First Division 1975-1976

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
First Division 1975-1976
Competizione First Division
Sport Football pictogram.svg Calcio
Edizione 77ª
Organizzatore Federazione calcistica dell'Inghilterra
Date dal 16 agosto 1975
al 4 maggio 1976
Luogo Inghilterra Inghilterra
Partecipanti 22
Formula Girone all'italiana
Risultati
Vincitore Liverpool
(9º titolo)
Retrocessioni Wolverhampton
Burnley
Sheffield Utd
Statistiche
Miglior giocatore Irlanda del Nord Pat Jennings[1]
Miglior marcatore Scozia Ted MacDougall (23)
Cronologia della competizione
Left arrow.svg 1974-75 1976-77 Right arrow.svg

La First Division 1975-1976 è stata la 77ª edizione della massima serie del campionato inglese di calcio, disputata tra il 16 agosto 1975 e il 4 maggio 1976 e concluso con la vittoria del Liverpool, al suo nono titolo.

Capocannoniere del torneo è stato Ted MacDougall (Norwich City) con 24 reti[2].

Stagione[modifica | modifica wikitesto]

Avvenimenti[modifica | modifica wikitesto]

L'avvio di campionato rivelò subito una delle protagoniste del torneo, il neopromosso Manchester Utd. I Red Devils presero infatti la testa della classifica nelle prime giornate per poi lottare nel corso del girone di andata contro numerose squadre, tra cui Liverpool, Derby County (primo in classifica tra la diciassettesima e la diciannovesima giornata) e QPR. Queste tre squadre arrivarono al giro di boa a pari merito con il Manchester United.[3]

Nelle prime fasi del girone di ritorno il gruppo si sgranò lasciando Manchester Utd e Liverpool a contendersi il primato. Inizialmente ebbero la meglio i Red Devils, ma un calo della squadra lasciò il via libera, a partire dalla trentesima giornata, al Liverpool e al Queens Park Rangers. Di lì iniziò un duello tra le due squadre che si protrasse fino all'ultima giornata: in particolare, negli ultimi due turni, le squadre si alternarono in vetta alla classifica con il Liverpool che passò definitivamente in testa a pochi minuti dalla chiusura del campionato, segnando tre gol negli ultimi tredici minuti contro il Wolverhampton. Quella stessa partita fu decisiva, tra l'altro anche in chiave salvezza perché perdendo i Wolves retrocessero in Second Division accompagnando nella caduta il Burnley e lo Sheffield Utd, già retrocessi.

La corsa per l'ultimo posto in Coppa UEFA vide prevalere all'ultima giornata il Derby County: i detentori del titolo, avendo la meglio sul Leeds Utd, accompagnano nella manifestazione europea il Queens Park Rangers e il Manchester Utd, avendo nel frattempo la Federazione rimosso l’anacronistica regola dell’unicità cittadina.

Squadre partecipanti[modifica | modifica wikitesto]

Club Stagione Città Stadio Stagione precedente
Arsenal Londra Highbury Stadium 16° posto in First Division
Aston Villa Birmingham Villa Park 2° posto in Second Division, promosso
Birmingham City Birmingham St Andrew's 17° posto in First Division
Burnley Burnley Turf Moor 10° posto in First Division
Coventry City Coventry Highfield Road 14° posto in First Division
Derby County Derby Baseball Ground 1° posto in First Division
Everton Liverpool Goodison Park 4° posto in First Division
Ipswich Town Ipswich Portman Road 3° posto in First Division
Leeds Utd Leeds Elland Road 9° posto in First Division
Leicester City Leicester Filbert Street 18° posto in First Division
Liverpool Liverpool Anfield Road 2° posto in First Division
Manchester City Manchester Maine Road 8° posto in First Division
Manchester Utd Manchester Old Trafford 1° posto in Second Division, promosso
Middlesbrough Middlesbrough Ayresome Park 7° posto in First Division
Newcastle Utd Newcastle upon Tyne St James' Park 15° posto in First Division
Norwich City Norwich Carrow Road 3° posto in Second Division, promosso
QPR Londra Loftus Road 11° posto in First Division
Sheffield Utd Sheffield Bramall Lane 6° posto in First Division
Stoke City Stoke-on-Trent Britannia Stadium 5° posto in First Division
Tottenham Londra White Hart Lane 19° posto in First Division
West Ham Utd Londra Boleyn Ground 13° posto in First Division
Wolverhampton Wolverhampton Molineux Stadium 12° posto in First Division

Allenatori[modifica | modifica wikitesto]

Allenatori e primatisti[modifica | modifica wikitesto]

Club Allenatore Calciatore più presente Cannoniere
Arsenal Inghilterra Bertie Mee
Aston Villa Inghilterra Ron Saunders
Birmingham City Inghilterra Freddie Goodwin
poi Scozia Willie Bell
Burnley Inghilterra James Adamson
Coventry City Inghilterra Gordon Milne
Derby County Scozia Dave Mackay
Everton Irlanda del Nord Billy Bingham
Ipswich Town Inghilterra Bobby Robson
Leeds Utd Inghilterra Jimmy Armfield
Leicester City Inghilterra Jimmy Bloomfield
Liverpool Scozia Bob Paisley
Manchester City Inghilterra Tony Book
Manchester Utd Scozia Tommy Docherty
Middlesbrough Inghilterra Jack Charlton
Newcastle Utd Inghilterra Gordon Lee
Norwich City Inghilterra John Bond
QPR Inghilterra Dave Sexton
Sheffield United Inghilterra Ken Furphy
poi Inghilterra Cec Coldwell
poi Scozia Jimmy Sirrel
Stoke City Inghilterra Tony Waddington
Tottenham Irlanda del Nord Terry Neill
West Ham Utd Inghilterra John Lyall
Wolverhampton Inghilterra Bill McGarry

Classifica finale[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS QR
Premier league trophy icon.png 1. Liverpool 60 42 23 14 5 66 31 2.129
2. QPR 59 42 24 11 7 67 33 2.030
3. Manchester Utd 56 42 23 10 9 68 42 1.619
4. Derby County 53 42 21 11 10 75 58 1.293
5. Leeds Utd 51 42 21 9 12 65 46 1.413
6. Ipswich Town 46 42 16 14 12 54 48 1.125
7. Leicester City 45 42 13 19 10 48 51 0.941
[4] 8. Manchester City 43 42 16 11 15 64 46 1.391
9. Tottenham 43 42 14 15 13 63 63 1.000
10. Norwich City 42 42 16 10 16 58 58 1.000
11. Everton 42 42 15 12 15 60 66 0.909
12. Stoke City 41 42 15 11 16 48 50 0.960
13. Middlesbrough 40 42 15 10 17 46 45 1.022
14. Coventry City 40 42 13 14 15 47 57 0.825
15. Newcastle Utd 39 42 15 9 18 71 62 1.145
16. Aston Villa 39 42 11 17 14 51 59 0.864
17. Arsenal 36 42 13 10 19 47 53 0.887
18. West Ham Utd 36 42 13 10 19 48 71 0.676
19. Birmingham City 33 42 13 7 22 57 75 0.760
1downarrow red.svg 20. Wolverhampton 30 42 10 10 22 51 68 0.750
1downarrow red.svg 21. Burnley 28 42 9 10 23 43 66 0.652
1downarrow red.svg 22. Sheffield Utd 22 42 6 10 26 33 82 0.402

Legenda:

      Campione d'Inghilterra e ammessa alla Coppa dei Campioni 1976-1977
      Ammesse alla Coppa UEFA 1976-1977
      Retrocesse in Second Division 1976-1977

Regolamento:

Due punti a vittoria, uno a pareggio, zero a sconfitta.
A parità di punti le squadre venivano calssificate secondo il quoziente reti.

Note:

La squadra a qualificarsi per la Coppa delle Coppe 1976-1977 fu il Southampton che si aggiudicò la FA Cup pur militando in Second Division.

Squadra campione[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Liverpool Football Club 1975-1976.

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Squadre[modifica | modifica wikitesto]

Capoliste solitarie[modifica | modifica wikitesto]

Fonte:[3]

————————————————————————————————————————————————————————————————————————————————————
MUMUMUDerby CountyMUMULivQPRLivQPRLiv
10ª11ª12ª13ª14ª15ª16ª17ª18ª19ª20ª21ª22ª23ª24ª25ª26ª27ª28ª29ª30ª31ª32ª33ª34ª35ª36ª37ª38ª39ª40ª41ª42ª

Primati stagionali[modifica | modifica wikitesto]

  • Maggior numero di vittorie: QPR (24)
  • Minor numero di sconfitte: Liverpool (5)
  • Migliore attacco: Derby County (75 reti fatte)
  • Miglior difesa: Liverpool (31 reti subite)
  • Maggior numero di pareggi: Leicester City (19)
  • Minor numero di pareggi: Birmingham City (7)
  • Maggior numero di sconfitte: Sheffield Utd (26)
  • Minor numero di vittorie: Sheffield Utd (6)
  • Peggior attacco: Sheffield Utd (33 reti fatte)
  • Peggior difesa: Sheffield Utd (82 reti subite)

Individuali[modifica | modifica wikitesto]

Classifica marcatori[modifica | modifica wikitesto]

Fonte:[5]

Gol Giocatore Squadra
23 Scozia Ted MacDougall Norwich City
20 Scozia John Duncan Tottenham
19 Inghilterra Malcolm Macdonald Newcastle Utd
17 Inghilterra John Richards Wolverhampton
17 Inghilterra Trevor Francis Birmingham City

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) England Player Honours - Professional Footballers' Association Players' Players of the Year, englandfootballonline.com. URL consultato l'11 settembre 2019.
  2. ^ Football League Div 1 & 2 Leading Goalscorers 1947-92, su rsssf.com.
  3. ^ a b Cronologia della classifica della stagione 1975-76 della First Division.
  4. ^ Ammessa in Coppa UEFA 1976-1977 in quanto squadra vincitrice della Football League Cup 1975-1976.
  5. ^ (SV) Scheda della stagione 1975-76, dal sito footballsweden.se
Calcio Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio