Dardan Rexhepi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Dardan Rexhepi
Dardan Rexhepi (2014).jpg
Dardan Rexhepi con la divisa del Brommapojkarna.
Nazionalità Svezia Svezia
Altezza 190 cm
Peso 83 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Attaccante
Squadra GAIS
Carriera
Giovanili
1997-2003 Eslövs BK
2003-2009 Lund
2009-2010 Malmö FF
Squadre di club1
2010-2014 Malmö FF 63 (4)
2014 Brommapojkarna 27 (5)
2015-2016 Häcken 22 (1)
2016- GAIS 13 (6)
Nazionale
2010 Svezia Svezia U-18 1 (0)
2010-2011 Svezia Svezia U-19 4 (2)
2011-2013 Svezia Svezia U-21 5 (2)
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 1º gennaio 2017

Dardan Rexhepi (Pristina, 16 gennaio 1992) è un calciatore svedese, attaccante del GAIS.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nato a Pristina, allora Jugoslavia oggi Kosovo, si trasferisce in Svezia e cresce a Lund, nella provincia di Scania.

Caratteristiche tecniche[modifica | modifica wikitesto]

Tra le sua qualità migliori vi è la tecnica.[1]

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Malmö FF[modifica | modifica wikitesto]

Dopo aver giocato nelle giovanili di Eslövs BK (1997-2003) e di Lunds BK (2003-2009) società della città dove è cresciuto, nel 2009 approda nelle giovanili del Malmö. Nelle giovanili realizza 38 reti in 43 incontri mantenendo una media reti a partita vicina all'1:1.

Il 18 maggio 2010 esordisce in Coppa di Svezia contro il Syrianska (0-1) subentrando a Jimmy Durmaz nel secondo tempo e realizzando il gol partita per la propria squadra nel finale del secondo tempo supplementare.[2]

Il 24 luglio debutta in campionato contro l'AIK (1-0) sostituendo Agon Mehmeti negli ultimi quindici minuti.[3] Il 15 settembre gioca la sua prima partita da titolare contro l'Helsingborg capolista: Rexhepi realizza l'1-0 e fornisce l'assist del 2-0.[4][5]

Il 1º gennaio 2011, dopo esser subentrato a Daniel Larsson nel secondo tempo, sigla il 3-0 contro il Bromma'karna (4-0).[6]

A fine stagione totalizza 10 presenze e 2 reti in campionato, vinto dal Malmö con due punti di vantaggio sull'Helsingborg, e 1 partita e 1 marcatura in Coppa di Svezia.

Il 3 aprile fa il suo debutto nella stagione 2011 giocando la prima di campionato contro il Trelleborg (2-4), uscendo a dieci minuti dalla fine al posto di Daniel Larsson.[7] Rexhepi gioca per la prima volta un incontro intero alla settima giornata contro il Syrianska (0-0).[8] L'11 maggio gioca da titolare in Coppa di Svezia contro lo Jönköping (0-4).[9] Il 23 luglio sigla il suo primo ed unico gol stagionale contro l'Helsingborg (2-2).[10] Conclude il 2011 totalizzando 23 incontri di Allsvenskan ed 1 rete e 3 partite di Coppa di Svezia.

Il 13 luglio 2011 Rexhepi fa il suo esordio assoluto in UEFA Champions League contro i faroesi dell'HB e realizzando la prima delle due reti che portano alla vittoria gli svedesi.[11] Dopo aver eliminato HB e Glasgow Rangers (2-1 complessivo) il Malmö viene eliminato dai croati della Dinamo Zagabria. Rexhepi conta 226 minuti complessivi di Champions League.

In Europa League Rexhepi esordisce contro gli olandesi dell'AZ, sostituendo Daniel Larsson negli ultimi minuti del secondo tempo.[12]

Nel 2013 vince il suo secondo titolo nazionale con il Malmö FF. Rexhepi contribuisce con una rete in 17 presenze collezionate prevalentemente partendo dalla panchina, vista la presenza dei titolari Magnus Eriksson e Tokelo Rantie all'inizio della stagione, e dello stesso Eriksson con Guillermo Molins nella seconda parte del campionato.

In cerca di maggiore spazio, Rexhepi firma con il Brommapojkarna nel gennaio 2014, con un accordo che permetteva al Malmö un eventuale ritorno del giocatore.[13] A fine stagione Rexhepi rescinde il contratto con un anno di anticipo, complice anche la retrocessione dei rossoneri in seconda serie.[14]

Nonostante un interessamento da parte dell'Halmstad,[15] il giocatore sceglie di firmare con l'Häcken, squadra del circondario di Göteborg. Vi rimane un anno e mezzo, periodo durante il quale riesce a vincere la Coppa di Svezia 2015-2016 vinta in finale ai rigori contro la sua ex squadra del Malmö FF. In questa partita tuttavia Rexhepi non era tra i convocati.[16] Con l'Häcken gioca 21 partite dell'Allsvenskan 2015 (di cui 8 iniziate dal primo minuto), realizzando una rete. Nella prima parte del campionato 2016 trova spazio solo in una partita, durante la quale subentra nel corso della ripresa.

Il 28 luglio 2016 approda al GAIS, altra squadra di Göteborg, per iniziare quella che è la sua prima parentesi in Superettan, il secondo campionato svedese.[17] Chiude la stagione con 6 gol in 13 partite, trovando poi un accordo per il rinnovo contrattuale.[18]

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Giovanili[modifica | modifica wikitesto]

Rexhepi gioca con l'Under-18 e con l'Under-19 nella stagione 2010. Nel 2011 tra il 10 e il 12 agosto scende in campo due volte contro la Polonia (1-3 e 0-2) con l'Under-19.[19][20]

Il 24 marzo 2011 esordisce nell'Under-21 svedese contro l'Italia (3-1).[21]

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Presenze e reti nei club[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche aggiornate al 30 aprile 2015.

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe internazionali Altre coppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
2010 Svezia Malmö FF A 10 2 CS 1 1 - - - - - - 11 3
2011 A 23 1 CS 3 0 UCL 0 0 SS 0 0 26 1
2012 A 13 0 CS 1 0 UCL+UEL 6+1 1+0 - - - 21 1
2013 A 17 1 CS 2 1 UEL 0 0 SS 0 0 19 2
Totale Malmö FF 63 4 7 2 7 1 0 0 77 7
2014 Svezia Brommapojkarna A 27 5 CS 4 2 UEL 5 2 - - - 36 9
ago. 2014 S 0 0 CS 1 1 - - - - - - 1 1
Totale Brommapojkarna 27 5 5 3 5 2 37 10
2015 Svezia Häcken A 6 0 CS 5 2 - - - - - - 11 2
Totale carriera 96 9 17 7 12 3 0 0 125 19

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

Malmö FF: 2010, 2013
Häcken: 2015-2016
Malmö FF: 2013

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Dardan Rexhepi: 1992 - Svezia, Generazioneditalenti.com, 19 settembre 2010. URL consultato il 10 marzo 2012.
  2. ^ Syrianska 0-1 Malmö, Transfermarkt.it, 18 maggio 2010. URL consultato il 10 marzo 2012.
  3. ^ Malmö 1-0 AIK, Transfermarkt.it, 24 luglio 2010. URL consultato il 10 marzo 2012.
  4. ^ Malmö 2-0 Helsingborg, Transfermarkt.it, 15 settembre 2010. URL consultato il 10 marzo 2012.
  5. ^ Malmö 2-0 Helsingborg, Soccerway.com, 15 settembre 2010. URL consultato il 10 marzo 2012.
  6. ^ Brommapojkarna 4-0 Malmö, Transfermarkt.it, 1º gennaio 2011. URL consultato il 10 marzo 2012.
  7. ^ Trelleborg 2-4 Malmö, Transfermarkt.it, 3 aprile 2011. URL consultato il 10 marzo 2012.
  8. ^ Syrianska 0-0 Malmö, transfermarkt.it, 8 maggio 2011. URL consultato il 10 marzo 2012.
  9. ^ Jönköping 0-4 Malmö, Transfermarkt.it, 11 maggio 2011. URL consultato il 10 marzo 2012.
  10. ^ Helsingborg 2-2 Malmö, Transfermarkt.it, 23 luglio 2011. URL consultato il 10 marzo 2012.
  11. ^ (EN) Malmö forge ahead in Tórshavn tie, Uefa.com, 13 luglio 2011. URL consultato il 10 marzo 2012.
  12. ^ (EN) Altidore sets AZ on road to Malmö victory, Uefa.com, 15 settembre 2011. URL consultato il 10 marzo 2012.
  13. ^ (SV) Dardan lämnar MFF för BP, mff.se, 21 gennaio 2014. URL consultato l'11 marzo 2017 (archiviato dall'url originale il 25 gennaio 2014).
  14. ^ (SV) KLART: Dardan Rexhepi lämnar Brommapojkarna, fotbolltransfers.com, 13 novembre 2014. URL consultato l'11 marzo 2017.
  15. ^ (SV) Uppgifter: "Dardan Rexhepi nobbar Halmstad för Häcken", fotbolltransfers.com, 14 gennaio 2015. URL consultato l'11 marzo 2017.
  16. ^ (SV) Sandberg sköt Häcken till cuptiteln, svenskfotboll.se, 5 maggio 2016. URL consultato l'11 marzo 2017.
  17. ^ (SV) Officiellt: Dardan Rexhepi klar för GAIS, fotbolltransfers.com, 28 luglio 2016. URL consultato l'11 marzo 2017.
  18. ^ (SV) Officiellt: Dardan Rexhepi stannar i GAIS, fotbolltransfers.com, 11 gennaio 2017. URL consultato l'11 marzo 2017.
  19. ^ Polonia U-19 1-3 Svezia U-19, Transfermarkt.it, 10 agosto 2010. URL consultato il 10 marzo 2012.
  20. ^ Polonia U-19 0-2 Svezia U-19, Transfermarkt.it, 12 agosto 2010. URL consultato il 10 marzo 2012.
  21. ^ Italia U-21 3-1 Svezia U-21, Transfermarkt.it, 24 marzo 2011. URL consultato il 10 marzo 2012.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]