2. Fußball-Bundesliga 2019-2020

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
2. Fußball-Bundesliga 2019-2020
Competizione 2. Fußball-Bundesliga
Sport Football pictogram.svg Calcio
Edizione 46ª
Organizzatore DFB
Date dal 26 luglio 2019
al 28 giugno 2020
Luogo Germania Germania
Partecipanti 18
Risultati
Vincitore Arminia Bielefeld
(4º titolo)
Promozioni Arminia Bielefeld
Stoccarda
Retrocessioni Wehen Wiesbaden
Dinamo Dresda
Statistiche
Miglior marcatore Germania Fabian Klos (21)
Incontri disputati 306
Gol segnati 881 (2,88 per incontro)
Pubblico 4 583 300
(14 978 per incontro)
Cronologia della competizione
Left arrow.svg 2018-2019 2020-2021 Right arrow.svg

La 2. Fußball-Bundesliga 2019-2020 è stata la 46ª edizione del secondo livello del campionato tedesco di calcio. La stagione è iniziata il 26 luglio 2019 e si sarebbe dovuta concludere il 17 maggio 2020, ma, a causa dello stop forzato a seguito dell'emergenza dovuta alla pandemia di COVID-19, è terminata il 28 giugno 2020.

Stagione[modifica | modifica wikitesto]

Novità[modifica | modifica wikitesto]

Promosse dalla 3. Liga Retrocesse dalla Bundesliga Promosse in Bundesliga Retrocesse in 3. Liga
Osnabrück
Karlsruhe
Wehen Wiesbaden
Stoccarda
Hannover 96
Norimberga
Colonia
Paderborn
Union Berlino
Ingolstadt 04
Magdeburgo
Duisburg

Squadre partecipanti[modifica | modifica wikitesto]

Club Stagione Città Stadio Stagione precedente
Amburgo dettagli Amburgo Volksparkstadion 4º posto in 2.Bundesliga
Arminia Bielefeld dettagli Bielefeld SchücoArena 7º posto in 2.Bundesliga
Bochum dettagli Bochum Rewirpowerstadion 11º posto in 2.Bundesliga
Darmstadt dettagli Darmstadt Merck-Stadion am Böllenfalltor 10º posto in 2.Bundesliga
Dinamo Dresda dettagli Dresda Glücksgas-Stadion 12º posto in 2.Bundesliga
Erzgebirge Aue dettagli Aue Erzgebirgsstadion 14º posto in 2.Bundesliga
Greuther Fürth dettagli Fürth Stadion am Laubenweg 13º posto in 2. Bundesliga
Hannover 96 dettagli Hannover HDI-Arena 17º posto in Bundesliga
Heidenheim dettagli Heidenheim an der Brenz Voith-Arena 5º posto in 2.Bundesliga
Holstein Kiel dettagli Kiel Holstein-Stadion 6º posto in 2.Bundesliga
Jahn Ratisbona dettagli Ratisbona Continental Arena 8º posto in 2.Bundesliga
Karlsruhe dettagli Karlsruhe Wildparkstadion 2º posto in 3. Liga
Norimberga dettagli Norimberga Max-Morlock-Stadion 18º posto in Bundesliga
Osnabrück dettagli Osnabrück Osnatel Arena 1º posto in 3. Liga
Sandhausen dettagli Sandhausen Hardtwaldstadion 15º posto in 2.Bundesliga
St. Pauli dettagli Amburgo Millerntor-Stadion 9º posto in 2.Bundesliga
Stoccarda dettagli Stoccarda Mercedes-Benz Arena 16º posto in Bundesliga
Wehen Wiesbaden dettagli Wiesbaden BRITA-Arena 3º posto in 3. Liga

Allenatori[modifica | modifica wikitesto]

Allenatori e primatisti[modifica | modifica wikitesto]

Squadra Allenatore Calciatore più presente Capocannoniere
Amburgo Germania Dieter Hecking Germania Tim Leibold (34) Germania Sonny Kittel (11)
Arminia Bielefeld Germania Uwe Neuhaus Germania Stefan Ortega (34) Germania Fabian Klos (21)
Bochum Germania Robin Dutt (1ª-5ª)
Germania Heiko Butscher (6ª)
Germania Thomas Reis
Francia Anthony Losilla (33) Rep. del Congo Silvère Ganvoula (13)
Darmstadt Grecia Dīmītrīs Grammozīs Germania Serdar Dursun (34) Germania Serdar Dursun (16)
Dinamo Dresda Germania Cristian Fiél (1ª-15ª)
Germania Marcus Kauczinski
Germania Kevin Broll (33) Senegal Moussa Koné[1] (6)
Erzgebirge Aue Germania Daniel Meyer (1ª-3ª)
Germania Marc Hensel (4ª-5ª)
Germania Dirk Schuster
Germania Philipp Riese (33) Azerbaigian Dimitrij Nazarov (10)
Greuther Fürth Germania Stefan Leitl Germania Sascha Burchert
Svezia Branimir Hrgota
Germania Paul Seguin (32)
Svezia Branimir Hrgota (10)
Hannover 96 Germania Mirko Slomka (1ª-12ª)
Bosnia ed Erzegovina Asif Šarić (13ª)
Turchia Kenan Kocak
Giappone Genki Haraguchi (32) Germania Marvin Ducksch (15)
Heidenheim Germania Frank Schmidt Germania Marnon-Thomas Busch
Germania Kevin Müller (33)
Germania Tim Kleindienst (14)
Holstein Kiel Germania André Schubert (1ª-7ª)
Germania Ole Werner
Germania Hauke Wahl (34) Corea del Sud Lee Jae-sung (9)
Jahn Ratisbona Bosnia ed Erzegovina Mersad Selimbegović Danimarca Andreas Albers (33) Danimarca Andreas Albers
Germania Sebastian Stolze (8)
Karlsruhe Germania Alois Schwartz Germania Benjamin Uphoff
Germania Marvin Wanitzek (34)
Germania Philipp Hofmann (17)
Norimberga Austria Damir Canadi (1ª-12ª)
Germania Jens Keller
Germania Hanno Behrens (34) Germania Robin Hack (10)
Osnabrück Germania Daniel Thioune Germania Moritz Heyer (33) Germania Marcos Álvarez (13)
Sandhausen Germania Uwe Koschinat Austria Martin Fraisl (34) Germania Kevin Behrens (14)
St. Pauli Paesi Bassi Jos Luhukay Germania Robin Himmelman (33) Grecia Dīmītrīs Diamantakos
Paesi Bassi Henk Veerman (11)
Stoccarda Germania Tim Walter (1ª-18ª)
Stati Uniti Pellegrino Matarazzo
Germania Pascal Stenzel (34) Argentina Nicolás González (14)
Wehen Wiesbaden Germania Rüdiger Rehm Germania Maximilian Dittgen
Germania Sascha Mockenhaupt
Germania Manuel Schäffler (32)
Germania Manuel Schäffler (19)

Classifica finale[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
1uparrow green.svg 1. Arminia Bielefeld 68 34 18 14 2 65 30 +35
1uparrow green.svg 2. Stoccarda 58 34 17 7 10 62 41 +21
Noatunloopsong.png 3. Heidenheim 55 34 15 10 9 45 36 +9
4. Amburgo 54 34 14 12 8 62 46 +16
5. Darmstadt 52 34 13 13 8 48 43 +5
6. Hannover 96 48 34 13 9 12 54 49 +5
7. Erzgebirge Aue 47 34 13 8 13 46 48 -2
8. Bochum 46 34 11 13 10 53 51 +2
9. Greuther Fürth 44 34 11 11 12 46 45 +1
10. Sandhausen 43 34 10 13 11 43 45 -2
11. Holstein Kiel 43 34 11 10 13 53 56 -3
12. Jahn Ratisbona 43 34 11 10 13 50 56 -6
13. Osnabrück 40 34 9 13 12 46 48 -2
14. St. Pauli 39 34 9 12 13 41 50 -9
15. Karlsruhe 37 34 8 13 13 45 56 -11
Noatunloopsong.png 16. Norimberga 37 34 8 13 13 45 58 -13
1downarrow red.svg 17. Wehen Wiesbaden 34 34 9 7 18 45 65 -20
1downarrow red.svg 18. Dinamo Dresda 32 34 8 8 18 32 58 -26

Spareggi[modifica | modifica wikitesto]

Play-off[modifica | modifica wikitesto]

Allo spareggio sono ammesse la sedicesima classificata in Bundesliga e la terza classificata in 2. Fußball-Bundesliga.

Risultati Luogo e data
Werder Brema 0-0 Heidenheim Brema, 2 luglio 2020
Heidenheim 2-2 Werder Brema Heidenheim, 6 luglio 2020

Play-out[modifica | modifica wikitesto]

Allo spareggio sono ammesse la sedicesima classificata in 2. Fußball-Bundesliga e la terza classificata in 3. Liga.

Risultati Luogo e data
Norimberga 2-0 Ingolstadt 04 Norimberga, 7 luglio 2020
Ingolstadt 04 3-1 Norimberga Ingolstadt, 11 luglio 2020

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Squadre[modifica | modifica wikitesto]

Capoliste solitarie[modifica | modifica wikitesto]

————————————————————————————————————————————————————————————————————
AmburgoStoccardaAmburgoArm.Arminia Bielefeld
10ª11ª12ª13ª14ª15ª16ª17ª18ª19ª20ª21ª22ª23ª24ª25ª26ª27ª28ª29ª30ª31ª32ª33ª34ª

Individuali[modifica | modifica wikitesto]

Classifica marcatori[2][modifica | modifica wikitesto]

Gol Rigori Giocatore Squadra
21 4 Germania Fabian Klos Arminia Bielefeld
19 2 Germania Manuel Schäffler Wehen Wiesbaden
17 3 Germania Philipp Hofmann Karlsruhe

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Trasferito al Nîmes a stagione in corso
  2. ^ (DE) Classifica marcatori ufficiale, su kicker.de.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]