Valmir Berisha

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Valmir Berisha
Nazionalità Svezia Svezia
Altezza 182 cm
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Attaccante
Squadra Aalesund
Carriera
Giovanili
2011-2013 Halmstad
2014 Roma
Squadre di club1
2014 Roma 0 (0)
2014-2015 Panathīnaïkos 1 (0)
2015-2016 Cambuur 6 (0)
2017- Aalesund 9 (0)
Nazionale
2013 Svezia Svezia U-17 16 (10)
2014 Svezia Svezia U-18 2 (1)
2014-2015 Svezia Svezia U-19 8 (5)
2016 Svezia Svezia olimpica 2 (0)
Palmarès
Transparent.png Mondiali di Calcio Under-17
Bronzo Emirati Arabi Uniti 2013
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 20 maggio 2017

Valmir Berisha (Dečani, 6 giugno 1996) è un calciatore svedese, attaccante dell'Aalesund.

Caratteristiche tecniche[modifica | modifica wikitesto]

Attaccante mancino, sin da giovanissimo è stato paragonato a Zlatan Ibrahimović, con cui condivide le origini balcaniche.[1][2][3][4] Ha un buon fisico, sa come proteggere la sfera, ed è in possesso di una buona elevazione.[1] In ogni caso, fin dai primi allenamenti in Italia si è mostrato «legnoso, sgraziato, tecnicamente parecchio scarso».[2] Henry van der Vegt, al momento del suo ingaggio al Cambuur, lo ha descritto come un «una punta vera con fiuto del gol e ovviamente molto talento».[5]

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Halmstad[modifica | modifica wikitesto]

Berisha ha giocato per la formazione Under-19 dell'Halmstad, mantenendo sempre un'ottima media reti.[4] Tra il 2012 e il 2013 ha segnato 15 gol in 24 partite e ha esordito anche nell'Under-21, con cui ha totalizzato una rete in 3 partite.[4]

Roma[modifica | modifica wikitesto]

Il 29 gennaio 2014, Berisha ha firmato un contratto triennale con la Roma, andando a rafforzare la formazione Primavera.[6][7] Per il giocatore, svincolato dall'Halmstad, la Roma ha pagato 500.000 euro come stabilito da parametro UEFA.[8] Il 3 febbraio successivo, il giocatore è stato incluso nella lista dei convocati per il Torneo di Viareggio 2014.[9] Il 2 marzo ha segnato la prima rete per la Primavera, nella vittoria per 3-0 sul Trapani.[10] L'11 aprile è stato convocato da Rudi Garcia per la partita che la prima squadra avrebbe disputato contro l'Atalanta.[11] Il giocatore è rimasto in panchina per tutto l'incontro, così come accaduto in occasione della sfida contro il Milan del 25 aprile. Il suo impatto con il calcio italiano è stato deludente, col giocatore che si è mostrato legnoso, sgraziato e tecnicamente carente.[2][12][13]

Panathīnaïkos[modifica | modifica wikitesto]

Il 25 agosto 2014, Berisha è passato ai greci del Panathīnaïkos con la formula del prestito.[14] Nel corso della stagione, si è limitato quasi esclusivamente ad alcune presenze in panchina. Il 3 maggio 2015, in occasione della 33ª giornata della Souper Ligka Ellada, ha potuto effettuare il proprio esordio nella massima divisione locale: ha sostituito Nikos Karelīs nel pareggio per 1-1 sul campo del Kerkyra.[15] È stato l'unico incontro disputato dal giocatore in stagione.

Cambuur[modifica | modifica wikitesto]

Il 3 luglio 2015, gli olandesi del Cambuur hanno annunciato d'aver ingaggiato Berisha a titolo definitivo, con il giocatore che ha firmato un contratto annuale con opzione per la seconda stagione.[16] Ha esordito nell'Eredivisie in data 12 agosto, subentrando a Xander Houtkoop nel pareggio per 2-2 sul campo del PEC Zwolle.[17] L'11 aprile 2016, il Cambuur ha annunciato la rescissione del contratto con il giocatore.[18]

Svincolato dopo l'esperienza olandese, dal 19 luglio 2016 si è aggregato al ritiro della prima squadra del Piacenza.[19] Il provino si è rivelato però infruttuoso.[20] Il 19 gennaio 2017 è stato reso noto si sarebbe aggregato ai polacchi del Piast Gliwice, militanti in Ekstraklasa, sempre in prova.[21]

Aalesund[modifica | modifica wikitesto]

Il 6 febbraio 2017 si è allenato con i norvegesi dell'Aalesund.[22] Il 7 febbraio ha firmato ufficialmente un contratto triennale con il club.[23]

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Berisha ha rappresentato la Svezia a livello Under-17, Under-18 e Under-19. È stato capocannoniere del campionato mondiale Under-17 2013, manifestazione in cui la sua Svezia ha chiuso al terzo posto finale. Il 3 agosto 2016, il commissario tecnico della Nazionale olimpica Håkan Ericson ha inserito Berisha tra i convocati per i Giochi della XXXI Olimpiade.[24] Il 4 agosto ha giocato allora la prima partita nel torneo, subentrando ad Astrit Ajdarević nel pareggio per 2-2 contro la Colombia.[25] La Svezia è stata poi eliminata alla fase a gironi.

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Presenze e reti nei club[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche aggiornate al 7 febbraio 2017.

Stagione Club Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Supercoppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
gen.-giu. 2014 Italia Roma A 0 0 CI 0 0 - - - - - - 0 0
2014-2015 Grecia Panathīnaïkos SL 1 0 CG 0 0 UEL - - - - - 1 0
2015-apr. 2016 Paesi Bassi Cambuur ED 6 0 CO 1 0 - - - - - - 7 0
2017 Norvegia Aalesund ES 0 0 CN 0 0 - - - - - - 0 0
Totale 7 0 1 0 - - - - 8 0

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Stefano Chioffi, Berisha, il baby Ibra prenotato dalla Roma, in Corriere dello Sport, 19 gennaio 2014. URL consultato il 16 dicembre 2015.
  2. ^ a b c Berisha, c'era una volta il nuovo Ibrahimovic: illusione e disastro da promessa mancata, ilmessaggero.it. URL consultato il 21 settembre 2015.
  3. ^ Roma-Berisha, c'è la firma fino al 2018 Difesa, doppia pista: Paletta o Toloi, gazzetta.it. URL consultato il 21 settembre 2015.
  4. ^ a b c Profilo - Valmir Berisha, 'Il nuovo Ibrahimovic' per la Roma, goal.com. URL consultato il 21 settembre 2015.
  5. ^ (EN) Cambuur snap up Roma's Valmir Berisha, sportsmole.co.uk. URL consultato il 21 settembre 2015.
  6. ^ ESCLUSIVA VG - Berisha firma con la Roma. I dettagli dell'operazione, vocegiallorossa.it. URL consultato il 21 settembre 2015.
  7. ^ Operazioni di mercato, asroma.it. URL consultato il 21 settembre 2015.
  8. ^ Rudi Garcia premia Berisha. Lo svedese convocato per l'Atalanta, vocegiallorossa.it. URL consultato il 21 settembre 2015.
  9. ^ Primavera, i convocati per il Torneo di Viareggio: ci sono Berisha, Radonjic, Marin e Vestenicky, vocegiallorossa.it. URL consultato il 21 settembre 2015.
  10. ^ PAGELLE AS ROMA-TRAPANI CALCIO 3-0 - Calabresi il migliore. Primo gol in giallorosso per Berisha, vocegiallorossa.it. URL consultato il 21 settembre 2015.
  11. ^ Roma-Atalanta, i convocati di Rudi Garcia: ok Totti, c'è Berisha, vocegiallorossa.it. URL consultato il 21 settembre 2015.
  12. ^ Ecco perché Berisha non è stato convocato per il ritiro della Primavera della Roma, vocegiallorossa.it. URL consultato il 21 settembre 2015.
  13. ^ Che fine ha fatto Berisha?, vocegiallorossa.it. URL consultato il 21 settembre 2015.
  14. ^ (SV) Svenske stortalangen lånas ut till Grekland, fotbollskanalen.se. URL consultato il 21 settembre 2015.
  15. ^ Kerkyra vs. Panathinaikos, soccerway.com. URL consultato il 21 settembre 2015.
  16. ^ (NL) Spits Valmir Berisha komt voorste linie SC Cambuur versterken, cambuur.nl. URL consultato il 21 settembre 2015.
  17. ^ Zwolle vs. SC Cambuur, soccerway.com. URL consultato il 21 settembre 2015.
  18. ^ (NL) SC Cambuur en Berisha per direct uit elkaar, vi.nl. URL consultato l'11 aprile 2016.
  19. ^ CALCIO - Piacenza - La rosa completa. Cancelli aperti alle 17.30, su www.sportpiacenza.it. URL consultato il 19 luglio 2016.
  20. ^ Piacenza - Degli aggregati rimane solo Debeljuh, su www.sportpiacenza.it. URL consultato il 19 gennaio 2017.
  21. ^ (PL) Valmir Berisha stawi się na badaniach w Piaście., piast.gliwice.pl. URL consultato il 19 gennaio 2017.
  22. ^ (NO) Tidligere Roma-spiller kan bli AaFKs nye spiss, aftenposten.no. URL consultato il 6 febbraio 2017.
  23. ^ (NO) VALMIR BERISHA HAR SIGNERT FOR AAFK, aafk.no. URL consultato il 7 febbraio 2017.
  24. ^ (SV) Berisha in i 18-mannatruppen, svenskfotboll.se. URL consultato il 4 agosto 2016.
  25. ^ Sweden U23 vs. Colombia U23, soccerway.com. URL consultato il 5 agosto 2016.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]