Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui

Ariclenes da Silva Ferreira

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Ariclenes da Silva Ferreira
K7o9019 (cropped1).jpg
Nazionalità Brasile Brasile
Altezza 182 cm
Peso 87 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Attaccante
Squadra Lokomotiv Mosca
Carriera
Giovanili
2003-2005 Fortaleza
Squadre di club1
2006Fortaleza9 (6)
2006-2007Kalmar35 (18)
2007-2010AZ Alkmaar55 (18)
2010-2013Spartak Mosca89 (21)
2013-2017Krasnodar76 (22)
2017-Lokomotiv Mosca9 (6)
Nazionale
2005 Brasile Brasile Olimpica  ? (?)
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 12 giugno 2017

Ariclenes da Silva Ferreira, meglio noto come Ari (aˈɾi; Fortaleza, 11 dicembre 1985), è un calciatore brasiliano, attaccante del Lokomotiv Mosca in prestito dal Krasnodar.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Cresce nelle giovanili del Fortaleza, con cui disputa 6 partite e segna 5 gol. Nella primavera del 2006 passa alla società svedese del Kalmar, dove diventa capocannoniere dell'Allsvenskan 2006 con 15 gol in 23 incontri.

Il 28 maggio 2007 firma un contratto fino al 2012 con gli olandesi dell'AZ. Al suo debutto segna 2 gol e fa l'assist del 4-0 contro il VVV Venlo. In quella stagione segna solo 9 gol in 29 partite venendo così criticato insieme all'italiano Graziano Pellè, andato a segno solo 3 volte. Nelle amichevoli estive segna 8 gol ma non convince l'allenatore Louis van Gaal che gli preferisce El Hamdaoui e Dembélé. Grazie agli infortuni altrui si inserisce bene segnando gol decisivi contro Twente, Vitesse, Groningen e di tacco contro l'Ajax. Al termine del campionato vinto con l'AZ, il bilancio è di 9 gol in 20 partite. Inoltre la squadra vince anche la Johan Cruijff Schaal, cioè la Johan Cruijff Schaal vinta 5-1 contro l'Heerenveen. Con i successori di Louis van Gaal, prima Ronald Koeman e poi Dick Advocaat, Ari scende in campo solo 7 volte. Fa però l'esordio in Champions League il 24 novembre 2009 nel pareggio 0-0 contro l'Olympiacos subentrando a Brett Holman al minuto '79. Ciononostante durante il mercato invernale chiede il trasferimento.

L'AZ il 5 febbraio 2010 lo vende ai russi dello Spartak Mosca per 5 milioni.

Il 19 agosto 2013 passa al Krasnodar.

Nell'inverno 2017 viene ceduto, in prestito, alla Lokomotiv Mosca

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Con l'Under disputa varie partite ma non viene portato al Campionato mondiale di calcio Under-20 2005.

Dopo il mondiale del 2006 viene convocato varie volte dal CT Dunga, senza scendere mai in campo.

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Presenze e reti nei club[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche aggiornate al 20 novembre 2012.

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Altre coppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
2006 Brasile Fortaleza B 6 5 CB  ?  ? - - - - - - 6 5
2006 Svezia Kalmar A 23 15 CS  ?  ? - - - - - - 23 15
2007 A 12 3 CS  ?  ? - - - - - - 12 3
Totale Kalmar 35 18  ?  ? - - - - 35 18
2007-2008 Paesi Bassi AZ E 29 9 CO  ?  ? CU  ?  ? - - - 29 9
2008-2009 E 20 9 CO  ?  ? - - - - - - 20 9
2009-gen. 2010 E 7 0 CO  ?  ? UCL 1 0 SO 0 0 8 0
Totale AZ 56 18  ?  ? 1 0 0 0 57 18
2010 Russia Spartak Mosca PL 24 7 CR 3 1 UCL+UEL 4+2 2+1 - - - 33 11
2011-2012 PL 38 10 CR 0 0 UEL 2 2 - - - 40 12
2012-2013 PL 15 3 CR 2 0 UCL 7 1 - - - 24 4
Totale Spartak Mosca 77 20 5 1 15 6 97 27
Totale carriera 174 61 5 1 16 6 0 0 195 68

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

AZ: 2008-2009
AZ: 2009
Lokomotiv Mosca: 2016-2017

Individuale[modifica | modifica wikitesto]

2006 (15 gol)

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]