Supercoppa UEFA 2014

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Supercoppa UEFA 2014
UEFA Super Cup 2014
Logo della competizione
Competizione Supercoppa UEFA
Sport Football pictogram.svg Calcio
Edizione 39ª
Organizzatore UEFA
Date 12 agosto 2014
Luogo Galles Cardiff
Partecipanti 2
Impianto/i Cardiff City Stadium
Risultati
Vincitore Spagna Real Madrid
(2º titolo)
Secondo Spagna Siviglia
Statistiche
Miglior giocatore Portogallo Cristiano Ronaldo
Incontri disputati 1
Gol segnati 2 (2 per incontro)
Pubblico 30 854
(30 854 per incontro)
Cronologia della competizione
Left arrow.svg 2013 2015 Right arrow.svg

La Supercoppa UEFA 2014 è stata la trentanovesima edizione della Supercoppa UEFA, svoltasi il 12 agosto 2014 al Cardiff City Stadium di Cardiff (Galles),[1] dove si sono affrontati il Real Madrid, vincitore della Champions League 2013-2014, ed il Siviglia, vincitore dell'Europa League 2013-2014. Ad otto anni di distanza dall'ultima volta (2006), il match ha visto affrontarsi due club della stessa nazione, in questo caso spagnoli.

L'incontro è stato vinto per 2-0 dal Real Madrid,[2] grazie ad una doppietta di Cristiano Ronaldo. La squadra di Carlo Ancelotti è tornata a vincere la Supercoppa UEFA dopo dodici anni.

Le squadre[modifica | modifica wikitesto]

Squadre Qualificazione Partecipazioni precedenti
(il grassetto indica la vittoria)
Spagna Real Madrid Vincitore della UEFA Champions League 2013-2014 1998, 2000, 2002
Spagna Siviglia Vincitore della UEFA Europa League 2013-2014 2006, 2007

La partita[modifica | modifica wikitesto]

Nella prima mezz'ora di gioco il Real domina la partita e va vicino alla rete del vantaggio in quattro occasioni: con un calcio di punizione di Cristiano Ronaldo che termina alto sopra la traversa; un tiro da dentro l'area da parte di Bale che viene parato da Beto; un pericoloso traversone di Coentrão che viene salvato sulla linea da Fazio; e un'altra conclusione di Ronaldo che viene fermata dal portiere degli andalusi. Sulla seguente ripartenza il Siviglia si rende pericoloso con Vitolo, il quale supera in velocità Pepe e conclude con un potente diagonale sinistro che viene neutralizzato da Casillas. Dopo trenta minuti esatti dal fischio iniziale i Blancos trovano la rete del vantaggio con Ronaldo, che insacca alle spalle di Beto dopo aver ricevuto un cross di Bale. Quattro minuti dopo (34') i Rojiblancos sfiorano il gol del pareggio: un'incomprensione difensiva tra Ramos e Coentrão regala il pallone a Carriço la cui conclusione a rete viene, però, parata da un attento Casillas. Il primo tempo si conclude quindi sul punteggio di 1-0 in favore delle Merengues.

Nella seconda frazione di gioco il Real raddoppia (49'): Kroos serve Benzema che a sua volta appoggia in profondità per Ronaldo, il cui diagonale sinistro termina in fondo alla rete e vale la doppietta personale per il fuoriclasse portoghese. Il Siviglia accusa il colpo e non riesce a reagire, tanto che i Blancos vanno vicini a terzo gol prima con Benzema e poi con James Rodríguez; tuttavia Beto respinge entrambe le conclusioni a rete. Il match termine dunque con la vittoria del Real per 2-0; risultato che permette alle Merengues di conquistare la seconda Supercoppa UEFA della loro storia (a distanza di dodici anni dall'ultimo trionfo).

Tabellino[modifica | modifica wikitesto]

Cardiff
12 agosto 2014, ore 20:45 CET
Finale
Real Madrid2 – 0
referto
SivigliaCardiff City Stadium (30 854 spett.)
Arbitro: Inghilterra Mark Clattenburg

Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
Calzettoni
Real Madrid
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
Calzettoni
Sevilla

Formazioni[modifica | modifica wikitesto]

P 1 Spagna Iker Casillas (c)
TD 15 Spagna Daniel Carvajal Ammonizione al 45’ 45’
DC 3 Portogallo Pepe
DC 4 Spagna Sergio Ramos
TS 5 Portogallo Fábio Coentrão Uscita al 84’ 84’
CC 8 Germania Toni Kroos Ammonizione al 53’ 53’
CC 19 Croazia Luka Modrić Uscita al 86’ 86’
AD 11 Galles Gareth Bale
CO 10 Colombia James Rodríguez Uscita al 72’ 72’
AS 7 Portogallo Cristiano Ronaldo
A 9 Francia Karim Benzema
A disposizione:
P 13 Costa Rica Keylor Navas
D 2 Francia Raphaël Varane
D 12 Brasile Marcelo Ingresso al 84’ 84’
D 17 Spagna Álvaro Arbeloa
C 22 Argentina Ángel Di María
C 23 Spagna Isco Ingresso al 72’ 72’
C 24 Spagna Asier Illarramendi Ingresso al 86’ 86’
Allenatore:
Italia Carlo Ancelotti
Real Madrid vs Sevilla 2014-08-12.svg
P 13 Portogallo Beto
TD 23 Spagna Coke Uscita al 84’ 84’
DC 21 Argentina Nicolás Pareja
DC 2 Argentina Federico Fazio (c)
TS 3 Spagna Fernando Navarro Ammonizione al 66’ 66’
MED 4 Polonia Grzegorz Krychowiak
MED 6 Portogallo Daniel Carriço
ED 22 Spagna Aleix Vidal Uscita al 66’ 66’
CO 17 Spagna Denis Suárez Uscita al 78’ 78’
ES 20 Spagna Vitolo Ammonizione al 42’ 42’
A 9 Colombia Carlos Bacca
A disposizione:
P 25 Argentina Mariano Barbosa
D 5 Portogallo Diogo Figueiras Ingresso al 84’ 84’
C 10 Spagna José Antonio Reyes Ingresso al 78’ 78’
C 11 Spagna Jairo
C 12 Spagna Vicente Iborra
C 26 Spagna Luismi
A 14 Spagna Iago Aspas Ingresso al 66’ 66’
Allenatore:
Spagna Unai Emery

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Cardiff abbraccia la Supercoppa UEFA, uefa.com, 17 febbraio 2014. URL consultato il 1º maggio 2014.
  2. ^ Supercoppa Europea, Real Madrid-Siviglia 2-0: doppietta di Ronaldo, gazzetta.it, 12 agosto 2014. URL consultato il 21 dicembre 2014.
Calcio Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio