gasc

Montevideo
26 gennaio 1967
Uruguay Uruguay2 – 2Cile CileEstadio Centenario (30.000 spett.)
Arbitro: Paraguay Ramírez

Montevideo
28 gennaio 1967
Venezuela Venezuela3 – 0Bolivia BoliviaEstadio Centenario (11.000 spett.)
Arbitro: Cile Gasc

Montevideo
28 gennaio 1967
Argentina Argentina2 – 0Cile CileEstadio Centenario (15.000 spett.)
Arbitro: Paraguay Ramírez

Montevideo
29 gennaio 1967
Uruguay Uruguay2 – 0Paraguay ParaguayEstadio Centenario (17.000 spett.)
Arbitro: Cile Gasc

Montevideo
1º febbraio 1967
Cile Cile0 – 0Bolivia BoliviaEstadio Centenario (1.500 spett.)
Arbitro: Argentina R. Goicoechea

Montevideo
1º febbraio 1967
Paraguay Paraguay5 – 3Venezuela VenezuelaEstadio Centenario (1.500 spett.)
Arbitro: Cile Marino

Montevideo
2 febbraio 1967
Uruguay Uruguay1 – 0Argentina ArgentinaEstadio Centenario (65.000 spett.)
Arbitro: Cile Gasc

Classifica finale[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
1. Uruguay Uruguay 9 5 4 1 0 13 2 +11
2. Argentina Argentina 8 5 4 0 1 12 3 +9
3. Cile Cile 6 5 2 2 1 8 6 +2
4. Paraguay Paraguay 4 5 2 0 3 9 13 -4
5. Venezuela Venezuela 2 5 1 0 4 7 16 -9
6. Bolivia Bolivia 1 5 0 1 4 0 9 -9

Classifica marcatori[modifica | modifica wikitesto]

5 gol

4 gol

3 gol

2 gol

1 gol

autoreti

Arbitri[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Martín Tabeira, The Copa América Archive - Trivia, RSSSF. URL consultato il 21 aprile 2011.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • (ES) Edgardo Marín, La Roja de todos (Selección Chilena de Fútbol 1910-1985), Santiago, SOEM Service, 1985, p. 156.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Calcio Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio