Nuri Şahin

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Nuri Şahin
Nuri Sahin 2014.jpg
Şahin al Borussia Dortmund nel 2014
Nazionalità Turchia Turchia
Altezza 180 cm
Peso 72 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Centrocampista
Squadra Werder Brema
Carriera
Giovanili
1992-2001 RSV Meinerzhagen
2001-2005 Borussia Dortmund
Squadre di club1
2005-2007 Borussia Dortmund 47 (1)
2007-2008 Feyenoord 29 (6)
2008-2011 Borussia Dortmund 88 (12)
2011-2012 Real Madrid 4 (0)
2012-2013 Liverpool 7 (1)
2013-2018 Borussia Dortmund 88 (8)
2018- Werder Brema 11 (1)
Nazionale
2003 Turchia Turchia U-16 2 (0)
2004-2005 Turchia Turchia U-17 21 (5)
2004-2005 Turchia Turchia U-18 6 (0)
2007-2008 Turchia Turchia U-21 11 (4)
2005-2017 Turchia Turchia 52 (2)
Palmarès
Transparent.png Europei di calcio Under-17
Oro Italia 2005
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 9 febbraio 2019

Nuri Şahin (Lüdenscheid, 5 settembre 1988) è un calciatore turco, centrocampista del Werder Brema.

Caratteristiche tecniche[modifica | modifica wikitesto]

Di fisico compatto, nasce rifinitore, ma più avanti verrà schierato in una posizione più arretrata. È in grado di muoversi bene in campo lanciando in profondità i finalizzatori dell'azione. Calciatore elegante, è concreto in fase di copertura.

Ambidestro, sa giocare anche come trequartista. È stato utilizzato dall'allenatore del Borussia Dortmund, Jürgen Klopp, davanti alla difesa nel modulo tattico 4-2-3-1.[1]

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Şahin in allenamento con il Feyenoord nel 2007

Inizi[modifica | modifica wikitesto]

Cresciuto calcisticamente nel RSV Meinerzhagen a 13 anni venne notato da alcuni osservatori del Borussia Dortmund che decisero di prelevarlo dalle giovanili della piccola squadra tedesca.[1] Il 6 agosto 2005 è diventato il più giovane esordiente della storia della Bundesliga, avendo disputato la sua prima partita nella massima divisione tedesca all'età di 16 anni e 335 giorni, van Marwijk l'allora allenatore della squadra di Dortmund decise di farlo esordire in massima serie nella partita giocata contro il Wolfsburg.[1] Segnando divenne il più giovane giocatore ad aver realizzato una rete in Bundesliga.

Feyenoord[modifica | modifica wikitesto]

Nella stagione 2007-2008 viene girato in prestito al Feyenoord, club olandese dove ritrova l'allenatore Bert van Marwijk che lo aveva lanciato tra i professionisti.[1] Con il club di Rotterdam trovò continuità di prestazioni coronando una stagione dove segnò 6 reti in 29 partite con la vittoria della KNVB beker ai danni del Roda JC.[1]

Borussia Dortmund[modifica | modifica wikitesto]

Tornato a Dortmund dopo una partita giocata con il Borussia II, in cui segnò anche un gol,[2] passa in pianta stabile in prima squadra, concludendo la stagione con due gol segnati in 25 partite, di cui 17 da titolare. Conta anche una presenza in Coppa UEFA nella partita giocata contro l'Udinese.

Nella stagione 2009-2010 si consacra definitivamente a livello nazionale, dimostrandosi uno dei giocatori chiave per il raggiungimento del quinto posto da parte della squadra di Dortmund, sia sul piano realizzativo che su quello di suggeritore, quattro gol e otto assist per 33 partite. Ha giocato tutte le partite stagionali, salvo Borussia Dortmund-Bayer Leverkusen saltata per diffida. È stato sostituito una sola volta in tutto l'arco della stagione per infortunio, nel resto delle partite ha sempre giocato per 90 minuti.

L'annata 2010-2011 vede l'esplosione a livello calcistico del Borussia Dortmund, nonostante la prematura eliminazione dall'Europa League Şahin non sfigura segnando due gol in 6 partite, mettendo anche a segno ben quattro assist. Vive la sua migliore stagione sul piano realizzativo segnando, tra le partite di andata e ritorno, ben due gol al club bavarese del Bayern Monaco, in occasione dell'ultimo incontro tra i due club ha inoltre indossato la fascia di capitano.[3] Il 17 aprile 2011 si conclude in anticipo la sua grande stagione infortunandosi ai legamenti del ginocchio destro durante la gara di campionato vinta 3-0 contro il Friburgo. Viene sostituito al minuto 28 del primo tempo da Antônio da Silva e dovrà stare fermo per 6 settimane.[4][5]

Real Madrid[modifica | modifica wikitesto]

Il 9 maggio 2011 il Real Madrid ufficializza l'acquisto del giocatore turco per circa 10 milioni di euro.[6] Il centrocampista si lega contrattualmente al club merengue fino al 2017.[7][8] L'inizio della stagione è travagliato per Şahin a causa di una distorsione al ginocchio sinistro riportata nel ritiro pre-campionato negli Stati Uniti che non gli permetterà di scendere in campo né in Supercoppa spagnola né nel debutto in Liga.[9] Il 6 novembre 2011 nella partita di campionato contro l'Osasuna fa il suo esordio entrando in campo al 67º minuto, sostituendo Khedira. Esordisce in Champions League giocando titolare il 22 novembre 2011 contro la Dinamo Zagabria, la partita finirà 6-2 per gli spagnoli. Il 20 dicembre segna il suo primo gol nella partita finita 5-1 contro il Ponferradina nella Coppa del Re.

Liverpool[modifica | modifica wikitesto]

Il 25 agosto 2012 viene ufficializzato il suo passaggio in prestito al Liverpool.[10] Il 2 settembre 2012 fa il suo debutto in Premier League nella sconfitta casalinga contro l'Arsenal per 2-0. Il 26 settembre, durante il terzo turno di Football League Cup realizza una doppietta decisiva nei confronti del West Bromwich (2-1 in favore dei Reds). Il 22 novembre in occasione di Liverpool-Young Boys di Europa League tocca le 200 presenze totali con i club.

Ritorno al Borussia Dortmund[modifica | modifica wikitesto]

L'11 gennaio 2013 il Borussia Dortmund ufficializza il suo ingaggio in prestito biennale con diritto di riscatto.[11] Debutta il 19 gennaio 2013, nella vittoria esterna per 5-0 contro il Werder Brema, subentrando al posto di Kehl gli ultimi sei minuti della partita. Segna per la prima volta dal ritorno al Borussia Dortmund il 16 marzo 2013, realizzando la doppietta nella vittoria casalinga per 5-1 contro il Friburgo.

Inizia la stagione 2013/2014 vincendo la Supercoppa di Germania ai danni del Bayern Monaco per 4-2. Il suo primo gol stagionale lo realizza 26 ottobre 2013 sul campo dello Schalke 04 nella partita terminata 3-1 per i ragazzi di Jürgen Klopp. Il 25 gennaio 2014 in occasione della gara pareggiata per 2-2 contro l'Augsburg segna un bellissimo gol su punizione che vale il momentaneo 2-1 per i giallo-neri. Il 10 aprile 2014 il Borussia annuncia di aver riscattato il giocatore per 7 milioni di euro.

Werder Brema[modifica | modifica wikitesto]

Il 31 agosto 2018 si trasferisce al Werder Brema, al prezzo di €1 milione.[12] Esordisce il 16 settembre contro il Norimberga, ed il 10 novembre sigla la sua prima marcatura per i biancoverdi, a scapito del Mönchengladbach.

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Ai Mondiali giovanili ha trascinato la Germania nella semifinale del torneo, classificandosi in terza posizione come miglior calciatore del torneo, e nella seconda posizione nella classifica finale dei marcatori.

La federazione calcistica tedesca tentò di naturalizzare tedesco Şahin, tuttavia le trattative non andarono a buon fine, infatti a prevalere fu la volontà del calciatore di giocare con la nazionale turca.[1]

L'8 ottobre 2005, nel giorno del suo esordio in nazionale, è diventato il marcatore più giovane nella storia della Turchia, avendo realizzato, a soli 17 anni e 33 giorni, il gol del 2-0 nell'amichevole disputata ad Istanbul proprio contro la Germania. Il 24 maggio 2012 è tornato a segnare in Nazionale dopo quasi sette anni, siglando la rete del 2-0 nella vittoria per 3-1 contro la Georgia.

Viene convocato per gli Europei 2016 in Francia.[13]

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Presenze e reti nei club[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche aggiornate al 9 febbraio 2019.

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Altre coppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
2005-2006 Germania Borussia Dortmund BL 23 1 - - - - - - - - - 23 1
2006-2007 BL 24 0 CG 1 0 - - - - - - 25 0
2007-2008 Paesi Bassi Feyenoord ED 29 6 CO - - - - - - - - 29 6
2008-2009 Germania Borussia Dortmund BL 25 2 CG 2 0 CU 1 0 - - - 28 2
2009-2010 BL 33 4 CG 3 2 - - - - - - 36 6
2010-2011 BL 30 6 CG 2 0 UEL 8 2 - - - 40 8
2011-2012 Spagna Real Madrid PD 4 0 CR 2 1 UCL 4 0 SS 0 0 10 1
2012-gen. 2013 Inghilterra Liverpool PL 7 1 FACup+CdL 0+1 0+2 UEL 4 0 - - - 12 3
gen.-giu. 2013 Germania Borussia Dortmund BL 15 3 CG 0 0 UCL 3 0 - - - 18 3
2013-2014 BL 34 2 CG 4 0 UCL 9 0 SG 1 0 48 2
2014-2015 BL 7 1 CG 0 0 UCL 2 0 SG 0 0 9 1
2015-2016 BL 9 0 CG 0 0 UEL 3 0 - - - 12 0
2016-2017 BL 5 0 CG 1 0 UCL 3 1 SG 0 0 9 1
2017-2018 BL 18 2 CG 2 0 UCL+UEL 3+2 0 SG 1 0 20 2
lug.-ago. 2018 BL 0 0 CG 0 0 UCL 0 0 - - - 0 0
Totale Borussia Dortmund 217 21 15 2 34 3 2 0 268 26
ago. 2018-2019 Germania Werder Brema BL 11 1 CG 2 0 - - - - - - 13 1
Totale carriera 268 29 20 5 42 3 2 0 332 37

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

Feyenoord: 2007-2008
Borussia Dortmund: 2010-2011
Real Madrid: 2011-2012
Borussia Dortmund: 2013, 2014
Borussia Dortmund: 2016-2017

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Turchia: 2005

Individuale[modifica | modifica wikitesto]

2011

Note[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]