Ludwig Augustinsson

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Ludwig Augustinsson
Ludwig Augustinsson in July 2015.jpg
Augustinsson nel luglio del 2015.
Nazionalità Svezia Svezia
Altezza 181 cm
Peso 75 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Difensore
Squadra Werder Brema
Carriera
Giovanili
1999-2011 Brommapojkarna
Squadre di club1
2011-2012Brommapojkarna30 (2)
2013-2014IFK Göteborg29 (1)
2015-2017Copenaghen78 (3)
2017-Werder Brema63 (2)
Nazionale
2009-2011Svezia Svezia U-1712 (0)
2012-2013Svezia Svezia U-199 (0)
2012-2015Svezia Svezia U-2119 (0)
2015-Svezia Svezia28 (1)
Palmarès
Oro Repubblica Ceca 2015
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate all'11 giugno 2019

Hans Carl Ludwig Augustinsson (Stoccolma, 21 aprile 1994) è un calciatore svedese, difensore del Werder Brema e della nazionale svedese.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Ludwig è fratello maggiore di Jonathan Augustinsson, anch'egli terzino sinistro cresciuto nel Brommapojkarna.[1]

Caratteristiche tecniche[modifica | modifica wikitesto]

È un terzino sinistro bravo in entrambe le fasi,[2] a battere i calci piazzati[2] e nei movimenti senza palla.[2]

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Comincia la sua carriera in Svezia esordendo nell'Allsvenskan con il Brommapojkarna nel 2011. Nel 2013 si trasferisce all'IFK Göteborg, dove rimarrà fino al 2014, quando passerà al Copenaghen. Il giocatore firma un contratto di quattro anni e mezzo con la nuova squadra, ma si trasferirà in Danimarca solamente al termine dell'Allsvenskan 2014.[3]

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Viene convocato per gli Europei 2016[4] e successivamente per i Mondiali 2018; in quest'ultima competizione Augustinsson segna il suo primo gol in Nazionale nella vittoria per 3-0 contro il Messico,[5] che sancisce il clamoroso primo posto della squadra scandinava, che passa insieme allo stesso Messico, eliminando a sorpresa la Germania campione del mondo in carica.[5][6] Gioca tutte le partite della squadra scandinava che dopo aver eliminato la Svizzera agli ottavi (1-0), esce ai quarti contro l'Inghilterra (2-0).

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Cronologia presenze e reti in nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Svezia
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
15-1-2015 Abu Dhabi Svezia Svezia 2 – 0 Costa d'Avorio Costa d'Avorio Amichevole - Uscita al 74’ 74’
19-1-2015 Abu Dhabi Svezia Svezia 0 – 1 Finlandia Finlandia Amichevole - Ammonizione al 21’ 21’ Uscita al 46’ 46’
24-3-2016 Adalia Turchia Turchia 2 – 1 Svezia Svezia Amichevole -
5-6-2016 Solna Svezia Svezia 3 – 0 Galles Galles Amichevole - Ingresso al 46’ 46’
10-10-2016 Solna Svezia Svezia 3 – 0 Bulgaria Bulgaria Qual. Mondiali 2018 - Ingresso al 63’ 63’
11-11-2016 Saint-Denis Francia Francia 2 – 1 Svezia Svezia Qual. Mondiali 2018 -
25-3-2017 Solna Svezia Svezia 4 – 0 Bielorussia Bielorussia Qual. Mondiali 2018 -
9-6-2017 Solna Svezia Svezia 2 – 1 Francia Francia Qual. Mondiali 2018 -
31-8-2017 Sofia Bulgaria Bulgaria 3 – 2 Svezia Svezia Qual. Mondiali 2018 -
3-9-2017 Borisov Bielorussia Bielorussia 0 – 4 Svezia Svezia Qual. Mondiali 2018 -
7-10-2017 Solna Svezia Svezia 8 – 0 Lussemburgo Lussemburgo Qual. Mondiali 2018 -
10-10-2017 Amsterdam Paesi Bassi Paesi Bassi 2 – 0 Svezia Svezia Qual. Mondiali 2018 -
10-11-2017 Solna Svezia Svezia 1 – 0 Italia Italia Qual. Mondiali 2018 -
13-11-2017 Milano Italia Italia 0 – 0 Svezia Svezia Qual. Mondiali 2018 -
9-6-2018 Göteborg Svezia Svezia 0 – 0 Perù Perù Amichevole -
18-6-2018 Nižnij Novgorod Svezia Svezia 1 – 0 Corea del Sud Corea del Sud Mondiali 2018 - 1º turno -
23-6-2018 Soči Germania Germania 2 – 1 Svezia Svezia Mondiali 2018 - 1º turno -
27-6-2018 Ekaterinburg Messico Messico 0 – 3 Svezia Svezia Mondiali 2018 - 1º turno 1
3-7-2018 San Pietroburgo Svezia Svezia 1 – 0 Svizzera Svizzera Mondiali 2018 - Ottavi di finale -
7-7-2018 Samara Svezia Svezia 0 – 2 Inghilterra Inghilterra Mondiali 2018 - Quarti di finale -
10-9-2018 Solna Svezia Svezia 2 – 3 Turchia Turchia UEFA Nations League 2018-2019 - 1º turno -
11-10-2018 Kaliningrad Russia Russia 0 – 0 Svezia Svezia UEFA Nations League 2018-2019 - 1º turno - Ammonizione al 31’ 31’
17-11-2018 Eskişehir Turchia Turchia 0 – 1 Svezia Svezia UEFA Nations League 2018-2019 - 1º turno -
20-11-2018 Solna Svezia Svezia 2 – 0 Russia Russia UEFA Nations League 2018-2019 - 1º turno -
23-3-2019 Solna Svezia Svezia 2 – 1 Romania Romania Qual. Euro 2020 -
26-3-2019 Oslo Norvegia Norvegia 3 – 3 Svezia Svezia Qual. Euro 2020 -
7-6-2019 Solna Svezia Svezia 3 – 0 Malta Malta Qual. Euro 2020 -
Totale Presenze 27 Reti 1

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

Copenaghen: 2016-2017
Copenaghen: 2016-2017

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Svezia 2015

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (SV) En ny Augustinsson i stan, laget.se, 23 aprile 2015.
  2. ^ a b c I giocatori più sorprendenti del Mondiale, su L'Ultimo Uomo, 18 luglio 2018. URL consultato il 16 ottobre 2019.
  3. ^ (DA) FCK køber forsvarsspiller, fck.dk, 6 giugno 2014. URL consultato il 6 giugno 2014.
  4. ^ EM-truppen uttagen, su svenskfotboll.se, 11 maggio 2016. URL consultato l'11 maggio 2016 (archiviato dall'url originale l'11 maggio 2016).
  5. ^ a b La Svezia fa la voce grossa contro il Messico: 3-0 e primo posto. El Tricolor passa come secondo, in Eurosport, 27 giugno 2018. URL consultato il 28 giugno 2018.
  6. ^ Messico-Svezia 0-3, scandinavi agli ottavi da primi, in La Gazzetta dello Sport - Tutto il rosa della vita. URL consultato il 28 giugno 2018.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]