Joakim Nilsson (calciatore 1994)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Joakim Nilsson
Nazionalità Svezia Svezia
Altezza 183 cm
Peso 78 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Difensore
Squadra Arminia Bielefeld
Carriera
Squadre di club1
2009-2010IF Älgarna19 (0)
2010-2015GIF Sundsvall30 (2)
2016-2019Elfsborg84 (5)
2019-Arminia Bielefeld0 (0)
Nazionale
2013Svezia Svezia U-19 6 (0)
2015-Svezia Svezia U-21 7 (0)
2016Svezia Svezia olimpica 3 (0)
2016-Svezia Svezia 4 (0)
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 12 luglio 2019

Joakim Jörgen Nilsson (Härnösand, 6 febbraio 1994) è un calciatore svedese, difensore dell'Arminia Bielefeld.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

È fratello di Per Nilsson, ex calciatore professionista.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Nel 2009-10 l'Älgarna lo fa debuttare in prima squadra a 15 anni[1]. Nell'estate 2011 passa nelle giovanili del Sundsvall, che lo integra l'anno dopo in prima squadra[2]. Debutta nella seconda divisione svedese il 23 settembre 2013 contro l'Hammarby. Nel 2015 gioca la sua prima partita in Allsvenskan, prima serie svedese, contro il Malmö[3].

Nel febbraio 2016 passa per 500.000 euro all'Elfsborg, con cui firma un contratto quinquennale[4].

L'11 luglio 2019 si trasferisce in Germania, all'Arminia Bielefeld, squadra della seconda serie tedesca.

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

È stato convocato dalla Svezia olimpica per i Giochi di Rio 2016. Conta quattro apparizioni in Nazionale maggiore.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (SV) Den nya generationen, su st.nu, 15 marzo 2012. URL consultato l'11 luglio 2019.
  2. ^ Fotbolltransfers.com - Officiellt: GIF Sundsvall flyttar upp Joakim Nilsson, su fotbolltransfers.com. URL consultato l'11 luglio 2019.
  3. ^ (SV) Allsvensk debut väntar för Härnösands backtalang, su allehanda.se, 4 aprile 2015. URL consultato l'11 luglio 2019.
  4. ^ A-laget, su web.archive.org, 8 agosto 2016. URL consultato l'11 luglio 2019 (archiviato dall'url originale l'8 agosto 2016).

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]