Wilson Gottardo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Wilson Gottardo
Nazionalità Brasile Brasile
Altezza 181[1] cm
Peso 80[1] kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Difensore
Ritirato 1999
Carriera
Squadre di club1
1980-1982 União Barbarense 1+ (1)[2]
1983-1986 Guarani 50 (1)
1986-1987 Náutico 13 (1)
1987-1990 Botafogo 47 (0)
1991-1993 Flamengo 51 (4)
1993-1994 Marítimo 9 (1)
1994-1995 Botafogo 69 (3)
1995 San Paolo 0 (0)
1995-1996 Botafogo 21 (1)
1997 Fluminense 9 (1)
1997-1998 Cruzeiro 12 (0)
1999 Sport Recife 18 (0)
Nazionale
1991 Brasile Brasile 6 (0)
Carriera da allenatore
2011Villa Nova
2011–2012Bonsucesso
2013-2014Tupi
2014São José
2016-Villa Nova
Palmarès
Coppa America calcio.svg Copa América
Argento Cile 1991
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Wilson Roberto Gottardo, detto Wilson Gottardo (Santa Bárbara d'Oeste, 23 maggio 1963), è un ex calciatore brasiliano, di ruolo difensore.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Iniziò la sua carriera nella piccola società dell'União Barbarense, squadra della sua città d'origine, Santa Bárbara d'Oeste, all'interno dello stato di San Paolo; all'età di 19 anni si trasferì al Guarani, dove rimase per i quattro anni successivi.

Dopo un passaggio al Náutico nel 1986, fu messo sotto contratto dal Botafogo, nel 1987. In coppia con Mauro Galvão, Gottardo fece parte della squadra che, dopo 21 anni senza titoli per il club, vinse il Campeonato Carioca 1989. L'anno seguente il Botafogo si ripeté, diventando quindi nuovamente campione statale.

Nel 1991 passò dal Botafogo al Flamengo e vinse il campeonato Carioca per la terza volta consecutiva nella sua carriera, e un anno più tardi sconfisse in finale la sua vecchia squadra conquistando il Campeonato Brasileiro Série A 1992.

Nel 1993 lasciò il Brasile per giocare in Europa, ai portoghesi del Club Sportivo Marítimo. Un anno dopo, però, tornò in patria per vestire di nuovo la maglia del Botafogo. Diventato capitano della squadra, allenata da Paulo Autuori e guidata dalla punta Túlio Maravilha, Gottardo vinse il Campeonato Brasileiro Série A 1995, il suo secondo personale, e il primo con il Botafogo. Curiosamente, nello stesso periodo in cui Túlio giocò con suo fratello Télvio, Wilson Gottardo giocò con suo fratello Gérson Gottardo.

Lasciato il Botafogo, Gottardo giocò nel Fluminense, prima di trasferirsi al Cruzeiro, nel 1997, vincendovi la Coppa Libertadores.

Due anni dopo chiuse la carriera giocando per lo Sport Recife, dopo aver vinto il Campeonato Pernambucano.

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Con la Nazionale brasiliana giocò 6 partite, tutte nel 1991,[1] venendo incluso nella rosa dei convocati per la Copa América 1991.

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni statali[modifica | modifica wikitesto]

Botafogo: 1989, 1990
Flamengo: 1991
Cruzeiro: 1996, 1997, 1998
Sport: 1999

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

Flamengo: 1992
Botafogo: 1995
Cruzeiro: 1997

Competizioni internazionali[modifica | modifica wikitesto]

Cruzeiro: 1997
Botafogo: 1996

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c (EN) Sambafoot - Wilson Gottardo, su en.sambafoot.com. URL consultato il 22 dicembre 2008 (archiviato dall'url originale il 4 febbraio 2009).
  2. ^ Presenze e reti relative al Campionato Paulista Serie A2.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]