Alex Telles

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Alex Telles
Alex Telles'14-15.JPG
Telles con la maglia del Galatasaray nel 2014
Nome Alex Nicolao Telles
Nazionalità Brasile Brasile
Altezza 181 cm
Peso 72 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Difensore
Squadra Porto
Carriera
Giovanili
2007-2011 Juventude
Squadre di club1
2011-2012 Juventude 13 (2)[1]
2013-2014 Grêmio 36 (1)[2]
2014-2015 Galatasaray 39 (2)
2015-2016 Inter 21 (0)
2016- Porto 11 (1)
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 1º ottobre 2016

Alex Nicolao Telles (Caxias do Sul, 15 dicembre 1992) è un calciatore brasiliano, difensore del Porto.

Caratteristiche tecniche[modifica | modifica wikitesto]

Telles è un terzino sinistro di spinta, dotato di grande corsa, buona visione di gioco e un piede mancino preciso e potente. È stato paragonato a Roberto Carlos e, per certi aspetti, a Leonardo.[3][4][5] Il suo punto forte sono i cross tesi e precisi per i compagni in area, difensivamente è migliorato nella sua esperienza al Galatasaray, soprattutto grazie a Roberto Mancini.[6]

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Juventude[modifica | modifica wikitesto]

Telles è nato a Caxias do Sul, una città sita nello stato brasiliano di Rio Grande do Sul. All'età di otto anni ha iniziato a giocare a calcio con i bambini del vicinato ed è stato inserito in una accademia giovanile dell'Esporte Clube Juventude. Dopo essersi creato una reputazione nelle giovanili, ha iniziato a giocare in prima squadra con l'Esporte Clube Juventude: ha esordito il 21 gennaio 2011 contro l'Esporte Clube São José. Ha segnato il suo primo gol il 20 agosto dello stesso anno, nel pareggio per 1-1 contro il Cruzeiro.

Gremio[modifica | modifica wikitesto]

Nel dicembre 2012 si è trasferito al Grêmio. Ha esordito con la nuova maglia il 3 febbraio 2013 contro l'Internacional. Il 26 maggio, Telles ha esordito nel Brasileirão partendo titolare nella vittoria per 2-0 contro il Náutico del 26 maggio 2013.[7]

Galatasaray[modifica | modifica wikitesto]

Il 22 gennaio 2014 è stato acquistato dalla squadra turca del Galatasaray per circa 6 milioni di euro siglando un contratto quadriennale. Ha esordito due settimane dopo, giocando titolare nella vittoria per 3-0 ontro il Tokatsport, partita valida per la Türkiye Kupası, mentre il suo esordio in Süper Lig è stato l'8 febbraio 2014 nella vittoria casalinga contro l'Eskişehirspor. Ha segnato la sua prima rete per il Galatasaray nella vittoria casalinga contro l'Akhisar Belediyespor per 6-1 l'8 marzo dello stesso anno.

Inter e Porto[modifica | modifica wikitesto]

Il 31 agosto 2015 passa in prestito all'Inter [8] per 1,3 milioni (più 250.000 euro di bonus per la qualificazione in Champions) con diritto di riscatto a 8,5 milioni.[9] Esordisce nel Derby di Milano del 13 settembre vinto 1-0.[10] Totalizza 21 presenze in campionato senza segnare, ricevendo anche un'espulsione.[11] Conclusa l'esperienza italiana, il 12 luglio 2016 si trasferisce al Porto per 6.5 milioni di euro.[12]

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Presenze e reti nei club[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche aggiornate al 16 aprile 2016.

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Altre coppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
2011 Brasile Juventude PD/RS+A 11+4 0+1 CB 0 0 - - - - - - 15 1
2012 PD/RS+A 4+9 0+1 CB 2 0 - - - - - - 15 1
Totale Juventude 15+13 0+2 2 0 - - - - 30 2
2013 Brasile Grêmio PD/RS+A 6+36 0+1 CB 6 0 CL+CS 3+0 0 - - - 51 1
gen.-giu. 2014 Turchia Galatasaray SL 15 1 TK 4 0 UCL 2 0 ST - - 21 1
2014-2015 SL 22 1 TK 7 0 UCL 5 0 ST 1 0 35 1
ago. 2015 SL 2 0 TK - - UCL - - ST 1 0 3 0
Totale Galatasaray 39 2 11 0 7 0 2 0 59 2
ago. 2015-2016 Italia Inter A 21 0 CI 1 0 - - - - - - 22 0
Totale carriera 130 5 20 0 10 0 2 0 162 5

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

Galatasaray: 2014-2015
Galatasaray: 2013-2014, 2014-2015
Galatasaray: 2015

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ 28 (2) se si comprendono anche le partite disputate nel Campionato Gaúcho.
  2. ^ 42 (1) se si comprendono anche le partite disputate nel Campionato Gaúcho.
  3. ^ Alex Telles, il brasiliano-veneto sulle orme di Leonardo sportreview.it
  4. ^ Alex Telles, mi manda Roberto Carlos contra-ataque.it
  5. ^ Alla scoperta di Alex Telles superscommesse.it
  6. ^ I nuovi stranieri della Serie A: Alex Telles (Inter), SpazioCalcio.it, 4 settembre 2015.
  7. ^ Grêmio vs Náutico, Soccerway.com, 26 maggio 2013.
  8. ^ Inter pirotecnica nel finale: Ljajic, Felipe Melo, Telles. Il triplo colpo è servito, su gazzetta.it, 31 agosto 2015.
  9. ^ Felipe Melo ed Alex Telles passano all'Inter: le cifre dei due trasferimenti, fcinternews.it, 31 agosto 2015.
  10. ^ Jacopo Manfredi, Inter-Milan 1-0, Guarin lancia in vetta i nerazzurri, su repubblica.it, 13 settembre 2015.
  11. ^ Francesco Ceniti, Moviola, alla Fiorentina manca un rigore. Telles, espulsione ingiusta, su gazzetta.it, 15 febbraio 2016.
  12. ^ UFFICIALE: Porto, dal Galatasaray arriva Alex Telles tuttomercatoweb.com

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  • (DEENIT) Alex Telles, su Transfermarkt.it, Transfermarkt GmbH & Co. KG.
  • Alex Telles, su Calcio.com, HEIM:SPIEL Medien GmbH.
  • Alex Telles, su Soccerway.com, Perform Group.