Henrik Larsen

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Henrik Larsen
Henrik Larsen - Pisa SC 1990-91.jpg
Larsen al Pisa nella stagione 1990-1991
Nazionalità Danimarca Danimarca
Altezza 188 cm
Peso 88 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Allenatore (centrocampista)
Squadra non conosciuta Græsrødderne
Carriera
Giovanili
19??-19?? Lyngby
Squadre di club1
1984 Hellerup 26 (2)
1985-1990 Lyngby 132 (10)
1990-1991 Pisa 33 (1)
1991-1992 Lyngby 29 (5)
1992-1993 Pisa 8 (0)
1993 Aston Villa 0 (0)
1993-1994 Waldhof Mannheim 33 (5)
1994-1996 Lyngby 54 (18)
1996-1999 Copenaghen 61 (6)
2016- non conosciuta Græsrødderne ? (?)
Nazionale
1981 Danimarca Danimarca U-16 2 (0)
1983-1984 Danimarca Danimarca U-19 16 (0)
1986-1989 Danimarca Danimarca U-21 15 (1)
1989-1996 Danimarca Danimarca 39 (5)
Carriera da allenatore
2000-2002 Ølstykke
2002-2005 Fær Øer Fær Øer
2006 Holbæk
2006-2008 Køge BK
2008-2009 Lyngby
2009 Randers Assistente
2009-20?? Lyngby Assistente U-19
2016- non conosciuta Græsrødderne
Palmarès
UEFA European Cup.svg Europei di calcio
Oro Svezia 1992
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Henrik Larsen (Lyngby-Taarbæk, 17 maggio 1966) è un allenatore di calcio ed ex calciatore danese, di ruolo centrocampista, giocatore-allenatore del Græsrødderne.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Giocatore[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Cresciuto nel Lyngby (ad eccezione di un fugace prestito all'Hellerup nel 1984), debutta in prima squadra nel 1985, rimanendovi per le successive cinque stagioni. Nel 1990 è acquistato dagli italiani del Pisa, con cui disputa un campionato in Serie A (1990-1991) e uno in Serie B (1992-1993), intervallate da un primo ritorno al Lyngby nell'annata 1991-1992.

Dopo due brevi parentesi in prestito tra il 1993 e il 1994, prima agli inglesi dell'Aston Villa e poi ai tedeschi del Waldhof Mannheim, Larsen torna in patria, dapprima ancora al Lyngby (1994-1996) e poi al Copenaghen (1996-1999), chiudendovi la carriera professionistica. Nel 2016 torna all'attività, come giocatore-allenatore del Græsrødderne.

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Tra il 1989 e il 1996 ha disputato 39 gare nella nazionale danese segnando 5 reti, 2 delle quali nella semifinale del campionato d'Europa 1992 in Svezia contro i Paesi Bassi, gara poi vinta dagli scandinavi ai tiri di rigore.

Allenatore[modifica | modifica wikitesto]

Inizia la carriera in panchina nel 2000 con l'Ølstykke. Dal 2002 al 2005 è commissario tecnico delle Fær Øer, passando poi alla guida di Holbæk e Køge BK. Dal 2008 al 2009 allena la squadra danese del Lyngby, nella seconda divisione danese. Dopo una breve parentesi come assistente al Randers, torna nel 2009 al Lyngby come assistente della formazione Under-19. Dal 2016 ricopre il ruolo di allenatore-giocatore del Græsrødderne.

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Giocatore[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Lyngby: 1985, 1990
Copenaghen: 1996-1997
Lyngby: 1992

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Svezia 1992

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]