Sam Larsson

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Sam Larsson
SamLarsson.jpg
Nazionalità Svezia Svezia
Altezza 179 cm
Peso 75 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Attaccante, centrocampista
Squadra Dalian Pro
Carriera
Squadre di club1
2012-2014IFK Göteborg49 (6)
2014-2017Heerenveen86 (23)[1]
2017-2020Feyenoord72 (14)
2020-Dalian Pro0 (0)
Nazionale
2012Svezia Svezia U-193 (0)
2013-2015Svezia Svezia U-2110 (1)
2016-Svezia Svezia4 (1)
Palmarès
Oro Repubblica Ceca 2015
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 29 febbraio 2020

Sam Andreas Larsson (Göteborg, 10 aprile 1993) è un calciatore svedese, attaccante del Dalian Professional e della nazionale svedese.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

È fratello minore di Daniel Larsson.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Sam Larsson debutta in Allsvenskan il 21 ottobre 2012, all'età di 19 anni, nella partita persa per 0-1 contro l'AIK. Nella sua prima stagione tra i professionisti totalizza 6 presenze, senza trovare né gol né assist. Nella stagione successiva, 2013 (in Svezia il campionato è annuale per via del clima), trova nella prima partita di campionato il primo gol e i primi due assist con la maglia dell'IFK Göteborg. Conclude la stagione con 29 presenze, 4 gol e 8 assist, mentre in coppa fa 5 presenze, 2 gol e 4 assist. Nella stagione 2013-2014 perde i playoff di Europa League contro gli slovacchi del AS Trencin, mentre in campionato chiude con 18 presenze, 2 gol e 5 assist.

Nella stagione seguente, dopo aver rigiocato e perso all'ultimo turno i playoff di Europa League contro il Rio Ave, passa per 1.500.000€ alla squadra olandese dell'Heerenveen, dove, nella prima stagione in Eredivisie, segna un gol all'Exelsior al debutto, finendo la stagione con i biancoblu al settimo posto e Larsson che fa 25 presenze, 8 gol e 5 assist. Nella stagione 2015-16 realizza 37 presenze, 6 gol e 9 assist. Il 15 novembre 2016 avviene il suo esordio in nazionale, con gol, contro l'Ungheria, in una partita vinta 2-0. Sempre contro l'Exelsior segna la sua prima doppietta in carriera, all'inizio della stagione 2016-17. Questa si rivela la migliore per lui, segnando 9 gol e servendo 16 assist per i compagni in 36 presenze.

In estate passa al Feyenoord per 4 milioni di euro. Segna la sua prima tripletta in carriera contro lo Swift in coppa olandese. Finisce la stagione con 31 presenze, 9 gol e 5 assist, e nel corso della stagione esordisce in Champions League.

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

Feyenoord: 2017-2018
Feyenoord: 2018

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Svezia 2015

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ 94 (23) se si comprendono le presenze nei play-off per l'Europa League.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]