Kristoffer Olsson

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Kristoffer Olsson
Kristoffer Olsson 2018 - cropped.jpg
Nazionalità Svezia Svezia
Altezza 178 cm
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Centrocampista
Squadra Krasnodar
Carriera
Giovanili
Sleipner
IFK Norrköping
2011-2013 Arsenal
Squadre di club1
2013-2014Arsenal0 (0)
2014Midtjylland6 (0)
2015-2016Midtjylland44 (2)
2017-2018AIK58 (7)
2019-Krasnodar58 (7)
Nazionale
2010-2012Svezia Svezia U-1719 (3)
2012-2014Svezia Svezia U-1915 (2)
2014-2017Svezia Svezia U-2127 (6)
2017-Svezia Svezia5 (0)
Palmarès
Oro Repubblica Ceca 2015
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 7 gennaio 2019

Mats Kristoffer Olsson (Norrköping, 30 giugno 1995) è un calciatore svedese, centrocampista del Krasnodar.

Caratteristiche tecniche[modifica | modifica wikitesto]

Interno di centrocampo, può giocare come mediano o come trequartista.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

La sua prima squadra giovanile è stata lo Sleipner. All'età di 16 anni ha iniziato a far parte della principale squadra della sua città, l'IFK Norrköping.

Ha attirato l'attenzione di alcuni grandi club europei tra cui Chelsea, Juventus e Ajax. Nell'estate del 2011 è stato tuttavia l'Arsenal ad assicurarsi il giovane per 200.000 sterline, su consiglio del manager dell'accademia dei Gunners Liam Brady.[1] Nel 2013 ha partecipato alla tournée asiatica con la prima squadra, segnando anche una rete contro una selezione indonesiana su cross di Tomáš Rosický.[2] Il 25 settembre 2013 ha esordito con l'Arsenal in una partita ufficiale, subentrando ad Isaac Hayden nell'incontro di League Cup contro il West Bromwich Albion.[3]

Il 2 settembre 2014 l'Arsenal ha annunciato che Olsson avrebbe giocato in prestito in Danimarca al Midtjylland fino al termine dell'anno 2014.[4] Ha esordito diciannovenne nella vittoria casalinga per 3-2 contro l'OB di Odense, entrando al 78' minuto al posto di Pione Sisto.[5] Il 27 dicembre 2014 il Midtjylland ha annunciato di aver rilevato le sue prestazioni a titolo definitivo, con un contratto di tre anni e mezzo.[6] Al primo anno in Danimarca ha collezionato solo 10 presenze complice un serio infortunio al perone che lo ha tenuto fuori quattro mesi,[7] nella stagione in cui il Midtjylland ha vinto la Superligaen 2014-2015. Ristabilitosi, si è ritagliato un posto stabile da titolare nel corso del campionato successivo.

Il 31 gennaio 2017 ha iniziato la prima parentesi da professionista in patria, è stato infatti acquistato dall'AIK nell'ottica di sostituire il ghanese Ebenezer Ofori ceduto lo stesso giorno.[8] Il club svedese lo ha pagato circa 10 milioni di corone svedesi, una somma vicina al milione di euro.[9] Nei primi mesi della sua annata d'esordio nel campionato svedese Olsson non ha brillato,[10] ma nel resto della stagione si è messo in luce tanto da attirare l'interesse di club esteri.[9] La dirigenza tuttavia non lo ha ceduto, neppure durante il campionato successivo quando erano pervenute offerte ancora più ricche, quantificate da alcuni organi di stampa in circa 4 milioni di euro.[11] La stagione 2018 si è rivelata ricca di soddisfazioni per l'AIK e per Olsson: la squadra ha riconquistato il titolo nazionale che mancava dal 2009, mentre il giocatore è stato premiato con il riconoscimento di miglior centrocampista dell'Allsvenskan 2018[12] ed è entrato nel giro della nazionale maggiore.[13]

Nel gennaio 2019, alla riapertura del mercato invernale, Olsson è stato acquistato dai russi del Krasnodar, i quali hanno pagato circa 50 milioni di corone svedesi (corrispondenti a quasi 5 milioni di euro) per rilevarne il cartellino.[14] Olsson al Krasnodar ha trovato il connazionale Viktor Claesson, in una squadra in cui fino a pochi mesi prima il capitano era lo svedese Andreas Granqvist.[15]

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Olsson ha fatto parte di tutte le principali nazionali svedesi giovanili. Nel gennaio 2015 era stato anche chiamato a partecipare ad una tournée ad Abu Dhabi con la nazionale maggiore sperimentale composta da giocatori svedesi militanti nei campionati scandinavi, ma al primo allenamento ha riportato un grave infortunio al perone che lo ha tenuto fuori quattro mesi.[7]

È stato incluso tra i 23 convocati per gli Europei Under-21 del 2015 culminati con la conquista del primo titolo di categoria nella storia della selezione gialloblu, di cui lo stesso Olsson è diventato capitano nei mesi a seguire.[8]

Nel gennaio 2017, in occasione dell'amichevole di Abu Dhabi contro la Costa d'Avorio, ha potuto concretizzare il debutto con la nazionale maggiore – seppur sperimentale – che l'infortunio gli aveva impedito due anni prima. Il suo debutto in una gara non amichevole è avvenuto il 20 novembre 2018, quando la Svezia ha superato 2-0 la Russia conquistando allo stesso tempo l'accesso alla Lega A della successiva UEFA Nations League: in quell'occasione Olsson è stato anche nominato miglior giocatore della partita.[16]

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

Midtjylland: 2014-2015
AIK: 2018

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Svezia 2015

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (SV) U21-profilen: Kristoffer Olsson, svenskfotboll.se, 14 ottobre 2014. URL consultato il 2 febbraio 2017 (archiviato dall'url originale il 2 dicembre 2014).
  2. ^ (EN) Olivier Giroud at the double as Arsenal smash seven past Indonesia Dream Team, metro.co.uk, 14 luglio 2013.
  3. ^ (EN) Okocha's nephew, a former Barca starlet and maybe a future England striker - meet the Arsenal kids who slayed West Brom, dailymail.co.uk, 26 settembre 2013.
  4. ^ (EN) Olsson joins FC Midtjylland on loan, arsenal.com, 2 settembre 2014.
  5. ^ (DA) Hattrick-Sly sænkede OB i overtiden, fcm.dk, 12 settembre 2014 (archiviato dall'url originale il 27 dicembre 2014).
  6. ^ (DA) Lang kontrakt til svensk teenage-talent, fcm.dk, 27 dicembre 2014 (archiviato dall'url originale il 27 dicembre 2014).
  7. ^ a b (SV) Danmarksproffset Kristoffer Olsson skadad - lämnar januariturnén, sverigesradio.se, 12 gennaio 2015.
  8. ^ a b (SV) U21-kaptenen till AIK, aftonbladet.se, 31 gennaio 2017.
  9. ^ a b (SV) Uppgifter: Utländskt intresse för Kristoffer Olsson - AIK vill ha 25 miljoner, fotbolltransfers.com, 9 novembre 2017.
  10. ^ (SV) Kristoffer Olsson: "Folk hade kanske lite för höga förväntningar", fotbolltransfers.com, 8 giugno 2018.
  11. ^ (SV) AIK uppges nobba 40 miljoner för Olsson: "Finns solklart intresse", fotbolltransfers.com, 23 agosto 2018.
  12. ^ (SV) TV: Goitom tog emot Olssons pris som årets mittfältare - iförd Olsson-mask, fotbollskanalen.se, 19 novembre 2018.
  13. ^ (SV) Klart: Så ställer Sverige upp mot Slovakien, aftonbladet.se, 15 ottobre 2018.
  14. ^ (SV) Officiellt: Olsson presenterad av Krasnodar, fotbollskanalen.se, 7 gennaio 2019.
  15. ^ (SV) Olsson pratade med Claesson och "Granen" inför flytten: "De har hög status i klubben", fotbollskanalen.se, 7 gennaio 2019.
  16. ^ (SV) Italiensk storklubb på plats: ”Vi får se”, aftonbladet.se, 21 novembre 2018.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]