Fortaleza Esporte Clube

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Fortaleza Esporte Clube
Calcio Football pictogram.svg
FortalezaEsporteClube.png
Leão; Tricolor; Tricolor de Aço; Rei Leão do Brasil; Clube da Garotada
Segni distintivi
Uniformi di gara
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
Calzettoni
Casa
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
Calzettoni
Trasferta
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
Terza divisa
Colori sociali 600px upper Red HEX-FF0000 lower Blue HEX-0E3091 with White stripe.svg Blu, bianco, rosso
Simboli Leone
Dati societari
Città Fortaleza
Nazione Brasile Brasile
Confederazione CONMEBOL
Federazione Flag of Brazil.svg CBF
Campionato Campeonato Brasileiro Série A
Fondazione 1918
Presidente Brasile Marcelo Paz
Allenatore Brasile Enderson Moreira
Stadio Castelão
(60.326[1] posti)
Sito web www.fortalezaec.net/
Palmarès
Trofei nazionali 42 Campionati Cearensi
1 Coppe del Nordest
Si invita a seguire il modello di voce

Il Fortaleza Esporte Clube, chiamato semplicemente Fortaleza, è una società polisportiva attiva principalmente nel calcio, ma anche in altri sport, come futsal, pallamano e basket. Il club, fondato il 18 ottobre 1918 con il nome di Fortaleza Sporting Club, ha la sua sede a Fortaleza, capitale dello Stato di Ceará, in Brasile.

È uno dei club di maggiore tradizione calcistica nella regione nord-orientale del Brasile insieme a Bahia, Vitória, Santa Cruz, Sport Recife, Náutico e Ceará, la sua maggiore rivale. A livello regionale vanta la vittoria di 41 campionati del Ceará, seconda solo al Ceará.

Disputa le partite interne allo stadio Castelão di Fortaleza (60.326 posti). I colori sociali sono il rosso, il blu e il bianco.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Il club fu costituito nel 1912 nella Fortaleza che risentì dell'influenza della Belle Époque francese. Numerosi furono infatti i nobili che completarono i propri studi a Parigi. Fu il giovane Alcides de Castro Santos, di ritorno da un viaggio parigino, a fondare un club di nome Fortaleza, ma la sua attività cessò quasi subito. Il 18 ottobre 1912 nacque il Fortaleza Sporting Club, il cui primo presidente era ancora Alcides Santos, che scelse come colori sociali il blu, il bianco e il rosso, in onore della bandiera della Francia. Nel primo anno di esistenza il Fortaleza si aggiudicò il Campionato Cearense e nei primi dieci anni di vita vinse sette titoli del Ceará.

Ebbe per due volte accesso alla finale del Campeonato Brasileiro Série A, nel 1960 e nel 1968 e due volte alla finale del Campeonato Brasileiro Série B, nel 2002 e nel 2004.

Presidenti[modifica | modifica wikitesto]

  • Alcides de Castro Santos
  • João Gentil
  • Ney Rebouças
  • Airton França Rebouças
  • Péricles Mulatinho
  • José Nestor Falção
  • Osvaldo Azim
  • Ezequiel Menezes
  • Jorge Mota
  • Clayton Alcântara Veras
  • João Cesar
  • Ribamar Bezerra
  • Marcello Desidério
  • Lúcio Bonfim
  • Renan Vieira

Organico[modifica | modifica wikitesto]

Rosa[modifica | modifica wikitesto]

N. Ruolo Giocatore
1 Brasile P Marcelo Boeck
2 Brasile D Tinga
3 Colombia D Juan Quintero
4 Brasile D Roger Carvalho
5 Brasile C Juninho
6 Brasile D Carlinhos
7 Argentina A Franco Fragapane
8 Brasile C Derley
9 Brasile A Wellington Paulista (capitano)
11 Brasile A Osvaldo
12 Brasile P Felipe Alves
13 Brasile C Gabriel Dias
14 Brasile C Ronald
15 Brasile C Felipe
16 Brasile C Wellington Nem
17 Brasile A David
N. Ruolo Giocatore
19 Brasile A Edson Cariús
20 Brasile A Romarinho
21 Brasile A Gustavo Coutinho
23 Brasile P Max Walef
25 Brasile D Paulão
26 Brasile D Jackson
27 Brasile C Nenê Bonilha
28 Brasile C Marlon
29 Brasile A Tiago Orobó
30 Brasile D Bruno Melo
32 Argentina C Mariano Vázquez
57 Brasile C Yuri César
77 Brasile A Igor Torres
88 Brasile C Luiz Henrique
91 Brasile A Éderson

Rosa 2014[modifica | modifica wikitesto]

N. Ruolo Giocatore
Brasile P André Zuba
Brasile P Erivelton
Brasile P Fernando Leal
Brasile P Max
Brasile P Ricardo
Brasile D Adalberto
Brasile D Alan
Brasile D Amaral
Brasile D Eduardo Luiz
Brasile D Fernandinho
Brasile D Genílson
Brasile D Max Oliveira
Brasile D Radar
Brasile D Sidney
N. Ruolo Giocatore
Brasile D Tiago Cametá
Brasile C Corrêa
Brasile C Danilo Rios
Brasile C Davidson
Brasile C Edinho
Brasile C Guto
Brasile C Laertes
Brasile C Leandro
Brasile C Marcelinho Paraíba
Brasile C Walfrido
Brasile A Patric
Brasile A Robert
Brasile A Romarinho
Brasile A Waldison

Rosa 2012[modifica | modifica wikitesto]

N. Ruolo Giocatore
Brasile P Fábio Lima
Brasile P Lopes
Brasile P João Carlos
Brasile D Gilmak Queiroz da Silva
Brasile D Guto
Brasile D Cléber Carioca
Brasile D Kauê Caetano da Silva
Brasile D Rafael Lomas
Brasile D Cris
Brasile D Ciro
Brasile D Raul Guilherme Martins
Brasile D Walisson
Brasile C Leandro Pereira
Brasile C Careca
N. Ruolo Giocatore
Brasile C Élton Giovanni
Brasile C Lucas
Brasile C Geraldo
Brasile C Esley
Brasile C Marquinho
Brasile C Marcelo Régis
Brasile C Marielson
Argentina A Gustavo Savoia
Brasile A Vinícius
Brasile A Jaílson
Brasile A Ray
Brasile A Cléo
Brasile A Assisinho
Brasile A Rômulo

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

2018

Competizioni statali[modifica | modifica wikitesto]

1920, 1921, 1923, 1924, 1926, 1927, 1928, 1933, 1934, 1937, 1938, 1946, 1947, 1949, 1953, 1954, 1959, 1960, 1964, 1965, 1967, 1969, 1973, 1974, 1982, 1983, 1985, 1987, 1991, 1992, 2000, 2001, 2002, 2003, 2004, 2005, 2007, 2008, 2009, 2010, 2015, 2016, 2019, 2020
2019
1925, 1927, 1928, 1933, 1935, 1948, 1960, 1961, 1962, 1964, 1965, 1977
2016
1946
1962
1970

Altri piazzamenti[modifica | modifica wikitesto]

Secondo posto: 1960, 1968
Secondo posto: 2002, 2004
Secondo posto: 2017
Semifinalista: 2001, 2013, 2020

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Estádio Plácido Aderaldo Castelo — SESPORTE - Secretaria do Esporte Archiviato il 6 marzo 2010 in Internet Archive.
  2. ^ Copia archiviata, su futebolcearense.com.br. URL consultato il 18 marzo 2010 (archiviato dall'url originale il 2 febbraio 2009).

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  • (PT) Sito ufficiale, su fortalezaec.net. Modifica su Wikidata
  • (PT) Sito dei fan, su fortaleza.net. URL consultato il 31 maggio 2019 (archiviato dall'url originale il 20 agosto 2008).
  • (PT) Sito con le news del Fortaleza, su razaotricolor.com.br. URL consultato il 4 settembre 2018 (archiviato dall'url originale l'8 febbraio 2006).
Controllo di autoritàVIAF (EN212150325514510090003 · WorldCat Identities (ENviaf-212150325514510090003