Bonsucesso Futebol Clube

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Bonsucesso
Calcio Football pictogram.svg
Rubro-anil, Bonsuça / Cesso
Segni distintivi
Uniformi di gara
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
Casa
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Trasferta
Colori sociali Blu e Rosso (Strisce)2.png blu-rosso
Dati societari
Città Rio de Janeiro
Nazione Brasile Brasile
Confederazione CONMEBOL
Federazione Flag of Brazil.svg CBF
Campionato Rio de Janeiro Campionato Carioca
Fondazione 1913
Presidente Brasile José Ferreira Simões
Allenatore Brasile Mário Marques
Stadio Leônidas da Silva
(9 000 posti)
Palmarès
Si invita a seguire il modello di voce

Il Bonsucesso Futebol Clube, noto anche semplicemente come Bonsucesso, è una società calcistica brasiliana con sede nella città di Rio de Janeiro, capitale dello stato di Rio de Janeiro.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Il 12 agosto 1913, il club è stato fondato. Nel 1924, il Bonsucesso è stato finalista del Campionato Carioca della LMDT (Liga Metropolitana de Desportos Terrestres). Il club venne sconfitto dal Vasco da Gama in finale. Leônidas da Silva, soprannominato il diamante nero, ha giocato nel Bonsucesso nel 1931 e nel 1932. Nel 1935, un calciatore del Bonsucesso chiamato Emiliano Ramos, soprannominato China, è stato il capocannoniere del Campionato Carioca con 16 gol.

Nel 1980, il club ha partecipato al Campeonato Brasileiro Série B, dove è stato eliminato alla seconda fase.[1] Nel 1983, il club ha partecipato di nuovo al Campeonato Brasileiro Série B, dove è stato eliminato alla prima fase.

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni statali[modifica | modifica wikitesto]

1921, 1926, 1927, 1928, 1981, 1984, 2011
2003

Note[modifica | modifica wikitesto]