Lee Kang-in

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Vai alla navigazione Vai alla ricerca
Lee Kang-in
Lee Kang-in nel 2022
NazionalitàBandiera della Corea del Sud Corea del Sud
Altezza173 cm
Peso68 kg
Calcio
RuoloCentrocampista
SquadraParis Saint-Germain
Carriera
Giovanili
2011-2017Valencia
Squadre di club1
2017-2019Valencia Mestalla26 (4)
2018-2021Valencia44 (2)
2021-2023Maiorca66 (7)
2023-Paris Saint-Germain23 (3)
Nazionale
2017-2018Bandiera della Corea del Sud Corea del Sud U-197 (4)
2019Bandiera della Corea del Sud Corea del Sud U-209 (3)
2021-Bandiera della Corea del Sud Corea del Sud U-238 (0)
2021Bandiera della Corea del Sud Corea del Sud olimpica4 (3)
2019-Bandiera della Corea del Sud Corea del Sud29 (9)
Palmarès
 Coppa d'Asia
BronzoQatar 2023
 Mondiali di calcio Under-20
ArgentoPolonia 2019
 Giochi asiatici
OroHangzhou 2022
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate all'11 giugno 2024

Lee Kang-in[1] (이강인?, 李康仁S; Incheon, 19 febbraio 2001) è un calciatore sudcoreano, centrocampista del Paris Saint-Germain e della nazionale sudcoreana.

Caratteristiche tecniche

[modifica | modifica wikitesto]

Ritenuto uno dei migliori talenti del calcio asiatico della propria generazione, è un giocatore molto rapido e tecnico, può essere impiegato da trequartista o ala destra dove può accentrarsi per provare la conclusione di mancino, il sinistro è il suo piede forte, oltre a disporre di una buona potenza di tiro da lui sfruttata dalla media distanza. Sa come creare occasioni da gol tramite i calci piazzati, inoltre è abile nel dribblaggio.

Valencia e Maiorca

[modifica | modifica wikitesto]

Cresciuto nel settore giovanile del Valencia, ha esordito in prima squadra il 30 ottobre 2018 disputando l'incontro di Coppa del Re vinto 2-0 contro il Ebro. Il 12 gennaio dell'anno seguente ha esordito anche nella Liga subentrando a Denis Čeryšev in occasione del match pareggiato 1-1 contro il Real Valladolid. Segna il primo goal in Liga il 25 settembre 2019 contro il Getafe, invece nella vittoria contro il Real Valladolid è autore del gol del 2-1, segna una rete anche nell'edizione 2020-2021 della Coppa del Re battendo per 4-1 lo Yeclano Deportivo. Il 29 agosto 2021 rescinde il suo contratto con il Valencia,[2] per poi accasarsi al Maiorca un giorno dopo;[3]segna la sua prima rete nella pesante sconfitta per 6-1 contro il Real Madrid. Nell'edizione 2022-2023 segna la rete del 2-0 battendo il Rayo Vallecano, è autore del gol del 2-1 sconfiggendo il Valencia, inoltre segna una doppietta nella vittoria per 3-1 contro il Gatafe.

Paris Saint-Germain

[modifica | modifica wikitesto]

L'8 luglio 2023 viene acquistato dal Paris Saint-Germain.[4][5]Il 12 agosto esordisce nella Ligue 1 nella partita casalinga contro il Lorient, pareggiata per 0-0. Vince la Supercoppa di Francia segnando un gol battendo per 2-0 il Tolosa. Nella Ligue 1 mette a segno una rete nella schiacciante vittoria per 6-2 contro il Montpellier, inoltre con un cross Kang-in permette al proprio compagno Gonçalo Ramos di segnare il gol del 3-3 pareggiando contro il Le Havre ottenendo così la vittoria del campionato con tre giornate di anticipo. Il 25 ottobre segna la prima rete con i parigini, nonché prima assoluta in UEFA Champions League nel successo per 3-0 contro il Milan.

Lee è stato selezionato per giocare per la nazionale Under-20 di calcio della Corea del Sud nel mondiale di categoria che si è disputato nel 2019, e ha partecipato a ogni partita della fase a gironi e degli incontri ad eliminazione diretta, conducendo la sua squadra a uno storico secondo posto nel torneo, con un gol e due passaggi vincenti contribuisce al pareggio per 3-3 contro il Senegal, la Corea del Sud vince poi 3-2 ai rigori, invece nella semifinale calcia di punizione fornendo al proprio compagno Jun Choi l'assist con cui egli segna il gol del 1-0 vincendo contro l'Ecuador, inoltre è autore di una rete nella finale persa per 3-1 contro l'Ucraina.[6] Concluso il mondiale, ha ricevuto il premio "Pallone d'Oro" come miglior giocatore del torneo.[7]

Lee è stato convocato per la prima volta nella nazionale di calcio della Corea del Sud nel marzo 2019 per gli amichevoli contro la Bolivia e la Colombia, diventando il settimo più giovane a far parte della nazionale di calcio della Corea del Sud. Il 5 settembre 2019, ha fatto il suo debutto internazionale in una partita amichevole terminata 2-2 contro la Georgia, partendo come titolare.[8]

Viene convocato alle Olimpiadi di Tokyo, segna una rete sconfiggendo per 6-0 l'Honduras inoltre è autore di due gol battendo per 4-0 la Romania.

Convocato per gli amichevoli nel settembre 2022, poco prima della Coppa del Mondo FIFA 2022, grazie alla sua evoluzione sia in fase offensiva che difensiva nella La Liga. Tuttavia, ha partecipato solo agli allenamenti della squadra senza scendere in campo durante le amichevoli,[9] ma è stato selezionato per la squadra dei 26 uomini per la Coppa del Mondo. Ha fornito l'assist per il gol di testa di Cho Gue-sung nel secondo incontro del girone contro la Ghana perdendo per 3-2.[10]

Riesce a segnare le sue prime reti con la nazionale della Corea del Sud nell'amichevole che si è disputata il 13 ottobre 2023, mette infatti a segno una doppietta sconfiggendo per 4-0 la Tunisia.[11] Gioca in tutte le partite della Coppa d'Asia che si è svolta nel 2024, riesce a segnare due reti contro il Bahrain vincendo per 3-1.[12]

Presenze e reti nei club

[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche aggiornate al 19 maggio 2024.

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Altre coppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
2017-2018 Bandiera della Spagna Valencia Mestalla SDB 11 1 - - - - - - - - 11 1
2018-2019 SDB 15 3 - - - - - - - - 15 3
Totale Valencia Mestalla 26 4 - - - - - - 26 4
2018-2019 Bandiera della Spagna Valencia PD 3 0 CR 6 0 UCL+UEL 0+2 0 - - - 11 0
2019-2020 PD 17 2 CR 2 0 UCL 5 0 - - - 24 2
2020-2021 PD 24 0 CR 3 1 - - - - - - 27 1
Totale Valencia 44 2 11 1 7 0 - - 62 3
2021-2022 Bandiera della Spagna Maiorca PD 30 1 CR 4 0 - - - - - - 34 1
2022-2023 PD 36 6 CR 3 0 - - - - - - 39 6
Totale Maiorca 66 7 7 0 - - - - 73 7
2023-2024 Bandiera della Francia Paris Saint-Germain L1 23 3 CF 2 0 UCL 9 1 SF 1 1 35 5
Totale carriera 159 16 20 1 16 2 1 1 196 20

Cronologia presenze e reti in nazionale

[modifica | modifica wikitesto]
Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Corea del Sud
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
5-9-2019 Tbilisi Georgia Bandiera della Georgia 2 – 2 Bandiera della Corea del Sud Corea del Sud Amichevole - Uscita al 71’ 71’
10-10-2019 Hwaseong Corea del Sud Bandiera della Corea del Sud 8 – 0 Bandiera dello Sri Lanka Sri Lanka Qual. Mondiali 2022 -
14-11-2019 Beirut Libano Bandiera del Libano 0 – 0 Bandiera della Corea del Sud Corea del Sud Qual. Mondiali 2022 - Ingresso al 80’ 80’
14-11-2020 Wiener Neustadt Corea del Sud Bandiera della Corea del Sud 2 – 3 Bandiera del Messico Messico Amichevole - Ingresso al 74’ 74’
17-11-2020 Maria Enzersdorf Qatar Bandiera del Qatar 1 – 2 Bandiera della Corea del Sud Corea del Sud Amichevole - Ingresso al 76’ 76’
25-3-2021 Yokohama Giappone Bandiera del Giappone 3 – 0 Bandiera della Corea del Sud Corea del Sud Amichevole - Uscita al 46’ 46’
24-11-2022 Al Rayyan Uruguay Bandiera dell'Uruguay 0 – 0 Bandiera della Corea del Sud Corea del Sud Mondiali 2022 - 1º turno - Ingresso al 74’ 74’
28-11-2022 Al Rayyan Corea del Sud Bandiera della Corea del Sud 2 – 3 Bandiera del Ghana Ghana Mondiali 2022 - 1º turno - Ingresso al 57’ 57’
2-12-2022 Al Rayyan Corea del Sud Bandiera della Corea del Sud 2 – 1 Bandiera del Portogallo Portogallo Mondiali 2022 - 1º turno - Ammonizione al 36’ 36’ Uscita al 81’ 81’
5-12-2022 Doha Brasile Bandiera del Brasile 4 – 1 Bandiera della Corea del Sud Corea del Sud Mondiali 2022 - Ottavi di finale - Ingresso al 74’ 74’
24-3-2023 Ulsan Corea del Sud Bandiera della Corea del Sud 2 – 2 Bandiera della Colombia Colombia Amichevole - Ingresso al 60’ 60’
28-3-2023 Seul Corea del Sud Bandiera della Corea del Sud 1 – 2 Bandiera dell'Uruguay Uruguay Amichevole - Ammonizione al 81’ 81’
15-6-2023 Busan Corea del Sud Bandiera della Corea del Sud 0 – 1 Bandiera del Perù Perù Amichevole -
20-6-2023 Daejeon Corea del Sud Bandiera della Corea del Sud 1 – 1 Bandiera di El Salvador El Salvador Amichevole -
13-10-2023 Seul Corea del Sud Bandiera della Corea del Sud 4 – 0 Bandiera della Tunisia Tunisia Amichevole 2 Uscita al 90’ 90’
17-10-2023 Suwon Corea del Sud Bandiera della Corea del Sud 6 – 0 Bandiera del Vietnam Vietnam Amichevole 1
16-11-2023 Seul Corea del Sud Bandiera della Corea del Sud 5 – 0 Bandiera di Singapore Singapore Qual. Mondiali 2026 1
21-11-2023 Shenzhen Cina Bandiera della Cina 0 – 3 Bandiera della Corea del Sud Corea del Sud Qual. Mondiali 2026 - Uscita al 83’ 83’
6-1-2024 Abu Dhabi Iraq Bandiera dell'Iraq 0 – 1 Bandiera della Corea del Sud Corea del Sud Amichevole - Ingresso al 46’ 46’
15-1-2024 Doha Corea del Sud Bandiera della Corea del Sud 3 – 1 Bandiera del Bahrein Bahrein Coppa d'Asia 2023 - 1º turno 2
20-1-2024 Doha Giordania Bandiera della Giordania 2 – 2 Bandiera della Corea del Sud Corea del Sud Coppa d'Asia 2023 - 1º turno -
25-1-2024 Al Wakrah Corea del Sud Bandiera della Corea del Sud 3 – 3 Bandiera della Malaysia Malaysia Coppa d'Asia 2023 - 1º turno -
30-1-2024 Al Rayyan Arabia Saudita Bandiera dell'Arabia Saudita 1 – 1 dts
(2 – 4 dtr)
Bandiera della Corea del Sud Corea del Sud Coppa d'Asia 2023 - Ottavi di finale - Ammonizione al 114’ 114’
2-2-2024 Al Wakrah Australia Bandiera dell'Australia 1 – 2 dts Bandiera della Corea del Sud Corea del Sud Coppa d'Asia 2023 - Quarti di finale - Uscita al 120+1’ 120+1’
6-2-2024 Al Rayyan Giordania Bandiera della Giordania 2 – 0 Bandiera della Corea del Sud Corea del Sud Coppa d'Asia 2023 - Semifinale -
21-3-2024 Seul Corea del Sud Bandiera della Corea del Sud 1 – 1 Bandiera della Thailandia Thailandia Qual. Mondiali 2026 - Ingresso al 62’ 62’
26-3-2024 Bangkok Thailandia Bandiera della Thailandia 0 – 3 Bandiera della Corea del Sud Corea del Sud Qual. Mondiali 2026 - Uscita al 74’ 74’
6-6-2024 Kallang Singapore Bandiera di Singapore 0 – 7 Bandiera della Corea del Sud Corea del Sud Qual. Mondiali 2026 2 Uscita al 57’ 57’
11-6-2024 Seul Corea del Sud Bandiera della Corea del Sud 1 – 0 Bandiera della Cina Cina Qual. Mondiali 2026 1 Uscita al 79’ 79’
Totale Presenze 29 Reti 9
Valencia: 2018-2019
Paris Saint-Germain: 2023
Paris Saint-Germain: 2023-2024
Paris Saint-Germain: 2023-2024
2022
2019
2023
  1. ^ Nell'onomastica coreana il cognome precede il nome. "Lee" è il cognome.
  2. ^ (ES) COMUNICADO OFICIAL | Kang In Lee, su valenciacf.com. URL consultato il 30 agosto 2021.
  3. ^ (ES) Kang In Lee se convierte en nuevo jugador del RCD Mallorca, su rcdmallorca.es. URL consultato il 30 agosto 2021.
  4. ^ (ES) El RCD Mallorca y el Paris Saint Germain acuerdan el traspaso de Kang In Lee, su rcdmallorca.es. URL consultato il 9 luglio 2023.
  5. ^ (FR) Lee Kang-In au Paris Saint-Germain, su psg.fr, 8 luglio 2023. URL consultato il 9 luglio 2023.
  6. ^ (KO) ko:[엠스플 축구] 지도자들 "이강인 '골든볼' 수상 대단하지만 걱정도 되는 게 사실", su sports.news.naver.com, MBC SPORTS+, 17 giugno 2019.
  7. ^ Lee, Lunin headline award winners at Poland 2019, in FIFA.com, Fédération Internationale de Football Association, 15 giugno 2019 (archiviato dall'url originale il 16 giugno 2019).
  8. ^ South Korea vs. Georgia - Football Match Summary - September 5, 2019 - ESPN, su ESPN.com, 5 settembre 2019. URL consultato il 5 settembre 2019.
  9. ^ (KO) ko:[9월 벤투호] '라리가 도움 1위' 이강인, 무력 시위 성공... 벤투까지 설득했다, Footballist, 13 settembre 2022. URL consultato il 15 gennaio 2023.
  10. ^ World Cup 2022 - South Korea 2-3 Ghana: Mohammed Kudus scores twice in pulsating encounter, Sky Sports, 29 novembre 2022. URL consultato il 15 gennaio 2023.
  11. ^ Lee Kang-in puts on a show as Korea beat Tunisia 4-0, Korea JoongAng Daily, 13 ottobre 2023. URL consultato il 28 aprile 2024.
  12. ^ Coppa d'Asia, doppietta di Kang-In Lee regala alla Corea del Sud una vittoria per 3-1 sul Bahrein, DIRETTA, 15 gennaio 2024. URL consultato il 28 aprile 2024.

Altri progetti

[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni

[modifica | modifica wikitesto]