Nemzeti Bajnokság I 1941-1942

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Nemzeti Bajnokság I 1941-1942
Competizione Nemzeti Bajnokság I
Sport Football pictogram.svg Calcio
Edizione 39ª
Organizzatore MLSZ
Luogo Ungheria Ungheria
Partecipanti 16
Formula Girone all'italiana
Risultati
Vincitore Csepel
(1º titolo)
Retrocessioni non conosciuta Lampart FC
non conosciuta Tisza Szegedi VSE
non conosciuta Újvidéki ACMÁVAG
Statistiche
Miglior marcatore Ungheria György Kalmár (35)
Incontri disputati 240
Gol segnati 1 140 (4,75 per incontro)
Cronologia della competizione
Left arrow.svg 1940-1941 1942-1943 Right arrow.svg

L'edizione 1941-42 del Nemzeti Bajnokság I vide la vittoria finale del Csepeli WMFC, che conquistò il suo primo titolo.

Capocannoniere del torneo fu György Kalmár dello Szeged FC con 35 reti.

Formula[modifica | modifica wikitesto]

A seguito del secondo arbitrato di Vienna viene annessa all'Ungheria la Transilvania e la Voivodina. Vengono ammesse al massimo torneo nazionale il Nagyváradi AC (ex CAO Oradea), e il Kolozsvár AC (ex Ferar Cluj) dal campionato romeno e il Újvidéki AC di Novi Sad dal campionato jugoslavo. Il torneo passa da 14 a 16 squadre.

Classifica finale[modifica | modifica wikitesto]

Classifica G V N P GF GS Dif Pt
1 Csepeli WMFC 30 21 6 3 92 49 +43 48
2 Újpest 30 18 8 4 95 42 +53 44
3 Szolnoki MÁV FC 30 18 5 7 89 49 +40 41
4 Szeged FC 30 15 10 5 95 51 +44 40
5 Nagyváradi AC 30 14 8 8 81 52 +29 36
6 Ferencváros (C) 30 15 5 10 124 69 +55 35
7 Gamma FC 30 15 2 13 72 67 +5 32
8 Diósgyőri MÁVAG 30 10 9 11 72 68 +4 29
9 Salgótarjáni BTC 30 10 9 11 67 77 -10 29
10 Elektromos FC 30 10 7 13 63 60 +3 27
11 Kispest 30 12 3 15 67 89 -22 27
12 Újvidéki AC 30 10 5 15 47 86 -39 25
13 Kolozsvár AC 30 8 6 16 51 78 -27 22
14 Lampart FC (N) 30 8 3 19 48 93 -45 19
15 Tisza Szegedi VSE (N) 30 5 3 22 42 113 -71 13
16 Budapesti MÁVAG (N) 30 4 5 21 35 97 -62 13
  • (C) Campione nella stagione precedente
  • (N) squadra neopromossa

Verdetti[modifica | modifica wikitesto]

  • Csepeli WMFC campione d'Ungheria 1941-42.
  • Lampart FC, Tisza Szegedi VSE e Budapesti MÁVAG retrocesse in Nemzeti Bajnokság II.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]