Nazionale di calcio del Vietnam

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Vai alla navigazione Vai alla ricerca
Bandiera del Vietnam Vietnam
Uniformi di gara
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
Calzettoni
Casa
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Calzettoni
Trasferta
Sport Calcio
Federazione VFF
Vietnam Football Federation
Confederazione AFC
Codice FIFA VIE
Soprannome Những chiến binh sao vàng
(I Guerrieri della Stella Dorata)[1][2][3]
Selezionatore Bandiera della Francia Philippe Troussier
Record presenze Lê Công Vinh (83)
Capocannoniere Lê Công Vinh (51)
Ranking FIFA 94º (21 dicembre 2023)[4]
Esordio internazionale
Bandiera delle Filippine Filippine 2 - 2 Vietnam Bandiera del Vietnam
Manila, Filippine; 26 novembre 1991
Migliore vittoria
Bandiera del Vietnam Vietnam 11 - 0 Guam Bandiera di Guam
Ho Chi Minh, Vietnam; 23 gennaio 2000
Peggiore sconfitta
Bandiera dello Zimbabwe Zimbabwe 6 - 0 Vietnam Bandiera del Vietnam
Kuala Lumpur, Malaysia; 26 febbraio 1997
Bandiera dell'Oman Oman 6 - 0 Vietnam Bandiera del Vietnam
Incheon, Corea del Sud; 29 settembre 2003
Bandiera della Corea del Sud Corea del Sud 6 - 0 Vietnam Bandiera del Vietnam
Suwon, Corea del Sud; 17 ottobre 2023
Coppa d'Asia
Partecipazioni 3 (esordio: 2007)
Miglior risultato Quarti di finale nel 2007, 2019

La nazionale di calcio del Vietnam (in vietnamita Đội tuyển bóng đá quốc gia Việt Nam) è la squadra calcistica nazionale del Vietnam ed è posta sotto l'egida della Federazione calcistica del Vietnam, a sua volta subordinata alla FIFA.

Quando il Vietnam era diviso in Vietnam del Nord e Vietnam del Sud esistevano due diverse nazionali. Mentre quella del nord partecipava a poche rare manifestazioni con altre nazionali comuniste, la Vietnam del Sud, al contrario, era molto attiva: partecipò infatti alle prime due edizioni della Coppa d'Asia, classificandosi entrambe le volte al quarto posto. Il Vietnam del Sud giocò la sua ultima partita nel 1975, ma la nazionale unificata giocò il suo primo match soltanto 16 anni dopo, nel 1991.

Ha partecipato a tre edizioni della Coppa d'Asia: nel 2007 in qualità di Paese ospitante, nel 2019 (raggiungendo in entrambe le occasioni i quarti di finale) e nel 2023.

Ha vinto il campionato dell'ASEAN due volte, nel 2008 e nel 2018.

Occupa il 94º posto del ranking FIFA.[4]

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Albori[modifica | modifica wikitesto]

Il calcio fu introdotto in Vietnam nel 1896, ai tempi della Cocincina, ed era praticato solo da mercanti, soldati e civili francesi. Caldeggiato dai francesi, lo sport si diffuse soprattutto nelle regioni settentrionale e centrale del paese. Il 20 luglio 1908 si giocò la prima partita tra due squadre vietnamite, mentre nel 1925 fu pubblicata una rivista che invitava i giovani vietnamiti ad avvicinarsi alla pratica del calcio. Nel 1928 fu costituito l'Annamite Sports Bureau e nello stesso anno fu mandata una rappresentativa vietnamita a giocare a Singapore. Molti club iniziarono a formarsi sia nel Vietnam del Sud che nel Vietnam del Nord, ma fu solo dopo la seconda guerra mondiale che il calcio vietnamita si diede un'organizzazione stabile. La prima partita la nazionale del Vietnam la giocò a Saigon contro la Corea, incontro che perse per 2-4.

Epoca dei due Vietnam[modifica | modifica wikitesto]

Con la divisione del Vietnam in due stati, Vietnam del Nord e Vietnam del Sud, sorsero due nazionali di calcio. La selezione del Sud partecipò alle prime due edizioni della Coppa d'Asia, nel 1956 e nel 1960, concludendo al quarto posto in entrambe le occasioni; partecipò anche ai Giochi del Sud-est asiatico del 1959, prima edizione del torneo, in Thailandia e alle qualificazioni al campionato del mondo 1974, dove sconfisse per 1-0 la Thailandia qualificandosi alla fase a gironi. Qui fu eliminata dopo due sconfitte contro Giappone (4-0) e Hong Kong (1-0). Nel 1975 il Vietnam del Sud giocò la sua ultima partita, perdendo per 3-0 contro la Malaysia. La selezione del Nord, al contrario, non era membro né della AFC né della FIFA e disputò solo partite con le nazionali di altri paesi comunisti dal 1956 al 1966. La prima partita la squadra settentrionale la giocò contro la Cina (vittoriosa per 3-5) sotto la guida del CT Truong Tan Buu. Partecipò ai Giochi delle nuove forze emergenti (GANEFO) in Indonesia nel 1962 e in Cambogia nel 1966. Al termine della guerra del Vietnam, quando entrambi i paesi si riunirono nella Repubblica socialista del Vietnam, le due nazionali scomparvero e la nazionale del Vietnam riunito ottenne l'affiliazione all'AFC e alla FIFA nel 1976.

Epoca post-bellica e ristrutturazione[modifica | modifica wikitesto]

La nazionale vietnamita prima del calcio d'inizio della partita contro l'Iran nella fase a gironi della Coppa d'Asia 2019.

Il calcio vietnamita fu riorganizzato nel 1980 con l'istituzione del campionato nazionale, al fine di dare un nuovo impulso allo sport dopo anni di violenta guerra civile. Nel 1989, dopo le riforme dette Đổi Mới (in vietnamita "rinnovamento"), nacque una nuova federazione. Dopo tre mesi di preparazione, nell'agosto 1989 si tenne ad Hanoi il primo congresso costitutivo della neonata federazione. Trịnh Ngọc Chữ, delegato del ministero dello sport vietnamita, ne fu eletto presidente. Nel 1991 la nazionale vietnamita tornò in campo per affrontare le Filippine, cui impose un pari. Nel 1996 il Vietnam prese parte alla prima edizione della Tiger Cup, che chiuse al terzo posto, per poi classificarsi seconda alla Tiger Cup 1998, quando fu sconfitto in finale da Singapore per 0-1.

Paese organizzatore della Coppa d'Asia 2007 con Indonesia, Malaysia e Thailandia, il Vietnam fu l'unica nazionale ospitante a superare la fase a gironi, dopo una vittoria (2-0 contro gli Emirati Arabi Uniti), un pareggio (1-1 contro il Qatar) e una sconfitta (1-4 contro il Giappone). Ai quarti di finale fu sconfitto (0-2) ed eliminato dai futuri campioni dell'Iraq. Vinse poi il campionato dell'ASEAN di calcio nel 2008, primo titolo nella storia della squadra.

Dopo due tentativi senza successo, il Vietnam si qualificò alla fase finale della Coppa d'Asia per l'edizione del 2019. Inserita nel girone con Iran, Iraq e Yemen, fu battuta per 3-2 dall'Iraq e per 2-0 dall'Iran, ma riuscì a superare il turno sconfiggendo per 2-0 lo Yemen, dal momento che rientrò tra le quattro migliori terze classificate nei sei gironi: a parità di punti (3), differenza reti (-1) gol fatti (4), gol subiti (5) con il Libano, fu avvantaggiata dalla regola del fair-play per aver subito in totale 4 cartellini gialli contro i 7 dei libanesi[5]. Agli ottavi di finale la nazionale vietnamita eliminò sorprendentemente la Giordania, raggiungendola sul pari (1-1) e poi battendola ai tiri di rigore (4-2). Ai quarti di finale fu battuta di misura dal Giappone (1-0) ed eliminata. Fu comunque eguagliato il miglior risultato del Vietnam nella competizione, i quarti di finale, raggiunti anche nel 2007.

Nelle qualificazioni al campionato del mondo 2022 la squadra riuscì ad accedere al girone finale delle eliminatorie AFC per la prima volta nella storia, ottenendo così la qualificazione alla Coppa d'Asia 2023, che si tenne nel gennaio 2024 in Qatar. Tale competizione vide però i vietnamiti ultimi nel girone dove persero contro Giappone, Indonesia e Iraq.

Partecipazioni ai tornei internazionali[modifica | modifica wikitesto]

Mondiali[modifica | modifica wikitesto]

Anno Luogo Piazzamento V N P Gol
1930 Bandiera dell'Uruguay Uruguay Non partecipante - - - -
1934 Bandiera dell'Italia Italia Non partecipante - - - -
1938 Bandiera della Francia Francia Non partecipante - - - -
1950 Bandiera del Brasile Brasile Non partecipante - - - -
1954 Bandiera della Svizzera Svizzera Iscritta come Vietnam del Sud - - - -
1958 Bandiera della Svezia Svezia Iscritta come Vietnam del Sud - - - -
1962 Bandiera del Cile Cile Iscritta come Vietnam del Sud - - - -
1966 Bandiera dell'Inghilterra Inghilterra Iscritta come Vietnam del Sud - - - -
1970 Bandiera del Messico Messico Iscritta come Vietnam del Sud - - - -
1974 Bandiera della Germania Germania Iscritta come Vietnam del Sud - - - -
1978 Bandiera dell'Argentina Argentina Non partecipante - - - -
1982 Bandiera della Spagna Spagna Non partecipante - - - -
1986 Bandiera del Messico Messico Non partecipante - - - -
1990 Bandiera dell'Italia Italia Non partecipante - - - -
1994 Bandiera degli Stati Uniti Stati Uniti Non qualificata - - - -
1998 Bandiera della Francia Francia Non qualificata - - - -
2002 Bandiera del Giappone Giappone / Bandiera della Corea del Sud Corea del Sud Non qualificata - - - -
2006 Bandiera della Germania Germania Non qualificata - - - -
2010 Bandiera del Sudafrica Sudafrica Non qualificata - - - -
2014 Bandiera del Brasile Brasile Non qualificata - - - -
2018 Bandiera della Russia Russia Non qualificata - - - -
2022 Bandiera del Qatar Qatar Non qualificata - - - -

Coppa delle Nazioni Asiatiche[modifica | modifica wikitesto]

Anno Luogo Piazzamento V N P Gol
1956 Hong Kong Iscritta come Vietnam del Sud - - - -
1960 Bandiera della Corea del Sud Corea del Sud Iscritta come Vietnam del Sud - - - -
1964 Bandiera d'Israele Israele Iscritta come Vietnam del Sud - - - -
1968 Bandiera dell'Iran Iran Iscritta come Vietnam del Sud - - - -
1972 Bandiera della Thailandia Thailandia Iscritta come Vietnam del Sud - - - -
1976 Bandiera dell'Iran Iran Non partecipante - - - -
1980 Bandiera del Kuwait Kuwait Non partecipante - - - -
1984 Bandiera di Singapore Singapore Non partecipante - - - -
1988 Bandiera del Qatar Qatar Non partecipante - - - -
1992 Bandiera del Giappone Giappone Non partecipante - - - -
1996 Bandiera degli Emirati Arabi Uniti Emirati Arabi Uniti Non qualificata - - - -
2000 Bandiera del Libano Libano Non qualificata - - - -
2004 Bandiera della Cina Cina Non qualificata - - - -
2007 Bandiera dell'Indonesia Indonesia/Bandiera della Malaysia Malaysia
Bandiera della Thailandia Thailandia/Bandiera del Vietnam Vietnam
Quarti di finale 1 1 2 4:7
2011 Bandiera del Qatar Qatar Non qualificata - - - -
2015 Bandiera dell'Australia Australia Non qualificata - - - -
2019 Bandiera degli Emirati Arabi Uniti Emirati Arabi Uniti Quarti di finale 1 1 3 5:7
2023 Bandiera del Qatar Qatar Primo turno 0 0 3 4:8

AFF Cup[modifica | modifica wikitesto]

Rosa attuale[modifica | modifica wikitesto]

Lista dei 35 giocatori convocati per il ritiro estivo avvenuto ad Agosto 2020.

N. Pos. Giocatore Data nascita (età) Pres. Reti Squadra
P Trần Bửu Ngọc 26 febbraio 1991 (33 anni) 1 0 Bandiera del Vietnam Hoàng Anh Gia Lai
P Nguyễn Văn Hoàng 17 febbraio 1995 (29 anni) 1 0 Bandiera del Vietnam Sông Lam Nghệ An
P Phạm Văn Phong 3 giugno 1993 (30 anni) 0 0 Bandiera del Vietnam Sài Gòn
P Nguyễn Văn Toản 26 novembre 1999 (24 anni) 0 0 Bandiera del Vietnam Hải Phòng
D Quế Ngọc Hải 15 maggio 1993 (30 anni) 46 3 Bandiera del Vietnam Viettel (C)
D Bùi Tiến Dũng 2 ottobre 1995 (28 anni) 24 0 Bandiera del Vietnam Viettel
D Đoàn Văn Hậu 19 aprile 1999 (24 anni) 23 0 Bandiera del Vietnam Hà Nội
D Vũ Văn Thanh 14 aprile 1996 (28 anni) 18 2 Bandiera del Vietnam Hoàng Anh Gia Lai
D Dương Thanh Hào 23 giugno 1991 (32 anni) 15 0 Bandiera del Vietnam Than Quảng Ninh
D Nguyễn Minh Tùng 9 agosto 1992 (31 anni) 3 0 Bandiera del Vietnam Thanh Hóa
D Sầm Ngọc Đức 18 maggio 1992 (31 anni) 2 0 Bandiera del Vietnam Hồ Chí Minh City
D Nguyễn Thành Chung 8 settembre 1997 (26 anni) 1 0 Bandiera del Vietnam Hà Nội
D Trần Văn Kiên 13 maggio 1996 (27 anni) 1 0 Bandiera del Vietnam Hà Nội
D Đào Văn Nam 10 maggio 1997 (26 anni) 0 0 Bandiera del Vietnam Hồng Lĩnh Hà Tĩnh
D Bùi Hoàng Việt Anh 1º gennaio 1999 (25 anni) 0 0 Bandiera del Vietnam Hà Nội
D Vũ Xuân Cường 6 agosto 1992 (31 anni) 0 0 Bandiera del Vietnam Thanh Hóa
C Nguyễn Trọng Hoàng 14 aprile 1989 (35 anni) 69 12 Bandiera del Vietnam Viettel
C Lương Xuân Trường 28 aprile 1995 (28 anni) 29 1 Bandiera del Vietnam Hoàng Anh Gia Lai
C Nguyễn Quang Hải 12 aprile 1997 (27 anni) 24 6 Bandiera del Vietnam Hà Nội
C Đỗ Hùng Dũng 8 settembre 1993 (30 anni) 19 0 Bandiera del Vietnam Hà Nội
C Phan Văn Đức 11 aprile 1996 (28 anni) 14 7 Bandiera del Vietnam Sông Lam Nghệ An
C Nguyễn Tuấn Anh 16 maggio 1995 (28 anni) 12 1 Bandiera del Vietnam Hoàng Anh Gia Lai
C Phạm Đức Huy 20 gennaio 1995 (29 anni) 11 2 Bandiera del Vietnam Hà Nội
C Nguyễn Phong Hồng Duy 13 giugno 1996 (27 anni) 11 0 Bandiera del Vietnam Hoàng Anh Gia Lai
C Nguyễn Hoàng Đức 11 gennaio 1998 (26 anni) 1 0 Bandiera del Vietnam Viettel
C Nguyễn Trọng Hùng 3 ottobre 1997 (26 anni) 0 0 Bandiera del Vietnam Thanh Hóa
C Nguyễn Đức Chiến 24 agosto 1998 (25 anni) 0 0 Bandiera del Vietnam Viettel
C Lý Công Hoàng Anh 1º settembre 1999 (24 anni) 0 0 Bandiera del Vietnam Hồng Lĩnh Hà Tĩnh
A Kha Quang Duy 24 ottobre 1990 (33 anni) 36 12 Bandiera del Vietnam Hoàng Anh Gia Lai
A Nguyễn Công Phượng 21 gennaio 1995 (29 anni) 35 8 Bandiera del Vietnam Hồ Chí Minh City
A Nguyễn Văn Toàn 12 aprile 1996 (28 anni) 27 4 Bandiera del Vietnam Hoàng Anh Gia Lai
A Nguyễn Tiến Linh 20 ottobre 1997 (26 anni) 12 4 Bandiera del Vietnam Becamex Bình Dương
A Hồ Tuấn Tài 16 marzo 1995 (29 anni) 1 0 Bandiera del Vietnam Sông Lam Nghệ An
A Hà Minh Tuấn 1º gennaio 1991 (33 anni) 0 0 Bandiera del Vietnam Quảng Nam
A Nguyễn Xuân Nam 18 gennaio 1994 (30 anni) 0 0 Bandiera del Vietnam Hồ Chí Minh City

Divise[modifica | modifica wikitesto]

Bandiera della Cina Li-Ning (2005 - 2008)
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
2005–2008 Home
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
2005–2008 Away
Bandiera degli Stati Uniti Nike (2009 - 2014)
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
2009–2010 Home
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
2009–2010 Away
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
Calzettoni
2010–2012 Home
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
Calzettoni
2010–2012 Away
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Calzettoni
2012–2014 Home
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Calzettoni
2012–2014 Away

Commissari tecnici[modifica | modifica wikitesto]

Tutte le rose[modifica | modifica wikitesto]

Coppa d'Asia[modifica | modifica wikitesto]

Coppa d'Asia 2007
Bùi Quang Huy, 2 Phùng Văn Nhiên, 3 Nguyễn Huy Hoàng, 4 Đoàn Việt Cường, 6 Phạm Hùng Dũng, 7 Vũ Như Thành, 8 Đồng Huy Thái, 9 Lê Công Vinh, 10 Huỳnh Phúc Hiệp, 11 Phùng Công Minh, 12 Nguyễn Minh Phương, 13 Mai Tiến Thành, 14 Lê Tấn Tài, 15 Nguyễn Minh Chuyên, 16 Huỳnh Quang Thanh, 17 Nguyễn Vũ Phong, 18 Phan Thanh Bình, 19 Phan Văn Tài Em, 20 Trần Đức Dương, 21 Nguyễn Anh Đức, 22 Dương Hồng Sơn, 23 Trần Đức Cường, 29 Châu Phong Hòa, CT: Riedl
Coppa d'Asia 2019
Bùi Tiến Dũng (1997), 2 Đỗ Duy Mạnh, 3 Quế Ngọc Hải, 4 Bùi Tiến Dũng (1995), 5 Đoàn Văn Hậu, 6 Lương Xuân Trường, 7 Nguyễn Huy Hùng, 8 Nguyễn Trọng Hoàng, 9 Nguyễn Văn Toàn, 10 Nguyễn Công Phượng, 11 Ngân Văn Đại, 12 Nguyễn Phong Hồng Duy, 13 Nguyễn Tuấn Mạnh, 14 Trần Minh Vương, 15 Phạm Đức Huy, 16 Đỗ Hùng Dũng, 17 Hồ Tấn Tài, 18 Hà Đức Chinh, 19 Nguyễn Quang Hải, 20 Phan Văn Đức, 21 Nguyễn Thành Chung, 22 Nguyễn Tiến Linh, 23 Đặng Văn Lâm, CT: Park H.S.
Coppa d'Asia 2023
Nguyen, 2 Đỗ Duy Mạnh, 3 Võ Minh Trọng, 4 Hồ Tấn Tài, 5 Giáp Tuấn Dương, 6 Nguyễn Thanh Bình , 7 Phạm Xuân Mạnh, 8 Đỗ Hùng Dũng, 9 Nguyễn Văn Toàn, 10 Phạm Tuấn Hải, 11 Nguyễn Tuấn Anh, 12 Phan Tuấn Tài, 13 Trương Tiến Anh, 14 Nguyễn Văn Trường, 15 Nguyễn Đình Bắc, 16 Nguyễn Thái Sơn, 17 Vũ Văn Thanh, 18 Nguyễn Hai Long, 19 Nguyễn Quang Hải, 20 Bùi Hoàng Việt Anh, 21 Nguyễn Đình Triệu, 22 Khuất Văn Khang, 23 Nguyễn Văn Việt, 24 Nguyễn Văn Tùng, 25 Lê Phạm Thành Long, 26 Lê Ngọc Bảo, CT: Troussier

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Linh Pham, Vietnam football team: when Golden Star warriors get emboldened, su hanoitimes.vn, 20 gennaio 2019.
  2. ^ (VI) VFF, Chủ tịch nước Nguyễn Xuân Phúc chúc các chiến binh sao vàng giành vé vào vòng loại thứ ba World Cup 2022, su vff.org.vn, 25 maggio 2021.
  3. ^ (VI) VFF Facebook Official, Liên đoàn Bóng đá Việt Nam - VFF, su facebook.com, VFF, 31 maggio 2021.
  4. ^ a b (EN) Men's Ranking, su fifa.com. URL consultato il 21 dicembre 2023.
  5. ^ (EN) Lebanon 4 North Korea 1: Disciplinary record cruelly denies Radulovic's men, Four Four Two, 17 gennaio 2019.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio