Nemzeti Bajnokság I 2022-2023

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Nemzeti Bajnokság I 2022-2023
OTP Bank Liga 2022-2023
Competizione Nemzeti Bajnokság I
Sport Football pictogram.svg Calcio
Edizione 122ª
Organizzatore MLSZ
Date dal 29 luglio 2022
al 27 maggio 2023
Luogo Ungheria Ungheria
Partecipanti 12
Statistiche
Incontri disputati 198
Cronologia della competizione
Left arrow.svg 2021-2022

La Nemzeti Bajnokság I 2022-2023 (chiamata ufficialmente OTP Bank Liga per motivi di sponsorizzazione) è la 122ª edizione del massimo campionato di calcio ungherese, iniziata il 29 luglio 2022.

Stagione[modifica | modifica wikitesto]

Novità[modifica | modifica wikitesto]

Al termine della stagione precedente, sono retrocessi MTK Budapest e Gyirmót. Dalla Nemzeti Bajnokság II sono stati promossi Vasas e Kecskemét.

Regolamento[modifica | modifica wikitesto]

Le 12 squadre partecipanti si sfidano in un girone di andata, ritorno e andata per un totale di 33 giornate. La squadra campione d'Ungheria si qualifica per il primo turno di qualificazione della UEFA Champions League 2023-2024.
Le squadre classificate al secondo e al terzo posto si qualificano per il secondo turno di qualificazione della UEFA Europa Conference League 2023-2024, insieme alla vincitrice della Magyar Kupa.
Le ultime due classificate retrocedono direttamente in Nemzeti Bajnokság II.

Squadre partecipanti[modifica | modifica wikitesto]

Ubicazione delle squadre della Nemzeti Bajnokság I 2022-2023
Club Città Stadio Stagione precedente
Debrecen Debrecen Nagyerdei Stadion 1º posto in NB II
Ferencváros Budapest Groupama Arena Campione d'Ungheria
Honvéd Budapest Bozsik Aréna 9º posto in NB I
Kecskemét Kecskemét Széktói 2º posto in NB II
Kisvárda Kisvárda Várkerti Stadion 2º posto in NB I
Mezőkövesd-Zsóry Mezőkövesd Városi Stadion 10º posto in NB I
MOL Fehérvár Székesfehérvár MOL Aréna Sóstó 4º posto in NB I
Paks Paks Fehérvári úti Stadion 6º posto in NB I
Puskás Akadémia Felcsút Pancho Aréna 3º posto in NB I
Újpest Budapest Ferenc Szusza Stadion 5º posto in NB I
Vasas Budapest Stadio Rudolf Illovszky 1º posto in NB II
Zalaegerszeg Zalaegerszeg ZTE Arena 8º posto in NB I

Allenatori[modifica | modifica wikitesto]

Club Allenatore
Debrecen Portogallo João Janeiro
Ferencváros Russia Stanislav Čerčesov
Honvéd Scozia Tam Courts
Kecskemét Ungheria István Szabó
Kisvárda Ungheria Gábor Erős
Mezőkövesd-Zsóry Ungheria Attila Kuttor
MOL Fehérvár Germania Michael Boris
Paks Ungheria Róbert Waltner
Puskás Akadémia Slovacchia Zsolt Hornyák
Újpest Serbia Miloš Kruščić
Vasas Ungheria Elemér Kondás
Zalaegerszeg Paesi Bassi Ricardo Moniz

Classifica[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
Ungheria 1. Ferencváros 18 6 6 0 0 18 1 +17
2. Kisvárda 14 8 4 2 2 16 12 +4
3. Kecskemét 13 8 3 4 1 10 6 +4
4. Puskás Akadémia 13 8 3 4 1 9 6 +3
5. Paks 11 7 3 2 2 13 13 0
6. Zalaegerszeg 10 7 3 1 3 14 11 +3
7. MOL Fehérvár 9 7 3 0 4 9 12 -3
8. Honvéd 9 8 2 3 3 7 12 -5
9. Debrecen 7 8 1 4 3 10 14 -4
10. Újpest 6 7 1 3 3 6 14 -8
1downarrow red.svg 11. Mezőkövesd-Zsóry 5 8 1 2 5 9 17 -8
1downarrow red.svg 12. Vasas 5 8 0 5 3 7 10 -3
Legenda:
      Campione d'Ungheria e ammessa alla Champions League 2023-2024
      Ammesse alla UEFA Europa Conference League 2023-2024
      Retrocesse in Nemzeti Bajnokság II 2023-2024

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Giornate 1–22[modifica | modifica wikitesto]

Deb Fer Hon Kec Kis Mez MOL Pak Pus Újp Vas Zal
Debrecen –––– - - 1-1 - - 1-0 - 1-1 - 1-1 -
Ferencváros - –––– 3-1 - 3-0 - 4-0 - 1-0 - - -
Honvéd - - –––– 0-0 - - - 3-3 - 0-0 - 0-1
Kecskemét - - - –––– - 1-0 - 3-1 - - 0-0 3-1
Kisvárda 2-2 - 0-1 - –––– 4-2 3-1 - 1-1 - - -
Mezőkövesd-Zsóry 4-2 - - - - –––– - - - - 1-1 0-5
MOL Fehérvár - - 4-0 2-1 - 2-1 –––– - - - - -
Paks 1-0 - - - 1-3 - 2-0 –––– - - - -
Puskás Akadémia - - - 1-1 - 1-0 - - –––– 2-0 - -
Újpest - 0-6 - - - 1-1 - 2-3 - –––– 2-1 1-1
Vasas - 0-1 1-2 - - - - 2-2 1-1 - –––– -
Zalaegerszeg 4-2 - - - 1-3 - - - 1-2 - - ––––

Giornate 23–33[modifica | modifica wikitesto]

Arg Bot CFR Chi Far FCS Her Mio Pet Rap Sep UCl
Argeș Pitești –––– - - - - - - - - - - -
Botoșani - –––– - - - - - - - - - -
CFR Cluj - - –––– - - - - - - - - -
Chindia Târgoviște - - - –––– - - - - - - - -
Farul Costanza - - - - –––– - - - - - - -
FCSB - - - - - –––– - - - - - -
Hermannstadt - - - - - - –––– - - - - -
Mioveni - - - - - - - –––– - - - -
Petrolul Ploiești - - - - - - - - –––– - - -
Rapid Bucarest - - - - - - - - - –––– - -
Sepsi - - - - - - - - - - –––– -
Univ. Cluj - - - - - - - - - - - ––––

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Squadre[modifica | modifica wikitesto]

Capoliste solitarie[modifica | modifica wikitesto]

————————————————————————————————————————————————————————————
10ª11ª12ª13ª14ª15ª16ª17ª18ª19ª20ª21ª22ª23ª24ª25ª26ª27ª28ª29ª30ª
  • Il primato solitario del Kisvárda tra la quarta e la sesta giornata è stato favorito dal fatto che il Ferencváros abbia saltato la 2ª e la 4ª giornata. I biancoverdi hanno poi recuperato il primato solitario alla settima giornata, pur con 2 gare in meno.

Individuali[modifica | modifica wikitesto]

Classifica marcatori[modifica | modifica wikitesto]

Gol Giocatore Squadra
5 Montenegro Driton Kamaj Kisvárda
5 Stati Uniti Eduvie Ikoba Zalaegerszeg
5 Mali Adama Traoré Ferencváros
5 Ungheria Barnabás Varga Paks
4 Ungheria Filip Holender Vasas
4 Bosnia ed Erzegovina Kenan Kodro MOL Fehérvár
4 Serbia Nenad Lukić Honvéd
4 Ungheria Levente Szabó Kecskemét

Note[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio