Repubblica Socialista di Bosnia ed Erzegovina

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Bosnia ed Erzegovina
Bosnia ed Erzegovina – BandieraBosnia ed Erzegovina - Stemma
(dettagli)(dettagli)
Locator map Bosnia and Herzegovina in Yugoslavia.svg
Dati amministrativi
Nome completoRepubblica Socialista di Bosnia ed Erzegovina
Nome ufficialeSocijalistička Republika Bosna i Hercegovina
Социјалистичка Pепублика Босна и Херцеговина
Lingue ufficialiserbo-croato
CapitaleSarajevo
Dipendente daJugoslavia Jugoslavia
Politica
Forma di governoRepubblica Socialista
Nascita1946
Fine1992
CausaIndipendenza dalla Jugoslavia
Territorio e popolazione
Massima estensione51 129 km² nel 1911
Popolazione4 377 053 nel 1991
Economia
Valutadinaro jugoslavo
Evoluzione storica
Preceduto daJugoslavia Jugoslavia
Succeduto daBosnia ed Erzegovina Bosnia ed Erzegovina

La Repubblica Socialista di Bosnia ed Erzegovina (in lingua serbocroata: Socijalistička Republika Bosna i Hercegovina/Социјалистичка Pепублика Босна и Херцеговина) fu una delle sei repubbliche che costituirono la Repubblica Socialista Federale di Jugoslavia. Era un predecessore dell'attuale Stato della Bosnia ed Erzegovina ed esistette tra il 1945 e il 1992. Successivamente le è stato dato lo status più elevato di Repubblica socialista. La capitale fu Sarajevo, che rimase tale anche dopo l'indipendenza.

La Repubblica socialista fu sciolta nel 1990 quando abbandonò le sue istituzioni comuniste e adottò quelle del libero mercato, come la Repubblica di Bosnia ed Erzegovina che dichiarò l'indipendenza dalla Jugoslavia nel 1992. Il governo della Bosnia ed Erzegovina era, fino al 20 dicembre 1990, nelle mani della Lega dei Comunisti di Bosnia ed Erzegovina.

I confini della RS di Bosnia Erzegovina erano quasi identici a quelli che la Bosnia aveva durante il periodo di dominio austro-ungarico che durò fino al 1918. Quell'anno la Bosnia divenne parte del Regno di Jugoslavia e durante quel periodo il territorio fu diviso tra le banovine. Quando si formò la RS di Bosnia ed Erzegovina, comprendeva qurlli che furono i territori della maggior parte della banovina del Vrbas, la parte occidentale della banovina della Drina, la parte nord-occidentale della banovina della Zeta e le parti orientali della banovina della Sava e del Litorale.

Nome[modifica | modifica wikitesto]

Nell'aprile 1945 il suo nome fu ufficializzato come Stato federale della Bosnia ed Erzegovina, come unità costituente della Jugoslavia Democratica Federale. In seguito alle elezioni, appena terminata la guerra nel 1945, la Jugoslavia cambiò il suo nome in Repubblica Federativa Popolare di Jugoslavia, il 29 novembre 1945, e con la promulgazione della costituzione jugoslava del 1946, due mesi dopo, a gennaio, anche le sue unità costitutive cambiarono il loro nome. La Bosnia Erzegovina divenne così nota come Repubblica Popolare di Bosnia ed Erzegovina.

Questo sistema costituzionale è durato fino alla costituzione jugoslava del 1963. Il 7 aprile 1963, la Jugoslavia fu ricostituita come Repubblica Socialista Federale di Jugoslavia, e la Bosnia Erzegovina cambiò il suo nome in Repubblica Socialista di Bosnia ed Erzegovina.

Dopo l'indipendenza, il 1º marzo 1992, il Paese fu rinominato in Repubblica di Bosnia ed Erzegovina. In seguito all'accordo di Dayton, in vigore, nel 1997 è diventato semplicemente uno stato federato noto come Bosnia ed Erzegovina.

Bosnia ed Erzegovina Portale Bosnia ed Erzegovina: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Bosnia ed Erzegovina