Marco Lanna

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Marco Lanna
lang=it
Lanna alla Sampdoria nel 1989
Nazionalità Italia Italia
Altezza 181 cm
Peso 78 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Difensore
Ritirato 2002
Carriera
Squadre di club1
1987-1993 Sampdoria 122 (2)
1993-1997 Roma 113 (2)
1997-1999 Salamanca 60 (2)
1999-2001 Real Saragozza 37 (2)
2002 Sampdoria 9 (0)
Nazionale
1992-1994 Italia Italia 2 (0)
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Marco Lanna (Genova, 13 luglio 1968) è un dirigente sportivo ed ex calciatore italiano, di ruolo difensore.

Caratteristiche tecniche[modifica | modifica wikitesto]

Impostato inizialmente come terzino, ha ricoperto in seguito il ruolo di libero o difensore centrale[1][2]. Forte di testa e nell'anticipo, riusciva a disimpegnarsi in marcatura senza ricorrere eccessivamente al gioco falloso[3].

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Lanna esordisce a 19 anni, nella stagione 1987-1988, nella Sampdoria di Vujadin Boskov, dove rimane per sette stagioni consecutive trovando via via sempre maggior spazio. Coi blucerchiati vince due Coppe Italia (nel 1988 e nel 1989), una Coppa delle Coppe (nel 1990) e uno scudetto nel 1991, in alternanza a Luca Pellegrini nel ruolo di libero[4]. Nel 1992 è finalista della Coppa dei Campioni contro il Barcellona[5]. Durante la militanza nella Samp viene anche convocato in Nazionale da Arrigo Sacchi, debuttando nell'ottobre 1992 contro la Svizzera[6].

Lanna (a sinistra) in azione in maglia doriana nel 1993, in marcatura sullo juventino Roberto Baggio.

Nella stagione 1993-1994 viene acquistato dalla Roma per 10 miliardi di lire[7], per sostituire l'infortunato Aldair[3]; in giallorosso disputa quattro campionati, disputando 113 partite e segnando 2 reti. Nel derby del Campidoglio tra Roma e Lazio del 18 febbraio 1996 Lanna, a pochi minuti dalla fine della partita, ferma con la mano, volontariamente e in area di rigore, un cross di un giocatore laziale, propiziando il rigore, poi realizzato da Giuseppe Signori,[8] che dà la vittoria agli avversari.

Dopo l'ultima negativa stagione romanista, sotto la guida di Carlos Bianchi[3], nel 1997 emigra in Spagna, dove gioca per due anni nel Salamanca[9], squadra facente parte in quel periodo della Primera División. Il 12 aprile 1998 in Salamanca-Valencia, partita conclusasi 6-0, a Lanna viene contestato il secondo gol al 25' per averlo segnato con la mano, fatto verificato poi con le immagini al rallentatore[10]. In seguito si trasferisce al Real Saragozza, squadra con cui vince la Coppa del Re.

Svincolatosi dal Saragozza, nel febbraio 2002 torna alla Sampdoria, in Serie B[11], fino alla fine della stagione, quando non viene riconfermato[12]. Chiude la carriera con un bilancio complessivo di 343 presenze e 8 gol.

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Cronologia presenze e reti in nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Italia
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
14-10-1992 Cagliari Italia Italia 2 – 2 Svizzera Svizzera Qual. Mondiali 1994 -
13-10-1993 Roma Italia Italia 3 – 1 Scozia Scozia Qual. Mondiali 1994 -
Totale Presenze 2 Reti 0

Dopo il ritiro[modifica | modifica wikitesto]

Dopo un'esperienza come telecronista per Dahlia TV, il 27 agosto 2011 diventa il nuovo direttore sportivo del Piacenza, militante in Lega Pro Prima Divisione[13]. Ricopre l'incarico fino al 7 gennaio 2012, quando viene sostituito da Carlo Regalia[14].

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Lanna (in altro a destra) festeggia la vittoria della Sampdoria nella Coppa Italia 1988-1989

Club[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

Sampdoria: 1987-1988, 1988-1989
Sampdoria: 1990-1991
Sampdoria: 1991
Real Saragozza: 2000-2001

Competizioni internazionali[modifica | modifica wikitesto]

Sampdoria: 1989-1990

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ IN DIRETTA DAL VIVAIO I PROSSIMI CAMPIONI La Repubblica, 4 novembre 1988, p. 36
  2. ^ OTTO MOVENTI PER DIRE SAMP La Repubblica, 30 ottobre 1990, p. 37
  3. ^ a b c Profilo e statistiche su Enciclopediagiallorossa.com Archiviato il 2 febbraio 2014 in Internet Archive.
  4. ^ MANCINI, MISTERO GLORIOSO La Repubblica, 5 maggio 1991, p. 27
  5. ^ Champions League 1991/92: Finale - Londra (Wembley), 20 maggio 1992 Archiviato il 23 luglio 2008 in Internet Archive.
  6. ^ INDIETRO, È TUTTO DA RIFARE La Repubblica, 15 ottobre 1992, p. 26
  7. ^ Calciatori ‒ La raccolta completa Panini 1961-2012, Vol. 10 (1993-1994), Panini, 9 luglio 2012, p. 10.
  8. ^ Negro e gli altri, quando il derby distrugge Il Corriere della Sera, 26 aprile 2001, p. 43
  9. ^ Lanna al Salamanca, Signori a Madrid? raisport.rai.it
  10. ^ (ES) Commento della partita
  11. ^ Domani la firma fino a giugno, martedì a Bogliasco La Repubblica, 3 febbraio 2002
  12. ^ Oggi firma Paganin, addio Lanna La Repubblica, 11 luglio 2002
  13. ^ Piacenza: Marco Lanna è il nuovo direttore sportivo[collegamento interrotto] sportpiacenza.it
  14. ^ Piacenza - Regalia è il nuovo ds[collegamento interrotto] sportpiacenza.it

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]