Karim Rekik

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Karim Rekik
Hertha BSC vs. West Ham United 20190731 (028).jpg
Rekik con la maglia del Hertha Berlino nel 2019
Nazionalità Paesi Bassi Paesi Bassi
Altezza 186 cm
Peso 80 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Difensore
Squadra Siviglia
Carriera
Giovanili
1999-2002SVV Scheveningen
2002-2011Feyenoord
2011-2012Manchester City
Squadre di club1
2012Portsmouth8 (0)
2012Manchester City1 (0)
2013Blackburn5 (0)
2013-2015PSV54 (2)
2015-2017Olympique Marsiglia34 (1)
2017-2020Hertha Berlino64 (3)
2020-Siviglia11 (0)
Nazionale
2009-2010Paesi Bassi Paesi Bassi U-166 (0)
2010-2011Paesi Bassi Paesi Bassi U-1718 (1)
2011-2013Paesi Bassi Paesi Bassi U-1912 (1)
2014-2016Paesi Bassi Paesi Bassi U-2115 (1)
2014-2017Paesi Bassi Paesi Bassi4 (0)
Palmarès
Transparent.png Europei di Calcio Under-17
Oro Serbia 2011
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 30 gennaio 2021

Karim Rekik (L'Aia, 2 dicembre 1994) è un calciatore olandese di origine tunisina, difensore del Siviglia.

Caratteristiche tecniche[modifica | modifica wikitesto]

Difensore centrale mancino, dotato di una buona corsa, abile in marcatura e sulle palle inattive.[1]

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Anche suo fratello minore Omar è un calciatore che milita nell'Arsenal Under-23.[2]

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Nell'estate del 2011 si accorda con il Manchester City, che lo preleva dal Feyenoord, debuttando il 21 settembre dello stesso anno contro il Birmingham City nel terzo turno della Football League Cup, subentrando a Wayne Bridge al 78'.[3] Il 22 marzo del 2012, passa in prestito per un mese al Portsmouth.[4] Fa il suo debutto con i Pompey il 27 marzo successivo, nella vittoria casalinga per 2–0 contro l'Hull City; questa fu anche la prima presenza di Rekik in una lega professionistica. Gioca titolare fino alla fine del campionato, concluso con la retrocessione. Successivamente fa ritorno al Manchester City il 5 dicembre 2012. Fa il suo esordio in Premier League il 22 dicembre successivo, nella vittoria per 1–0 in casa contro il Reading. Il 15 febbraio 2013 passa in prestito al Blackburn Rovers.[5] L'8 luglio si trasferisce al PSV con la formula del prestito biennale. Sceglie di indossare la maglia numero 3. Il 7 dicembre 2013 segna il suo primo gol stagionale, nella partita contro il Vitesse.[6] Chiude l'annata giocando 31 partite tra campionato e coppe, realizzando un gol. Nella stagione successiva vince il campionato olandese. In due anni col PSV ha totalizzato 69 presenze segnando due reti.

Rekik con la maglia del Siviglia nel novembre 2020.

Il 2 luglio 2015 viene acquistato dai francesi dell'Olympique Marsiglia, con cui firma un contratto quadriennale.[7] Nelle due stagioni trascorse in Francia, ha raccolto globalmente 48 presenze segnando una rete. il 16 giugno 2017 passa a titolo definitivo all'Hertha Berlino firmando un contratto fino al giugno 2021. Ha totalizzato con il club tedesco nei tre anni di militanza, 75 presenze segnando tre reti.[8]

Il 5 ottobre del 2020 viene acquistato dal Siviglia per 4 milioni, firmando un contratto quinquennale con il club spagnolo.[9][10]

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Con l'Under 17 olandese ha vinto l'Europeo nel 2011.

Il 28 maggio 2014 ha esordito nella nazionale Under 21 olandese, nella partita valida alla qualificazione agli Europei del 2015, vinta per 6-1 in trasferta contro la Scozia. Dopo alcune gare disputate, diventa il capitano della Jong Oranje collezionando tra il maggio 2014 e l'ottobre del 2016 quindici presenze e una rete.

Nell'agosto del 2013 riceve la sua prima convocazione nella nazionale maggiore tuttavia senza mai scendere in campo. L'esordio ufficiale avviene il 5 marzo 2014, dove subentra al minuto 52º al posto di Daley Blind, nell'amichevole persa in trasferta per 2-0 disputata a Saint-Denis contro la Francia.

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Presenze e reti nei club[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche aggiornate al 30 gennaio 2021.

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Altre coppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
2011-gen. 2012 Inghilterra Manchester City PL 0 0 FACup+CdL 0+2 0 UEL 0 0 - - - 2 0
mar.-apr. 2012 Inghilterra Portsmouth FLC 8 0 FACup+CdL 0+0 0 - - - - - - 8 0
2012-feb. 2013 Inghilterra Manchester City PL 1 0 FACup+CdL 0 0 UCL 0 0 CS 0 0 1 0
Totale Manchester City 1 0 2 0 0 0 0 0 3 0
feb.-giu. 2013 Inghilterra Blackburn FLC 5 0 FACup+CdL 0+0 0 - - - - - - 5 0
2013-2014 Paesi Bassi PSV Eindhoven E 25 1 CO 0 0 UCL+UEL 4[11]+2 0 - - - 31 1
2014-2015 E 29 1 CO 1 0 UEL 8 0 - - - 38 1
Totale PSV 54 2 1 0 14 0 - - 69 2
2015-2016 Francia O. Marsiglia L1 24 1 CF+CdL 6+1 0 UEL 5 0 - - - 36 1
2016-2017 L1 10 0 CF+CdL 1+1 0 - - - - - - 12 0
Totale O. Marsiglia 34 1 9 0 5 0 - - 48 1
2017-2018 Germania Hertha Berlino BL 26 2 CG 2 0 UEL 3 0 - - - 31 2
2018-2019 BL 24 0 CG 3 0 - - - - - - 27 0
2019-2020 BL 14 1 CG 2 0 - - - - - - 16 1
set. 2020 BL 0 0 CG 1 0 - - - - - - 1 0
Totale Hertha Berlino 64 3 8 0 3 0 - - 75 3
ott. 2020-2021 Spagna Siviglia PD 2 0 CR 4 0 UCL 4 0 - - - 10 0
Totale carriera 168 6 24 0 26 0 0 0 218 6

Cronologia presenze e reti in nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Paesi Bassi
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
5-3-2014 Saint-Denis Francia Francia 2 – 0 Paesi Bassi Paesi Bassi Amichevole - Ingresso al 52’ 52’
7-10-2017 Borisov Bielorussia Bielorussia 1 – 3 Paesi Bassi Paesi Bassi Qual. Mondiali 2018 -
10-10-2017 Amsterdam Paesi Bassi Paesi Bassi 2 – 0 Svezia Svezia Qual. Mondiali 2018 -
9-11-2017 Aberdeen Scozia Scozia 0 – 1 Paesi Bassi Paesi Bassi Amichevole -
Totale Presenze 4 Reti 0

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

PSV: 2014-2015

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Serbia 2011

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ stranipensierisulcalcio.blogspot.com, http://stranipensierisulcalcio.blogspot.com/2014/03/karim-rekik-1994-olanda.html.
  2. ^ worldfootballscouting.com, http://www.worldfootballscouting.com/giovani-talenti-del-2001/omar-rekik-talento-tunisino-classe-2001/.
  3. ^ Man City 2 – 0 Birmingham, in BBC Sport, British Broadcasting Corporation, 21 settembre 2011. URL consultato il 28 ottobre 2011.
  4. ^ Manchester City Pair Sign Archiviato il 27 ottobre 2012 in WebCite.; Portsmouth, 22 marzo 2012
  5. ^ Rekik is a Rover, in Blackburn Rovers, Blackburn Rovers, 15 febbraio 2013. URL consultato il 15 febbraio 2013 (archiviato dall'url originale il 18 febbraio 2013).
  6. ^ Rekik gekeurd door PSV, traint dinsag al mee Archiviato il 12 dicembre 2013 in Internet Archive. (Dutch); Voetbalprimeur, 8 luglio 2013
  7. ^ UFFICIALE: Olympique Marsiglia, presi Ocampos e Rekik, su tuttomercatoweb.com.
  8. ^ HERTHA SIGN MARSEILLE'S REKIK herthabsc.de
  9. ^ tuttocalciomercato24.com, https://tuttocalciomercato24.com/colpo-siviglia-per-la-difesa-ora-e-ufficiale.
  10. ^ lebombedivlad.it, https://www.lebombedivlad.it/2020/10/05/ufficiale-siviglia-preso-rekik/.
  11. ^ Nei turni preliminari.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]