Zlatko Dalić

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Zlatko Dalić
Zlatko Dalić Croatia.jpg
Dalić nel 2018
Nazionalità Croazia Croazia
Altezza 179 cm
Peso 83 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Allenatore (ex centrocampista)
Squadra Croazia Croazia
Ritirato 2000 - giocatore
Carriera
Squadre di club1
1983-1986Hajduk Spalato3 (0)
1986-1987Dinamo Vinkovci? (?)
1988-1991Velež Mostar? (?)
1992-1996Varteks Varaždin108 (13)
1996-1998Hajduk Spalato28 (1)
1998-2000Varteks Varaždin47 (4)
Carriera da allenatore
2005-2007Varteks Varaždin
2006-2011Croazia Croazia U-21Vice
2007-2008Rijeka
2008-2009Dinamo Tirana
2009-2010Slaven Belupo
2010-2012Al-Faisaly
2012-2013Al-Hilal B
2013Al-Hilal
2014-2017Al-Ain
2017-Croazia Croazia
Palmarès
Coppa mondiale.svg Mondiali di calcio
Argento Russia 2018
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 15 luglio 2018

Zlatko Dalić (Livno, 26 ottobre 1966) è un allenatore di calcio ed ex calciatore croato, di ruolo centrocampista, commissario tecnico della nazionale croata, con cui ha raggiunto il secondo posto al campionato del mondo 2018.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Giocatore[modifica | modifica wikitesto]

Centrocampista difensivo, ha giocato nelle principali squadre croate.

Allenatore[modifica | modifica wikitesto]

Dalić comincia ad allenare il Varteks Varazdin nel 2005, passando successivamente alla Croazia Under-21. In seguito allena in Arabia Saudita e negli Emirati Arabi, dove guida Al-Faisaly, Al-Hilal e Al-Ain.

Il 7 ottobre 2017 viene nominato nuovo allenatore della Croazia. Riesce subito a qualificare la squadra al campionato del mondo del 2018 tramite gli spareggi, vinti contro la Grecia, in virtù della vittoria per 4-1 all'andata e del pareggio a reti inviolate al ritorno. Grazie al successo gli viene rinnovato il contratto fino al 2020. Al mondiale di Russia la Croazia si rivela una delle sorprese: battendo l'Argentina per 3-0 si qualifica come prima nel girone a punteggio pieno. Successivamente elimina agli ottavi la Danimarca ai tiri di rigore, ai quarti la Russia ancora ai tiri di rigore e in semifinale l'Inghilterra dopo i tempi supplementari, qualificandosi per la prima volta per la finale mondiale, in cui viene sconfitta dalla Francia per 4-2.

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche da allenatore[modifica | modifica wikitesto]

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche aggiornate al 13 ottobre 2019.

Squadra Nazionale dal al Bilancio
G V N P GF GS DR Vittorie %
Croazia Croazia 7 ottobre 2017 in carica 28 14 7 7 45 35 +10 50,00

Nazionale nel dettaglio[modifica | modifica wikitesto]

Stagione Squadra Campionato Piazzamento Andamento Reti
Giocate Vittorie Pareggi Sconfitte % vittorie GF GS DR
2017 Croazia Croazia Qual. mondiali Subentrato, 2º nel gruppo I, qualificato dopo i play-off 1 1 0 0 100,00& 2 0 +2
nov. 2017 2 1 1 0 50,00 4 1 +3
2018 Mondiale 7 4 2 1 57,14 14 9 +5
2018 UEFA Nations League 3° nel gruppo 3 4 1 1 2 25,00 4 10 -6
2019 0 0 0 0 ! 0 0 0
2019 Qual. europee 7 4 3 1 57,14 14 6 +8
dal 2018 Amichevoli 7 3 1 3 42,86 7 9 -2
Totale Croazia 28 14 7 7 50,00 45 35 +10

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Giocatore[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]
Hajduk Spalato: 1983-1984

Allenatore[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]
Dinamo Tirana: 2008
Al-Hilal: 2013
Al-Ain: 2013-2014
Al-Ain: 2014–2015
Al-Ain: 2015

Onorificenze[modifica | modifica wikitesto]

Cavaliere dell'Ordine del duca Trpimir con collare e Danica - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere dell'Ordine del duca Trpimir con collare e Danica
«Di iniziativa della Presidente della Repubblica di Croazia.[1]»
— Zagabria, 13 novembre 2018

Note[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]