Adrián Escudero

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Adrián Escudero García
Nazionalità Spagna Spagna
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Attaccante
Carriera
Giovanili
Mediodía
Squadre di club1
1945-1958Atlético Madrid257 (150)
Nazionale
1952-1956 Spagna Spagna 3 (1)
Carriera da allenatore
1963Atlético Madrid
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Adrián Escudero (Madrid, 24 novembre 1927Madrid, 7 marzo 2011) è stato un calciatore spagnolo, di ruolo attaccante.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Giocò per tutta la carriera nelle file dell'Atlético Madrid, con il quale vinse la Primera División nel 1950 e nel 1951.

Nel corso dei tredici anni in maglia rojiblancos ha realizzato 150 reti in 257 partite, diventando uno dei più grandi marcatori nella storia dei Colchoneros; meglio di lui solo Luis Aragonés con 172 reti in 372 partite.

In Nazionale ha collezionato solo 3 presenze in tre anni e mezzo, giocando una sola partita ufficiale a Roma il 17 marzo 1954, quando ha segnato contro la Turchia per le qualificazioni ai Mondiali FIFA 1954 nella partita di spareggio conclusasi 2-2; non essendo previsti supplementari o rigori fu necessario un sorteggio che eliminò gli spagnoli, ammettendo i turchi all'edizione svizzera dei mondiali.

Al termine della stagione 1957-1958 non avendo rinnovato il contratto decise di ritirarsi dal calcio giocato a soli 30 anni.

Dopo il ritiro, Escudero ha continuato a lavorare con l'Atlético Madrid, prima come allenatore delle giovanili, poi come allenatore in seconda. Nella stagione 1963-1964, dopo l'esonero di Rafael García Repullo (suo ex compagno di squadra), ricevette l'incarico di allenatore per una partita, persa per 1-2 contro il Valencia CF il 29 dicembre 1963.

Escudero è morto il 7 marzo 2011 a Madrid, sua città natale, all'età di 83 anni.

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Atletico Madrid: 1949-1950, 1950-1951

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]