João Paulo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando altri significati, vedi João Paulo (disambigua).
João Paulo
João Paulo - 1989 - AS Bari.jpg
João Paulo al Bari nel 1989
Nazionalità Brasile Brasile
Altezza 171 cm
Peso 68 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Attaccante
Ritirato 2004
Carriera
Giovanili
198?-1983 Guarani
Squadre di club1
1983-1989 Guarani 78 (16)
1989-1994 Bari 107 (24)
1994 Vasco da Gama 15 (4)
1995 Ponte Preta 2+ (2)[1]
1995 Goiás 22 (3)
1996 Corinthians 28 (4)
1996 Sport Recife 17 (1)
1997-1998 Portuguesa Santista 1+ (1)[1]
1998 Ponte Preta ? (0)
1998 Vitória 1 (0)
1998-1999 União São João 3+ (4)[2]
1999 Etti Jundiaí 1+ (1)[1]
2000 União São João 2+ (2)
2000 Mito HollyHock 15 (4)
2001 União São João 5+ (6)[3]
2002 Guarani 16 (2)
2003 União São João 1+ (1)[4]
2004 Taquaritinga ? (0)
2004 Inter de Limeira ? (0)
Nazionale
1987-1991 Brasile Brasile 15 (4)
Palmarès
Olympic flag.svg Olimpiadi
Argento Seul 1988
Coppa America calcio.svg Copa América
Argento Cile 1991
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Sérgio Luís Donizetti, conosciuto come João Paulo (Campinas, 9 luglio 1964), è un ex calciatore brasiliano, di ruolo attaccante.

Caratteristiche tecniche[modifica | modifica wikitesto]

Era elegante con il piede sinistro e molto abile nei dribbling.[5]

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Joao Paulo in maglia barese nella stagione 1990-1991.

Partì dalle formazioni giovanili del Guarani, importante compagine della sua città e debuttò in prima squadra, nella Serie A del Campionato brasiliano, all'età di diciannove anni. Dopo sei stagioni nel Guarani, nel 1989 fu acquistato dal Bari, tornato quell'anno nella Serie A italiana.

Nel Bari allenato da Salvemini formò, come trequartista,[6] un ottimo connubio di estro e tecnica prima con Pietro Maiellaro e poi con il rumeno Florin Răducioiu. Celebre il secondo gol nella doppietta contro il Milan nella penultima giornata del campionato 1990-91, scaturito facendo sedere Sebastiano Rossi con un tackle e calciando in porta tra le gambe di Alessandro Costacurta, che permise ai galletti di vincere 2-1, salvandosi matematicamente.

Dal 1987 al 1991 fu convocato nella nazionale verde-oro da Carlos Alberto Silva, lo stesso tecnico che lo aveva lanciato nel Guarani.[7] L'estate del 1991, nella Seleção, giocò da ala sinistra titolare nella Coppa America del Cile, raccogliendo consensi;[8] in questo torneo segnò un goal all'Uruguay e uno all'Argentina nella prima gara del girone finale, che il Brasile perse per 2-3.

Durante l'incontro Bari-Sampdoria, terza partita della stagione 1991-1992, João Paulo subì un grave infortunio nel contrasto con il difensore blucerchiato Marco Lanna; la partita finì 1-1 ma quest'incidente compromise definitivamente la stagione del brasiliano.[9][10] Al suo rientro, in Serie B (nel frattempo il Bari retrocedette), realizzò 6 gol in 41 partite, a fronte dei 18 centri messi a segno in 62 partite, nelle prime due stagioni di militanza in Serie A.

Giocò con i biancorossi complessivamente cinque stagioni totalizzando 107 presenze e 27 gol, entrando nei gradimenti dalla tifoseria barese fino a diventarne una bandiera.[11]

Tornato in Brasile nel 1994, militò in diverse formazioni di massima serie tra cui il Corinthians, con cui vinse il campionato nel 1998, e nella giapponese Mito HollyHock. Chiuse la carriera nel 2004 vincendo il campionato di Seconda Divisione con l'Inter Limeira.

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

Corinthians: 1998

Competizioni internazionali[modifica | modifica wikitesto]

Bari: 1990

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c Presenze e reti relative al Campionato Paulista.
  2. ^ 11+ (12) se si comprendono le partite disputate nel Campionato Paulista.
  3. ^ 11+ (13) se si comprendono le partite disputate nel Campionato Paulista.
  4. ^ 7+ (7) se si comprendono le partite disputate nel Campionato Paulista.
  5. ^ Primperan, vita da trentaneo -racconti di Francesco Marocco- URL consultato il 3 agosto 2011
  6. ^ Gianni Antonucci, pag. 907-914
  7. ^ Gianni Antonucci, scheda "Il Personaggio", pag. 934
  8. ^ Gianni Antonucci,  pag. 951
  9. ^ la Repubblica.it Operato Joao Paulo Riedle un mese fermo (17 settembre 1991) - URL consultato il 17 luglio 2012 -
  10. ^ Serie A, Bari-Sampdoria Blitz quotidiano - 23 aprile 2011 Url consultato il 26 giugno 2011
  11. ^ Joao Paulo: "È un grande Bari, come il mio" Napoli Magazine - 8 aprile 2010 Url consultato il 26 giugno 2011

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Gianni Antonucci, 1908-1998: 90 anni di Bari, Bari, Uniongrafica Corcelli, 1998.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]