Håkan Ericson

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Håkan Ericson
Håkan Ericson in July 2015-2.jpg
Nazionalità Svezia Svezia
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Allenatore
Squadra Svezia Svezia U-21
Svezia Svezia olimpica
Carriera
Squadre di club1
600px White bordered Blue HEX-161384.svg Åby IF
non conosciuta FK Kick
Sleipner
Carriera da allenatore
1983-1985 non conosciuta FK Kick
1986 600px Blu e Bianco2.svg Täby IS
1987 Råsunda IS
1988-1989 AIK Assistente
1990-1991 Väsby IK
1992 Vasalund
1993-1995 Väsby IK
1997-1998 Motala
1999-2000 600px Bianco e Azzurro (Bordato).png Nacka FF
2001-2002 IFK Norrköping Assistente
2002-2003 IFK Norrköping
2011- Svezia Svezia U-21
2016 Svezia Svezia olimpica
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Håkan Georg Ericson (Åby, 29 maggio 1960) è un allenatore di calcio ed ex calciatore svedese, commissario tecnico della Nazionale Under-21 svedese e della Nazionale olimpica svedese.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

È figlio dell'ex calciatore ed ex allenatore Georg Ericson, già CT della Svezia ai Mondiali 1974 e 1978.[1]

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Dopo una carriera da calciatore nelle serie minori con le maglie di Åby IF, FK Kick e IK Sleipner, è diventato allenatore nel 1983.

Nel 1987 ha ottenuto una promozione dalla quarta alla terza serie con il Råsunda IS, nei due anni a seguire è stato assistente di Sanny Åslund all'AIK. È tornato a vestire il ruolo di capoallenatore nel 1990.

Nell'ottobre 2001 l'IFK Norrköping lo ha firmato come assistente dell'allenatore ad interim Tor-Arne Fredheim per le ultime tre partite della stagione, con il club in lotta per la salvezza.[2] Ericson ha iniziato a Norrköping anche il campionato seguente, ma con l'esonero di Bengt-Arne Strömberg è stato chiamato alla guida della squadra,[3] potendo così allenare per la prima volta nel massimo campionato svedese da capo allenatore. La stagione 2002 si è conclusa con una retrocessione in Superettan, nonostante ciò Ericson ha guidato i biancoblu fino al settembre 2003.[4]

Terminata la parentesi all'IFK Norrköping, Ericson ha lavorato come insegnante presso l'Università di Örebro e presso la Federcalcio svedese.[5]

Dal 2011 è commissario tecnico della Nazionale Under-21 svedese. La sua squadra non ha partecipato agli Europei 2013 di categoria, poiché sconfitta ai play-off dai pari età dell'Italia. Qualificatasi invece per l'edizione Europei 2015, la sua Svezia ha superato la fase a gironi, poi ha sconfitto la Danimarca in semifinale (4-1) e vinto il primo titolo continentale Under-21 della propria storia battendo il Portogallo in finale ai calci di rigore.[6]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (SV) ”Då hade jag nog slutat på stående fot”, aftonbladet.se, 29 giugno 2015.
  2. ^ (SV) IFK förstärker tränarsidan, svenskafans.com, 5 ottobre 2001.
  3. ^ (SV) Håkan Ericson ny tränare i IFK Norrköping, sverigesradio.se, 24 maggio 2002.
  4. ^ (SV) Norrköpingstränare sparkas, expressen.se, 5 settembre 2003.
  5. ^ (SV) Håkan Ericson: "Jag bara skrek i luren", expressen.se, 6 novembre 2014.
  6. ^ Svezia campione, Portogallo battuto ai rigori, uefa.com, 30 giugno 2015.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]