Thiago Alcántara

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Thiago Alcántara
Thiago Training 2017-03 FC Bayern Muenchen-2.jpg
Alcántara con il Bayern Monaco nel 2017
Nazionalità Spagna Spagna
Altezza 174 cm
Peso 70 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Centrocampista
Squadra Bayern Monaco
Carriera
Giovanili
2005-2008Barcellona
Squadre di club1
2008-2011Barcellona B59 (3)
2009-2013Barcellona68 (7)
2013-Bayern Monaco137 (14)
Nazionale
2007Spagna Spagna U-161 (0)
2007-2008Spagna Spagna U-178 (5)
2009Spagna Spagna U-181 (1)
2009-2010Spagna Spagna U-1914 (4)
2010-2013Spagna Spagna U-2121 (6)
2011-Spagna Spagna37 (2)
Palmarès
Transparent.png Europei di Calcio Under-17
Oro Turchia 2008
Transparent.png Europei di calcio Under-19
Argento Francia 2010
Transparent.png Europei di calcio Under-21
Oro Danimarca 2011
Oro Israele 2013
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 19 ottobre 2019

Thiago Alcántara[1] do Nascimento, meglio noto come Thiago Alcántara, o semplicemente come Thiago (San Pietro Vernotico, 11 aprile 1991), è un calciatore spagnolo con passaporto brasiliano e italiano, centrocampista del Bayern Monaco e della nazionale spagnola.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Thiago Alcántara è figlio di Iomar do Nascimento, ex calciatore brasiliano noto come Mazinho. Sua madre è l'ex pallavolista brasiliana Valéria Alcântara, mentre suo fratello è Rafael Alcântara[2]. È cugino di Rodrigo Moreno Machado (noto come Rodrigo), calciatore del Valencia.

Caratteristiche tecniche[modifica | modifica wikitesto]

Nel 2010 è stato inserito nella lista dei migliori calciatori nati dopo il 1989 stilata da Don Balón.[3] Anche nel 2012 viene inserito nella lista dei migliori giovani nati dopo il 1991.[4]

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Barcellona[modifica | modifica wikitesto]

Thiago nel Barcelona

Inizia la sua carriera da calciatore nel 2007 nel Barcellona. Con la maglia blaugrana B totalizza 3 reti in 59 presenze.

Alcántara esordisce in Primera División il 17 maggio 2009 e nel febbraio 2010 realizza il primo gol con la prima squadra contro il Racing Santander, su assist di Lionel Messi. Il 2 febbraio segna un gol nella semifinale di ritorno di Coppa del Re contro l'Almeria finita 3-0.[5] Il 9 aprile arriva il primo gol in campionato ancora contro l'Almeria, finita 3-1.[6]

La stagione 2011-2012 si apre con due trofei: la Supercoppa di Spagna e la Supercoppa UEFA, nelle quali Alcantara scende in campo da titolare solo contro il Real Madrid nella partita d'andata venendo sostituito all'inizio della ripresa. Risulterà decisivo invece alla prima giornata di Liga contro il Villarreal: nel 5-0 per i blaugrana apre le marcature con un sinistro incrociato e offre un assist ad Alexis Sánchez e uno a Messi, nonostante giochi in una posizione più arretrata del solito. Il 18 dicembre vince il Mondiale per Club contro il Santos vinta 4-0. Il 22 dicembre 2011 contro l'Hospitalet sigla la sua prima doppietta personale in Copa del Rey e con la maglia blaugrana partita poi vinta per 9-0.[7] Il 29 aprile 2012 segna un gol nella partita giocata fuori casa contro il Rayo Vallecano vinta per 7-0.

Bayern Monaco[modifica | modifica wikitesto]

Il 14 luglio 2013 il Bayern Monaco comunica ufficialmente la chiusura della trattativa con il Barcellona. L'accordo economico prevede che il Bayern versi immediatamente 20 milioni di euro al Barcellona più altri 5 milioni legati alle prestazioni del calciatore. I due club dovranno inoltre disputare un incontro amichevole.[8] Il 16 luglio seguente Thiago firma il contratto che lo legherà al club bavarese fino al 30 giugno 2017 e sceglie come numero di maglia il 6.[9]

Benché costretto a saltare la prima parte della stagione a causa di un infortunio che lo tiene fermo due mesi, Thiago si aggiudica con la squadra bavarese tre titoli, la Coppa del mondo per club,[10] la Bundesliga[11] e la Coppa di Germania.[12]

Il 26 aprile 2015 vince il secondo campionato di fila con il Bayern.[13]

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Thiago con la nazionale spagnola

Non appena iniziata la carriera professionistica viene convocato per la selezione spagnola U-16 con cui totalizza solo una presenza e nessun gol. Dal 2007 al 2008, Thiago totalizza 5 reti in solo 8 presenze con l'Under-17 vincendo l'europeo di categoria in Turchia nel 2008.

Nel 2009 passa nell'Under-18, con essa però gioca solo una partita segnando un gol.

Con un anno in meno rispetto agli altri, Thiago entra a far parte della selezione Under-19 di Luis Milla, che lo schiera sempre titolare, facendogli così realizzare 4 reti in 11 presenze. Ancora con l'età più bassa rispetto ai compagni, Thiago comincia a giocare nella Spagna Under-21, con la quale vince il campionato europeo del 2011. In finale contro la Svizzera segna il gol del 2-0 finale su calcio di punizione.[14]

Il 10 agosto 2011 riceve la prima convocazione per la nazionale maggiore, in occasione dell'amichevole dello Stadio San Nicola di Bari contro l'Italia, partita in cui fa il suo esordio in nazionale.[15] Nel giugno 2013 viene convocato nella rosa dell'Under-21 spagnola per il Campionato europeo di calcio Under-21 2013. Martedì 18 giugno 2013 vince il Campionato europeo di calcio Under-21 in Israele nella finale giocata con l'Italia realizzando una tripletta nel 4-2 finale.

Convocato per gli Europei 2016 in Francia,[16] scende in campo in due occasioni durante la manifestazione continentale. Il 21 maggio 2018 viene incluso dal commissario tecnico della Spagna Lopetegui nella lista dei convocati per il Mondiale di Russia 2018,[17] che per la nazionale spagnola si conclude allo stadio degli ottavi di finale, nei quali viene sconfitta ai rigori dai padroni di casa della Russia.

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Presenze e reti nei club[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche aggiornate al 22 ottobre 2019.

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Altre coppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
2007-2008 Spagna Barcellona B TD 5 0 - - - - - - - - - 5 0
2008-2009 SDB 25 0 - - - - - - - - - 25 0
2009-2010 SDB 18 3 - - - - - - - - - 18 3
2010-2011 SD 11 0 - - - - - - - - - 11 0
Totale Barcellona B 59 3 - - - - - - 59 3
2008-2009 Spagna Barcellona PD 1 0 CR 0 0 UCL 0 0 - - - 1 0
2009-2010 PD 1 1 CR 1 0 UCL 0 0 SS+SU+Cmc 0+0+0 0+0+0 2 1
2010-2011 PD 12 2 CR 3 1 UCL 1 0 SS 0 0 17 3
2011-2012 PD 27 2 CR 8 2 UCL 7 0 SS+SU+Cmc 1+0+2 0+0+0 45 4
2012-2013 PD 27 2 CR 7 1 UCL 2 0 SS 0 0 36 3
Totale Barcellona 68 7 19 4 10 0 3 0 100 11
2013-2014 Germania Bayern Monaco BL 16 2 CG 2 0 UCL 4 0 SG+SU+Cmc 1+0+2 0+0+1 25 3
2014-2015 BL 7 0 CG 2 0 UCL 4 2 SG 0 0 13 2
2015-2016 BL 27 2 CG 5 1 UCL 9 1 SG 1 0 42 4
2016-2017 BL 27 6 CG 4 1 UCL 9 2 SG 1 0 41 9
2017-2018 BL 19 2 CG 3 2 UCL 10 3 SG 0 0 32 7
2018-2019 BL 30 2 CG 6 0 UCL 5 0 SG 1 1 42 3
2019-2020 BL 11 0 CG 1 0 UCL 4 0 SG 1 0 17 0
Totale Bayern Monaco 137 14 23 4 45 8 7 2 212 28
Totale carriera 264 24 42 8 55 8 10 2 371 42

Cronologia presenze e reti in Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Spagna
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
10-8-2011 Bari Italia Italia 2 – 1 Spagna Spagna Amichevole - Ingresso al 46’ 46’
6-9-2011 Logroño Spagna Spagna 6 – 0 Liechtenstein Liechtenstein Qual. Euro 2012 - Ingresso al 55’ 55’
11-10-2011 Alicante Spagna Spagna 3 – 1 Scozia Scozia Qual. Euro 2012 - Ingresso al 55’ 55’
14-8-2013 Guayaquil Ecuador Ecuador 0 – 2 Spagna Spagna Amichevole - Ingresso al 46’ 46’
5-3-2014 Madrid Spagna Spagna 1 – 0 Italia Italia Amichevole -
12-10-2015 Kiev Ucraina Ucraina 0 – 1 Spagna Spagna Qual. Euro 2016 - Ammonizione al 36’ 36’
13-11-2015 Alicante Spagna Spagna 2 – 0 Inghilterra Inghilterra Amichevole - Uscita al 27’ 27’
24-3-2016 Udine Italia Italia 1 – 1 Spagna Spagna Amichevole - Uscita al 62’ 62’
1-6-2016 Siezenheim Spagna Spagna 6 – 1 Corea del Sud Corea del Sud Amichevole - Ingresso al 46’ 46’
7-6-2016 Getafe Spagna Spagna 0 – 1 Georgia Georgia Amichevole - Uscita al 62’ 62’
13-6-2016 Tolosa Spagna Spagna 1 – 0 Rep. Ceca Rep. Ceca Euro 2016 - 1º turno - Ingresso al 70’ 70’
21-6-2016 Bordeaux Croazia Croazia 2 – 1 Spagna Spagna Euro 2016 - 1º turno - Ingresso al 84’ 84’
1-9-2016 Bruxelles Belgio Belgio 0 – 2 Spagna Spagna Amichevole -
5-9-2016 León Spagna Spagna 8 – 0 Liechtenstein Liechtenstein Qual. Mondiali 2018 - Uscita al 46’ 46’
6-10-2016 Torino Italia Italia 1 – 1 Spagna Spagna Qual. Mondiali 2018 - Ingresso al 84’ 84’
9-10-2016 Scutari Albania Albania 0 – 2 Spagna Spagna Qual. Mondiali 2018 - Ammonizione al 25’ 25’
12-11-2016 Granada Spagna Spagna 4 – 0 Macedonia Macedonia Qual. Mondiali 2018 -
12-11-2016 Londra Inghilterra Inghilterra 2 – 2 Spagna Spagna Amichevole - Uscita al 56’ 56’
24-3-2017 Gijón Spagna Spagna 4 – 1 Israele Israele Qual. Mondiali 2018 - Uscita al 63’ 63’
28-3-2017 Saint-Denis Francia Francia 0 – 2 Spagna Spagna Amichevole - Ingresso al 53’ 53’
11-6-2017 Skopje Macedonia Macedonia 1 – 2 Spagna Spagna Qual. Mondiali 2018 - Ammonizione al 25’ 25’
5-9-2017 Vaduz Liechtenstein Liechtenstein 0 – 8 Spagna Spagna Qual. Mondiali 2018 -
6-10-2017 Alicante Spagna Spagna 3 – 0 Albania Albania Qual. Mondiali 2018 1
11-11-2017 Murcia Spagna Spagna 5 – 0 Belgio Belgio Amichevole -
14-11-2017 San Pietroburgo Russia Russia 3 – 3 Spagna Spagna Amichevole - Uscita al 60’ 60’
23-3-2018 Düsseldorf Germania Germania 1 – 1 Spagna Spagna Amichevole - Uscita al 82’ 82’
27-3-2018 Madrid Spagna Spagna 6 – 1 Argentina Argentina Amichevole 1 Uscita al 82’ 82’
3-6-2018 Vila-real Spagna Spagna 1 – 1 Svizzera Svizzera Amichevole -
9-6-2018 Krasnodar Tunisia Tunisia 0 – 1 Spagna Spagna Amichevole - Uscita al 46’ 46’
15-6-2018 Soči Portogallo Portogallo 3 – 3 Spagna Spagna Mondiali 2018 - 1º turno - Ingresso al 70’ 70’
25-6-2018 Kaliningrad Spagna Spagna 2 – 2 Marocco Marocco Mondiali 2018 - 1º turno - Uscita al 74’ 74’
8-9-2018 Londra Inghilterra Inghilterra 1 – 2 Spagna Spagna UEFA Nations League 2018-2019 - 1º turno - Uscita al 80’ 80’
11-9-2018 Elche Spagna Spagna 6 – 0 Croazia Croazia UEFA Nations League 2018-2019 - 1º turno - Ingresso al 65’ 65’
15-10-2018 Siviglia Spagna Spagna 2 – 3 Inghilterra Inghilterra UEFA Nations League 2018-2019 - 1º turno -
8-9-2019 Gijón Spagna Spagna 4 – 0 Fær Øer Fær Øer Qual. Euro 2020 - Ammonizione al 45+1’ 45+1’
15-10-2019 Stoccolma Svezia Svezia 1 – 1 Spagna Spagna Qual. Euro 2020 - Uscita al 66’ 66’
15-11-2019 Cadice Spagna Spagna 7 – 0 Malta Malta Qual. Euro 2020 -
Totale Presenze 37 Reti 2

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ O, secondo la grafia portoghese, Alcântara.
  2. ^ Thiago: "Mentiría si dijese que mi sueño es triunfar en el Barça"
  3. ^ (EN) Don Balon's list of the 100 best young players in the world, thespoiler.co.uk, 2 novembre 2010. URL consultato il 22 novembre 2011.
  4. ^ (EN) The top 101 youngsters in world football (Don Balon list 2012), su 101greatgoals.com, 12 novembre 2012. URL consultato il 29 marzo 2017.
  5. ^ Barcellona in finale Archiviato il 2 settembre 2011 in Internet Archive. fcbarcelona.com
  6. ^ Win confirms eight point lead (3-1) Archiviato il 14 maggio 2011 in Internet Archive. fcbarcelona.com
  7. ^ Barca che risposta Real[collegamento interrotto], La Gazzetta dello Sport, 22 dicembre 2011. URL consultato il 28 dicembre 2011.
  8. ^ Thiago Alcantara signs for FC Bayern, su fcbayern.telekom.de.
  9. ^ New number six officially seals four-year deal
  10. ^ Mondiale per club: trionfa il Bayern. Raja Casablanca battuto 2-0, gazzetta.it, 21 dicembre 2013. URL consultato il 28 giugno 2014.
  11. ^ Festa Bayern Monaco: 24º titolo con 7 giornate d'anticipo, gazzetta.it, 25 marzo 2014. URL consultato il 28 giugno 2014.
  12. ^ Bayern Monaco vince Coppa di Germania, gazzetta.it, 17 maggio 2014. URL consultato il 28 giugno 2014.
  13. ^ Bundesliga, Wolfsburg battuto 1-0: il Bayern è campione di Germania, gazzetta.it, 26 aprile 2015. URL consultato il 10 maggio 2015.
  14. ^ Under 21, è fiesta spagnola, le Furie Rosse dettano legge, gazzetta.it, 25 giugno 2011. URL consultato il 23 gennaio 2015.
  15. ^ Italia-Spagna: Prandelli insiste col 4-4-2, mentre le "Furie Rosse" perdono pezzi, soccermagazine.it
  16. ^ (ES) OFICIAL - Esta es la lista definitiva de la Selección española para la Eurocopa de Francia, rfef.es, 31 maggio 2016. URL consultato il 31 maggio 2016.
  17. ^ Mondiali Russia 2018, convocati Spagna: fuori Morata, Suso e Callejon. C'è Iniesta, sport.sky.it, 21 maggio 2018. URL consultato il 21 maggio 2018.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]