Ronnie Hellström

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Ronnie Hellström
Ronnie Hellström.jpg
Nome Ronnie Carl Hellström
Nazionalità Svezia Svezia
Altezza 192 cm
Peso 84 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Portiere
Ritirato 1984
Carriera
Squadre di club1
1966-1974 Hammarby ? (-?)
1974-1984 Kaiserslautern 266 (-?)
1988 GIF Sundsvall 1 (0)
Nazionale
1968-1980 Svezia Svezia 77 (-?)
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Ronnie Carl Hellström (Malmö, 21 febbraio 1949) è un ex calciatore svedese.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Esordì come portiere nel Superettan, la seconda divisione del Campionato di calcio svedese nel 1966 a meno di 18 anni, con la formazione dell'Hammarby, che nel 1969 venne promossa nell'Allsvenskan, la prima divisione.

Già il 1º agosto 1968 a Göteborg debuttò nella nazionale svedese, in occasione dell'incontro amichevole contro l'URSS terminato con il risultato di 2-2. Ai Campionati del mondo di Messico 1970 giocò solo la partita contro l'Italia, che la Svezia perse 1-0 con un gol causato proprio da una sua incertezza, e che costò l'eliminazione dal girone finale.

Nel 1974 Hellström venne ingaggiato dalla formazione tedesca del Kaiserslatutern, con la quale disputò 266 incontri in Bundesliga.

Il 1º giugno 1978, durante i Mondiali di Argentina si sparse la voce che fosse l'unico tra tutti i calciatori presenti alla competizione a ad aver preso parte alla manifestazione delle Madri di Plaza de Mayo davanti alla Casa Rosada[1]. Tuttavia nel 2008 lo stesso Hellström ammise che la cosa non era vera[2]

Dopo il ritiro nel 1984, ha svolto l'attività di allenatore dei portieri delle squadre svedesi dell'Hammarby e del Malmö FF.

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Individuale[modifica | modifica wikitesto]

1971, 1978

Note[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]