Fußball-Bundesliga 1975-1976

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Fußball-Bundesliga 1975-1976
Competizione Fußball-Bundesliga
Sport Football pictogram.svg Calcio
Edizione 66ª
Organizzatore DFB
Date dal 9 agosto 1975
al 12 giugno 1976
Luogo Germania Germania
Partecipanti 18
Formula Girone unico
Risultati
Vincitore Borussia M.
(4º titolo)
Retrocessioni Bayer Uerdingen Bayer Uerdingen
Kickers Offenbach Kickers Offenbach
Hannover 96 Hannover 96
Statistiche
Miglior marcatore Germania Klaus Fischer (29)
Incontri disputati 306
Gol segnati 1 009 (3,3 per incontro)
Cronologia della competizione
Left arrow.svg 1974-1975 1976-1977 Right arrow.svg

L'edizione 1975-1976 della Bundesliga si è conclusa con la vittoria finale del Borussia Mönchengladbach, che conquista il suo quarto titolo, il secondo consecutivo.

Capocannoniere del torneo è stato Klaus Fischer dello Schalke 04 con 29 reti.

Stagione[modifica | modifica wikitesto]

Il campionato viene vinto dal Borussia Monchengladbach già vincitore della passata edizione, che in questa stagione è allenato da Udo Lattek, ex tecnico del Bayern Monaco. I Puledri guidano la classifica fin dalle prime giornate e concludono il torneo quattro punti sopra l'Amburgo, vincitore della Coppa di Germania. Il terzo posto è dei campioni d'Europa del Bayern, mentre in coda retrocedono Hannover, Kickers Offenbach e Bayer Uerdingen.

Anche in questa stagione il Bayern è nuovamente protagonista in campo internazionale: pur venendo sconfitto nella Supercoppa UEFA dai sovietici della Dinamo Kiev i bavaresi conquistano la terza Coppa dei Campioni consecutiva. Infatti, dopo aver eliminato anche il Real Madrid in semifinale hanno la meglio nella finale di Glasgow sul Saint-Étienne; questo grazie al gol di Franz Roth, autore del terzo gol in una finale europea. Nella stessa manifestazione il Borussia Mönchengladbach viene eliminato nei quarti proprio dal Real Madrid, ma nel suo cammino ha eliminato anche la Juventus e ha in rosa il capocannoniere dell'edizione, Jupp Heynckes. Nelle altre competizioni continentali l'Eintracht Francoforte arriva in semifinale nella Coppa delle Coppe, e lo stesso traguardo viene raggiunto anche dall'Amburgo nella Coppa UEFA; sono eliminate rispettivamente da West Ham e Bruges, squadre che poi saranno sconfitte nelle finali.

Classifica finale[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
Campione di Germania 1. Borussia M. 45 34 16 13 5 66 37 +29
Coppa di Germania 2. Amburgo Amburgo 41 34 17 7 10 59 32 +27
3. Bayern Monaco Bayern Monaco 40 34 15 10 9 72 50 +22
4. Colonia Colonia 39 34 14 11 9 62 45 +17
5. E. Braunschweig E. Braunschweig 39 34 14 11 9 52 48 +4
6. Schalke 04 Schalke 04 37 34 13 11 10 76 55 +21
7. Kaiserslautern Kaiserslautern 37 34 15 7 12 66 60 +6
8. Rot-Weiss Essen Rot-Weiss Essen 37 34 13 11 10 61 67 -6
9. E. Francoforte E. Francoforte 36 34 13 10 11 79 58 +21
10. Duisburg Duisburg 33 34 13 7 14 55 62 -7
11. Hertha Berlino Hertha Berlino 32 34 11 10 13 59 61 -2
12. F. Dusseldorf F. Düsseldorf 30 34 10 10 14 47 57 -10
13. Werder Brema Werder Brema 30 34 11 8 15 44 55 -11
14. Bochum Bochum 30 34 12 6 16 49 62 -13
15. Karlsruhe Karlsruhe 30 34 12 6 16 46 59 -13
16. Hannover 96 Hannover 96 27 34 9 9 16 48 60 -12
17. Kickers Offenbach Kickers Offenbach 27 34 9 9 16 40 72 -32
18. Bayer Uerdingen Bayer Uerdingen 22 34 6 10 18 28 69 -41

Legenda:

      Qualificato alla Coppa dei Campioni 1976-1977
      Qualificato alla Coppa delle Coppe 1976-1977
      Partecipanti alla Coppa UEFA 1976-1977
      Retrocesso in 2. Fußball-Bundesliga 1976-1977

Verdetti[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Record[modifica | modifica wikitesto]

Classifica marcatori[modifica | modifica wikitesto]

Gol Giocatore Squadra
29 Germania Klaus Fischer Schalke 04 Schalke 04
23 Germania Erich Beer Hertha Berlino Hertha Berlino
23 Germania Gerd Müller Bayern Monaco Bayern Monaco
22 Germania Klaus Toppmöller Kaiserslautern Kaiserslautern
18 Germania Horst Hrubesch Rot-Weiss Essen Rot-Weiss Essen
17 Svezia Roland Sandberg Kaiserslautern Kaiserslautern
16 Germania Wolfgang Frank E. Braunschweig E. Braunschweig
16 Germania Bernd Hölzenbein E. Francoforte E. Francoforte
16 Danimarca Allan Simonsen Borussia M.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]