Fotbal Club Universitatea Craiova

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
FC Universitatea Craiova
Calcio Football pictogram.svg
Leii din Banie (i leoni di Banie, soprannome della città di Craiova)
Segni distintivi
Uniformi di gara
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Casa
Manica sinistra
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Trasferta
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Terza divisa
Colori sociali Bianco e Blu
Simboli Leone bianco con spada
Inno Imn Oficial Universitatea Craiova
Adrian Paunescu
Dati societari
Città Craiova
Nazione Romania Romania
Confederazione UEFA
Federazione Flag of Romania.svg FRF
Fondazione 1948
Scioglimento 2014
Stadio Ion Oblemenco
(27.915 posti)
Sito web www.fcuniversitatea.ro
Palmarès
Titoli nazionali 4
Trofei nazionali 6 Coppe di Romania
Trofei internazionali Nessuno
Si invita a seguire il modello di voce

L'Universitatea Craiova (ufficialmente Fotbal Club Universitatea Craiova) è stata una società calcistica rumena con sede nella città di Craiova.

In patria vinse 4 campionati e 6 coppe nazionali, mentre nelle competizioni europee i miglior piazzamenti furono la semifinale nella Coppa UEFA nel 1982-1983, quando fu estromessa dal Benfica per la regola dei gol fuori casa (0-0 a Lisbona e 1-1 a Craiova), e i quarti di finale della Coppa dei Campioni nel 1981-1982, quando fu eliminata dal Bayern Monaco.

Nella sua storia la squadra ha fornito numerosi giocatori alla nazionale rumena. Nella stagione 1982-1983, nella partita contro l'Italia valevole per le qualificazioni al campionato d'Europa 1984, l'Universitatea ebbe ben 14 giocatori convocati su un totale di 23. La partita si concluse con una vittoria storica (l'unica contro una squadra Campione del mondo in carica per la Romania), in seguito alla quale l'Italia non si qualificò per l'europeo del 1984. Quattro giorni dopo quello storico incontro venne disputato il ritorno della semifinale contro il Benfica, che si concluse con un pareggio 1-1 e che determinò l'eliminazione della squadra romena dalla Coppa UEFA.

I suoi giocatori più importanti sono stati Ilie Balaci, da molti considerato il più talentuoso giocatore romeno di sempre, e Ion Oblemenco, uno dei migliori attaccanti del calcio romeno, 4 volte capocannoniere della massima serie calcistica romena e autore di un gol nel primo turno della Coppa UEFA 1973-1974 nella gara di ritorno contro la Fiorentina, marcatura che costò ai viola l'eliminazione dal torneo (all'andata a Firenze era finita 0-0).

Disputava le partite casalinghe nello Stadio Ion Oblemenco di Craiova, che prese il nome dal giocatore più amato della squadra, Ion Oblemenco. Nel girone di ritorno del campionato 2009-2010 la squadra disputò le sue partite interne nello stadio di Drobeta Turnu-Severin, perché il club non riuscì a rinnovare il contratto di affitto dello Stadio Ion Oblemenco, di proprietà del comune di Craiova.

Il club è stato dichiarato fallito nel settembre 2014 dal tribunale sportivo rumeno[1].

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La storia del club iniziò nel 1921, quando furono fondati a Craiova due club, il Craiovan Craiova e il Rovine Grivita Craiova.

Nel 1941 i due club si fusero dando origine al FC Craiova, che nel 1942-1943 vinse il campionato rumeno per la prima volta, anche se il titolo non è riconosciuto dalla federcalcio rumena.

Nel 1948, su iniziativa di un gruppo di docenti e studenti dell'Università di Craiova, nacque l'FC Universitatea Craiova, che divenne uno dei club più prestigiosi del calcio rumeno.

Nella Coppa dei Campioni 1981-1982 fu eliminata ai quarti di finale dal Bayern Monaco. Nella Coppa UEFA 1982-1983, guidata da Constantin Oţet e Nicolae Ivan, eliminò la Fiorentina, Bordeaux e il Kaiserslautern, raggiungendo la prima semifinale della storia in una coppa europea per una squadra rumena. Fu estromessa dal Benfica per la regola dei gol fuori casa (0-0 a Lisbona e 1-1 a Craiova). Facevano parte di quella squadra Ilie Balaci, Rodion Cămătaru, Costică Ştefănescu, Zoltan Crişan, Ion Geolgău, Aurică Beldeanu, Costică Donose, Silviu Lung.

Nel 1982-1983 vinse anche la Coppa di Romania, ma non poté partecipare alla Coppa delle Coppe 1983-1984 perché la finale della coppa nazionale fu programmata dalla federcalcio rumena dopo la data di chiusura delle iscrizioni alla coppa europea.

Nel 1990-1991 l'Universitatea Craiova vinse campionato e coppa rumena sotto la guida di Sorin Cârţu. Fu quello l'ultimo acuto della squadra, che negli anni successivi vivacchiò in posizioni di media classifica, sino alla retrocessione in Liga II, la prima nella sua storia, del 2004-2005. Tornò immediatamente in prima divisione.

Il 20 luglio 2011 fu esclusa temporaneamente dal campionato dalla federcalcio rumena perché il suo proprietario si era rifiutato di ritirare una denuncia presentata agli organi giudiziari, in contrapposizione con le regole federali, contro l'ex allenatore Victor Pițurcă, oltre che per problemi fiscali e di insolvenza verso i calciatori[2]. L'esclusione, che comportò anche quella dalle coppe europee, divenne effettiva con una sentenza del 14 maggio 2012.

Il 22 giugno 2012 la Corte di Appello dichiarò illegittima l'esclusione del club. Il club fu invitato ad iscriversi alla seconda divisione per la stagione 2012-2013, ma il suo proprietario si rifiutò.

Il 2 marzo 2013 il club annunciò di aver presentato richiesta di iscrizione a tutte le competizioni a partire dal 2013-2014. Il 27 agosto 2013 il club iniziò a giocare in Coppa di Romania.

Nell'aprile 2014 l'Alta Corte di Cassazione e Giustizia confermò che la federcalcio rumena aveva "agito in accordo con le regole e gli statuti in vigore quando decise per l'escusione del club". A settembre il club fu dichiarato fallito.

Il 9 giugno 2016 ha stabilito irrevocabilmente che il CS Universitatea Craiova, club fondato nel 1948, è il legittimo proprietario del logo e il depositario del palmarès e della tradizione sportiva dell'Universitatea Craiova.

Rosa 2013-2014[modifica | modifica wikitesto]

N. Ruolo Giocatore
1 Romania P Dumitru Hotoboc
2 Romania D Sorin Bușu
3 Romania D Daniel Bălașa
5 Romania D Mădălin Ciucă
6 Romania D Dorel Stoica
7 Romania D Cornel Frăsineanu
8 Romania C Robert Săceanu
9 Romania A Ovidiu Stoianof
10 Romania A Cătălin Crăciun
19 Romania D Ionuț Mîrzeanu
20 Romania C Petre Goge
23 Romania C Gabriel Cruceru
25 Romania C Eugen Rioșanu
N. Ruolo Giocatore
27 Italia C Julian Ripoli
28 Romania C Vasile Gheorghe
64 Romania P Andrei Preda
88 Romania C Nelu Nicolae
93 Romania A Robert Căle
97 Romania A Adrian Mititelu Jr
99 Romania A Claudiu Bălan
TBA Romania D Lucian Condrea
TBA Romania D Ionel Țabără
TBA Romania D Sebastian Remeș
TBA Romania C Sergiu Popescu
TBA Romania C Marius Roman
TBA Romania A Alin Liţu

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

1973-1974, 1979-1980, 1980-1981, 1990-1991
1976-1977, 1977-1978, 1980-1981, 1982-1983, 1990-1991, 1992-1993
2005-2006

Altri piazzamenti[modifica | modifica wikitesto]

Secondo posto: 1972-1973, 1981-1982, 1982-1983, 1993-1994, 1994-1995
Finalista: 1974-1975, 1984-1985, 1993-1994, 1997-1998, 1999-2000
1979-1980
1981-1982
1982-1983

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Partecipazioni alle coppe europee[modifica | modifica wikitesto]

Gemellaggi[modifica | modifica wikitesto]

L'Universitatea Craiova è gemellata con il Napoli, squadra della Serie A italiana.[3] Il gemellaggio è nato grazie all'eliminazione della Steaua Bucarest dalla UEFA Europa League proprio a causa del Napoli (3-3 a Bucarest, 1-0 a Napoli).[4] L'Universitatea Craiova, rivale storico dello Steaua, ha manifestato la propria felicità nella sconfitta dei rivali con striscioni e cori che inneggiavano il Napoli.[5]

Note[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]