Iomar do Nascimento

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Mazinho
Iomar do Nascimento.JPG
Dati biografici
Nome Iomar do Nascimento
Nazionalità Brasile Brasile
Altezza 176 cm
Peso 74 kg
Calcio Football pictogram.svg
Dati agonistici
Ruolo Allenatore (ex centrocampista)
Ritirato 2001 - giocatore
Carriera
Giovanili
1983-1985
1985-1986
Santa Cruz Santa Cruz
Vasco da Gama Vasco da Gama
Squadre di club1
1985-1990 Vasco da Gama Vasco da Gama 79 (7)[1]
1990-1991 Lecce Lecce 34 (2)
1991-1992 Fiorentina Fiorentina 21 (0)
1992-1994 Palmeiras Palmeiras 127 (2)
1994-1996 Valencia Valencia 71 (0)
1996-2000 Celta Vigo Celta Vigo 114 (8)
2000-2001 Elche Elche 17 (0)
2001 Vitoria Vitória 15 (0)
Nazionale
1989-1994 Brasile Brasile 39 (0)
Carriera da allenatore
2009 Aris Salonicco Aris Salonicco
Palmarès
Olympic flag.svg Olimpiadi
Argento Seul 1988
Coppa America calcio.svg Copa América
Oro Brasile 1989
Argento Cile 1991
Coppa mondiale.svg Mondiali di calcio
Oro Stati Uniti 1994
1 Dati relativi al solo campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al gennaio 2011

Iomar do Nascimento, noto come Mazinho (Santa Rita, 8 aprile 1966), è un allenatore di calcio ed ex calciatore brasiliano, di ruolo centrocampista.

Sposato con l'ex pallavolista Valeria Alcântara, ha avuto due figli anch'essi calciatori: Thiago Alcántara e Rafinha.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

È membro degli Atleti di Cristo.[2]

Caratteristiche tecniche[modifica | modifica wikitesto]

Giocava solitamente come centrocampista difensivo; la sua versatilità gli permise di poter giocare in molti altri ruoli.[3][4] Iniziò a giocare come difensore centrale;[2] nelle giovanili il suo ruolo d'impostazione era centrocampista, ma al Vasco da Gama giocò soprattutto come difensore laterale sinistro.[4] In Nazionale gli capitò anche di giocare come laterale destro.[4] Giocatore tecnico, era capace di calciare con entrambi i piedi con precisione; era anche dotato di buone abilità nel dribbling e di discreta scelta di tempo negli interventi.[2]

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Nato nello Stato di Paraíba, iniziò a giocare a livello giovanile nel Santa Cruz, formazione della città di Recife (Pernambuco). Si trasferì poi al Vasco da Gama, con cui esordì a livello professionistico[4] nel Campionato Carioca del 1985,[5] il 30 novembre contro il Flamengo.[6] Nel 1986 giocò la sua prima stagione nella massima serie nazionale, disputando 26 gare, prevalentemente da titolare, con 2 gol; nel campionato statale ottenne 20 presenze.

Nel 1987 vinse il Campionato Carioca, nel corso del quale disputò 27 partite, con 1 gol: in àmbito nazionale assommò 15 presenze. Nel 1988 scese in campo 20 volte in prima divisione nazionale (4 reti) e 18 nella massima serie statale. Nel 1989 giocò 18 incontri per torneo, per un totale di 36 gare, con 1 gol nel campionato nazionale. Nel 1990 giocò solo il campionato statale, il Carioca, 17 gare e 1 gol. Si trasferì poi nel campionato italiano, al Lecce, per sostituire Ubaldo Righetti nelle file giallo-rosse.[2]

Con la squadra salentina disputò 34 partite nella Serie A 1990-1991, con 2 reti, e 1 in Coppa Italia 1990-1991, con 1 gol. Per la Serie A 1991-1992 venne acquistato dalla Fiorentina per 8 miliardi di lire.[7] Mazinho giocò 21 gare di campionato, venendo impiegato come centrocampista,[8] e non segnò alcuna rete: in Coppa Italia venne utilizzato in tre incontri.

Venne poi ceduto al Palmeiras, con cui disputò delle buone stagioni nel Campionato Paulista e nel campionato nazionale,[3] vincendo un titolo brasiliano nel 1993. Tornò poi in Europa, al Valencia, con cui giocò 31 partite nella Primera División 1994-1995; nel 1995-1996 ne disputò 40. Fu poi ceduto al Celta Vigo, con cui giocò 3 stagioni da titolare e sei partite nella Primera División 1999-2000, per un totale di 114 incontri e otto reti. Nel 2000 scese in seconda divisione con l'Elche, con cui fu impiegato per 17 partite. Chiuse la carriera nel 2001.

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Mazinho fu convocato per il torneo calcistico ai Giochi olimpici di Seul 1988; non giocò però alcun incontro durante la competizione, e non ottenne presenze con la Nazionale olimpica di calcio del Brasile.[9] Esordì in Nazionale maggiore il 10 maggio 1989 contro il Perù: giocò una serie di amichevoli quell'anno, disputando un'altra partita con il Perù (24 maggio), una con il Portogallo (6 giugno), una con la Danimarca (19 giugno) e una con la Svizzera (21 giugno).[10] Durante la Coppa America 1989 giocò 6 partite, la maggior parte delle quali da titolare, vincendo il trofeo: durante la competizione fu impiegato sia come difensore laterale che come centrocampista.[11]

Dopo aver giocato nelle qualificazioni al campionato del mondo 1990,[10] fu incluso nella lista dei convocati dal CT Lazaroni. Concluse il 1989 con 16 gare giocate con la Nazionale. Nel 1990 disputò una sola partita, l'amichevole con la Germania Ovest,[10] e al Mondiale non fu mai impiegato, poiché Lazaroni, anche per motivi tattici, gli preferì Jorginho.[2] Nel 1991, dopo aver giocato due amichevoli con Romania e Bulgaria,[10] partecipò alla Coppa America, assommando 7 presenze.[11] Mazinho fu poi convocato per il campionato del mondo 1994: benché non fosse inizialmente tra i titolari, divenne una prima scelta con il progredire del torneo e giocò, peraltro, anche la finale contro l'Italia.[3]

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Cronologia presenze e reti nei club[modifica | modifica wikitesto]

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Altre coppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
1985 Brasile Vasco da Gama A1/RJ 1 0 1 0
1986 A1/RJ+A 20+26 0+2 46 2
1987 A1/RJ+A 27+15 1+0 42 1
1988 A1/RJ+A 18+20 0+4 38 4
1989 A1/RJ+A 18+18 0+1 36 1
1990 A1/RJ+A 17+0 1+0 CL 6 0 SB 2 0 25 1
Totale Vasco da Gama 180 9 6 0 2 0 188 9
1990-1991 Italia Lecce A 34 2 CI 1 1 35 3
1991-1992 Italia Fiorentina A 21 0 CI 2 0 23 0
1992-1993 A 0 0 CI 1 0 1 0
Totale Fiorentina 21 0 3 0 24 0
1992 Brasile Palmeiras A1/SP 0 0 0 0
1993 A1/SP+A  ?+20  ?+0 20+ 0+
1994 A1/SP+A  ?+0  ?+0 0+ 0+
Totale Palmeiras 20+ 0+ 20+ 0+
1994-1995 Spagna Valencia PD 31 0 CR  ?  ? 31+ 0+
1995-1996 PD 40 0 CR  ?  ? 40+ 0+
Totale Valencia 71 0  ?  ? 71+ 0+
1996-1997 Spagna Celta Vigo PD 40 3 CR  ?  ? 40+ 3+
1997-1998 PD 37 1 CR  ?  ? 37+ 1+
1998-1999 PD 31 4 CR  ?  ? CU 8 1 39+ 5+
1999-2000 PD 6 0 CR  ?  ? CU 2 0 8+ 0+
Totale Celta Vigo 114 8  ?  ? 10 1 124+ 9+
2000-2001 Spagna Elche SD 17 0 CR  ?  ? 17+ 0+
2001 Brasile Vitória A 15 0 15 0
Totale carriera 472+ 19 4+ 1+ 16 1 2 0 494+ 21+

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

Vasco da Gama: 1987, 1988
Vasco da Gama: 1989
Palmeiras: 1993, 1994
Vasco da Gama: 1987, 1990
Palmeiras: 1993, 1994
Palmeiras: 1993

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ 180 (9) se si comprendono le partite disputate nel Campionato Carioca.
  2. ^ a b c d e Mazinho, piedi piccoli e buoni in La Repubblica, 31 luglio 1990, p. 33. URL consultato il 22 luglio 2012.
  3. ^ a b c (PT) Que Fim Levou? Mazinho, terceirotempo.bol.uol.com.br. URL consultato il 22 luglio 2012.
  4. ^ a b c d (PT) Mazinho, netvasco.com.br. URL consultato il 22 luglio 2012.
  5. ^ (PT) Mazinho, ex-Vasco, completa hoje 45 anos de idade. URL consultato il 22 luglio 2012.
  6. ^ (PT) Jogos de Mazinho pelo Vasco, supervasco.com. URL consultato il 22 luglio 2012.
  7. ^ Calciatori ‒ La raccolta completa Panini 1961-2012, Vol. 8 (1991-1992), Panini, 25 giugno 2012, p. 10.
  8. ^ Mosti, p. 139.
  9. ^ (ENPT) Seleção Brasileira Restritiva (1988-1995), RSSSF Brasil. URL consultato il 22 luglio 2012.
  10. ^ a b c d Placar, p. 92.
  11. ^ a b (EN) Copa América 1989, RSSSF. URL consultato il 22 luglio 2012.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • (PT) AA.VV., A história em seus pés, Placar n. 1094, maggio 1994.
  • Giansandro Mosti, Almanacco Viola 1926-2004, Firenze, Scramasax, 2004.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]