Associazione Sportiva Roma 1994-1995

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

1leftarrow blue.svgVoce principale: Associazione Sportiva Roma.

AS Roma
Formazioneroma1994-1995.jpg
Stagione 1994-1995
AllenatoreItalia Carlo Mazzone
All. in secondaItalia Leonardo Menichini
PresidenteItalia Franco Sensi
Serie A5º posto
Coppa Italiaquarti di finale
Maggiori presenzeCampionato: Cervone (33)
Totale: Cappioli, Cervone (37)
Miglior marcatoreCampionato: Balbo (22)
Totale: Balbo (22)
StadioOlimpico

Questa voce raccoglie le informazioni riguardanti l'Associazione Sportiva Roma nelle competizioni ufficiali della stagione 1994-1995.

Stagione[modifica | modifica wikitesto]

Il neoacquisto Daniel Fonseca in azione nella trasferta del 30 ottobre 1994 sul campo del Parma

La stagione 1994-1995 è la seconda di Mazzone sulla panchina giallorossa. Durante l'estate vengono acquistati dal Napoli il centrocampista svedese Jonas Thern e la punta uruguaiana Daniel Fonseca. La squadra si classifica quinta in campionato, dopo aver inizialmente stazionato nelle primissime posizioni di classifica. Da questa stagione il diciottenne Francesco Totti diventa titolare: proprio alla prima giornata segna la prima delle sue 250 reti in campionato, contro il Foggia.[1]

Maglie e sponsor[modifica | modifica wikitesto]

Lo sponsor tecnico è Asics, lo sponsor ufficiale è Nuova Tirrena. La prima divisa è costituita da maglia rossa con colletto a polo, pantaloncini rossi e calzettoni rossi, tutti e tre presentanti decorazioni arancioni. In trasferta i Lupi usano una costituita da maglia bianca con colletto a polo rosso e con banda orizzontale giallorossa, pantaloncini bianchi, calzettoni bianchi bordati di rosso. I portieri usano due divise: la prima da maglia blu con colletto a polo, pantaloncini blu e calzettoni neri, la seconda da maglia viola con colletto a polo, pantaloncini blu e calzettoni bianchi bordati di rosso.[2]

Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
Calzettoni
Casa
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
Calzettoni
Trasferta
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Calzettoni
1ª div. portiere
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Calzettoni
2ª div. portiere

Organigramma societario[modifica | modifica wikitesto]

Di seguito l'organigramma societario.[1]

Area direttiva

  • Presidente: Franco Sensi
  • Vicepresidente e amministratore delegato: Ciro Di Martino
  • Vicepresidente: Giovanni Ferreri
  • Team Manager: Fernando Fabbri
  • Direttore generale: Luigi Agnolin
  • Direttore sportivo: Emiliano Mascetti
  • Direttori organizzativi: Maurizio Cenci e Umberto Esposito
  • Segretario: Giorgio Catalano

Area sanitaria

  • Medico sociale: Ernesto Alicicco
  • Massaggiatori: Giorgio Cardoni e Giorgio Rossi
  • Fisioterapisti: Silio Musa e Stefano Serrecchia

Area tecnica

Rosa[modifica | modifica wikitesto]

Di seguito la rosa[3].

N. Ruolo Giocatore
Italia P Giovanni Cervone
Italia P Fabrizio Lorieri
Brasile D Aldair
Italia D Enrico Annoni
Italia D Silvano Benedetti
Italia D Andrea Borsa
Italia D Amedeo Carboni
Italia D Francesco Colonnese
Italia D Marco Lanna
Italia D Fabio Petruzzi
Italia D Dario Rossi
Italia C Massimiliano Cappioli
N. Ruolo Giocatore
Italia C Giuseppe Giannini
Italia C Giampiero Maini
Italia C Sandro Mazzoni
Italia C Francesco Moriero
Italia C Giovanni Piacentini
Italia C Francesco Statuto
Svezia C Jonas Thern
Argentina A Abel Balbo
Uruguay A Daniel Fonseca
Italia A Roberto Muzzi
Italia A Daniele Rossi
Italia A Francesco Totti

Calciomercato[modifica | modifica wikitesto]

Di seguito il calciomercato.[4]

Acquisti
R. Nome da Modalità
P Ferro Tontini Modena definitivo
D Francesco Colonnese Cremonese definitivo
D Dario Rossi Modena definitivo
D Andrea Borsa Pistoiese definitivo
D Fabio Petruzzi Udinese fine prestito
C Francesco Statuto Udinese definitivo
C Jonas Thern Napoli definitivo
C Giampiero Maini Ascoli definitivo
C Sandro Mazzoni ? definitivo
A Francesco Moriero Cagliari definitivo
A Marco Branca Parma definitivo
A Daniel Fonseca Napoli definitivo
A Roberto Muzzi Pisa fine prestito
Cessioni
R. Nome a Modalità
P Ferro Pontini Lucchese definitivo
P Andrea Pazzagli Prato definitivo
D Siniša Mihajlović Sampdoria definitivo
D Dario Rossi Lecce definitivo
D Emilio Pellegrino ? svincolato
D Gianluca Festa Inter fine prestito
C Thomas Häßler Karlsruhe definitivo
C Alessio Scarchilli Udinese definitivo
C Valter Bonacina Atalanta definitivo
C Daniele Berretta Cagliari presitito
C Antonino Bernardini Torino presitito
C Antonio Comi Como definitivo
A Roberto Muzzi Cagliari definitivo (gratuito)
A Walter Lapini ? definitivo
A Ruggiero Rizzitelli Torino definitivo

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Serie A[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Serie A 1994-1995.

Girone di andata[modifica | modifica wikitesto]

Roma
4 settembre 1994
Roma 1 – 1
referto
Foggia Stadio Olimpico
Arbitro Trentalange (Torino)

Milano
11 settembre 1994
Inter 0 – 1
referto
Roma Stadio Giuseppe Meazza
Arbitro Beschin (Legnago)

Roma
18 settembre 1994
Roma 3 – 0
referto
Genoa Stadio Olimpico
Arbitro Boggi (Salerno)

Reggio Emilia
25 settembre 1994
Reggiana 1 – 4
referto
Roma Stadio Mirabello
Arbitro Cesari (Genova)

Roma
2 ottobre 1994
Roma 1 – 0
referto
Sampdoria Stadio Olimpico
Arbitro Pairetto (Nichelino)

Torino
16 ottobre 1994
Torino 2 – 2
referto
Roma Stadio delle Alpi
Arbitro Braschi (Prato)

Roma
23 ottobre 1994
Roma 1 – 1
referto
Cagliari Stadio Olimpico
Arbitro Ceccarini (Livorno)

Parma
30 ottobre 1994
Parma 1 – 0
referto
Roma Stadio Ennio Tardini
Arbitro Stafoggia (Pesaro)

Roma
6 novembre 1994
Roma 1 – 1
referto
Napoli Stadio Olimpico
Arbitro Bazzoli (Merano)

Brescia
20 novembre 1994
Brescia 0 – 0
referto
Roma Stadio Mario Rigamonti
Arbitro Bettin (Padova)

Roma
27 novembre 1994
Lazio 0 – 3
referto
Roma Stadio Olimpico
Arbitro Boggi (Salerno)

Roma
4 dicembre 1994
Roma 2 – 0
referto
Padova Stadio Olimpico
Arbitro Treossi (Forlì)

Firenze
11 dicembre 1994
Fiorentina 1 – 0
referto
Roma Stadio Artemio Franchi
Arbitro Amendolia (Messina)

Roma
18 dicembre 1994
Roma 0 – 0
referto
Milan Stadio Olimpico
Arbitro Collina (Viareggio)

Roma
8 gennaio 1995
Roma 2 – 0
referto
Bari Stadio Olimpico
Arbitro Cesari (Genova)

Torino
15 gennaio 1995
Juventus 3 – 0
referto
Roma Stadio delle Alpi
Arbitro Stafoggia (Pesaro)

Roma
22 gennaio 1995
Roma 1 – 1
referto
Cremonese Stadio Olimpico
Arbitro Bettin (Padova)

Girone di ritorno[modifica | modifica wikitesto]

Foggia
29 gennaio 1995
Foggia 0 – 1
referto
Roma Stadio Pino Zaccheria
Arbitro Rodomonti (Teramo)

Roma
12 febbraio 1995
Roma 3 – 1
referto
Inter Stadio Olimpico
Arbitro Braschi (Prato)

Genova
19 febbraio 1995
Genoa 1 – 0
referto
Roma Stadio Luigi Ferraris
Arbitro Pairetto (Nichelino)

Roma
26 febbraio 1995
Roma 2 – 0
referto
Reggiana Stadio Olimpico
Arbitro Arena (Ercolano)

Genova
5 marzo 1995
Sampdoria 3 – 0
referto
Roma Stadio Luigi Ferraris
Arbitro Trentalange (Torino)

Roma
12 marzo 1995
Roma 1 – 1
referto
Torino Stadio Olimpico
Arbitro Amendolia (Messina)

Cagliari
19 marzo 1995
Cagliari 0 – 1
referto
Roma Stadio Sant'Elia
Arbitro Boggi (Salerno)

Roma
1º aprile 1995
Roma 1 – 0
referto
Parma Stadio Olimpico
Arbitro Collina (Viareggio)

Napoli
9 aprile 1995
Napoli 0 – 0
referto
Roma Stadio San Paolo
Arbitro Nicchi (Arezzo)

Roma
15 aprile 1995
Roma 3 – 0
referto
Brescia Stadio Olimpico
Arbitro Farina (Novi Ligure)

Roma
23 aprile 1995
Roma 0 – 2
referto
Lazio Stadio Olimpico
Arbitro Amendolia (Messina)

Padova
30 aprile 1995
Padova 0 – 0
referto
Roma Stadio Euganeo
Arbitro Bazzoli (Merano)

Roma
7 maggio 1995
Roma 2 – 0
referto
Fiorentina Stadio Olimpico
Arbitro Rodomonti (Teramo)

Milano
14 maggio 1995
Milan 1 – 0
referto
Roma Stadio Giuseppe Meazza
Arbitro Cesari (Genova)

Bari
21 maggio 1995
Bari 2 – 2
referto
Roma Stadio San Nicola
Arbitro Collina (Viareggio)

Roma
28 maggio 1995
Roma 3 – 0
referto
Juventus Stadio Olimpico
Arbitro Beschin (Legnago)

Cremona
4 giugno 1995
Cremonese 2 – 5
referto
Roma Stadio Giovanni Zini
Arbitro Tombolini (Ancona)

Coppa Italia[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Coppa Italia 1994-1995.

Fase finale[modifica | modifica wikitesto]

Fiorenzuola d'Arda
31 agosto 1994
Sedicesimi di finale - Andata
Fiorenzuola 0 – 3
referto
Roma Stadio Comunale
Arbitro Dinelli (Lucca)

Roma
22 settembre 1994
Sedicesimi di finale - Ritorno
Roma 2 – 1
referto
Fiorenzuola Stadio Olimpico
Arbitro Messina (Bergamo)

Genova
12 ottobre 1994
Ottavi di finale - Andata
Genoa 2 – 0
referto
Roma Stadio Luigi Ferraris
Arbitro Nicchi (Arezzo)

Roma
26 ottobre 1994
Ottavi di finale - Ritorno
Roma 3 – 0
referto
Genoa Stadio Olimpico
Arbitro Amendolia (Messina)

Torino
1º dicembre 1994
Quarti di finale - Andata
Juventus 3 – 0
referto
Roma Stadio delle Alpi
Arbitro Ceccarini (Livorno)

Roma
14 dicembre 1994
Quarti di finale - Ritorno
Roma 3 – 1
referto
Juventus Stadio Olimpico
Arbitro Boggi (Salerno)

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Di seguito le statistiche[5].

Statistiche di squadra[modifica | modifica wikitesto]

Competizione[6] Punti In casa In trasferta Totale DR
G V N P Gf Gs G V N P Gf Gs G V N P Gf Gs
Scudetto.svg Serie A 59 17 10 6 1 27 8 17 6 5 6 19 17 34 16 11 7 46 25 +21
Coccarda Coppa Italia.svg Coppa Italia 3 3 0 0 8 2 3 1 0 2 3 5 6 4 0 2 11 7 +4
Totale 20 13 6 1 35 10 20 7 5 8 22 22 40 20 11 9 57 32 +25

Statistiche dei giocatori[7][modifica | modifica wikitesto]

Giocatore Serie A Coppa Italia Totale
Presenze Reti Ammonizioni Espulsioni Presenze Reti Ammonizioni Espulsioni Presenze Reti Ammonizioni Espulsioni
Aldair, Aldair 281??50??331??
Annoni, E. E. Annoni 240??30??270??
Balbo, A. A. Balbo 3222??40??3622??
Benedetti, S. S. Benedetti 120??30??150??
Borsa, A. A. Borsa 10??10??20??
Cappioli, M. M. Cappioli 315??62??377??
Carboni, A. A. Carboni 300??30??330??
Cervone, G. G. Cervone 33-22??4-5??37-27??
Colonnese, F. F. Colonnese 50??20??70??
Fonseca, D. D. Fonseca 268??32??2910??
Giannini, G. G. Giannini 281??61??342??
Lanna, M. M. Lanna 311??30??341??
Lorieri, F. F. Lorieri 2-3??2-2??4-5??
Maini, G. G. Maini 70??30??100??
Mazzoni, S. S. Mazzoni ----10??100+0+
Moriero, F. F. Moriero 282??40??322??
Muzzi, R. R. Muzzi 20??22??42??
Petruzzi, F. F. Petruzzi 260??40??300??
Piacentini, G. G. Piacentini 290??50??340??
Rossi, D. D. Rossi ----20??200+0+
Rossi, D. D. Rossi 30??----300+0+
Statuto, F. F. Statuto 203??10??213??
Thern, J. J. Thern 120??40??160??
Totti, F. F. Totti 214??43??257??

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Romano, 1992-2000 I primi anni della presidenza Sensi.
  2. ^ Castellani, Ceci, de Conciliis, pp. 187-190.
  3. ^ Beltrami, 1994, p. 251
  4. ^ Trasferimenti 94/95, su transfermarkt.it. URL consultato il 21 aprile 2018.
  5. ^ Rosa AS Roma - Saison 94/95, su transfermarkt.it. URL consultato il 17 aprile 2018.
  6. ^ Beltrami, 1995, pp. 150, 305-310
  7. ^ Beltrami, 1995, pp. 194, 305-310

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Arrigo Beltrami (a cura di), Almanacco illustrato del calcio 1995, Modena, Panini, 1994.
  • Arrigo Beltrami (a cura di), Almanacco illustrato del calcio 1996, Modena, Panini, 1995.
  • Paolo Castellani, Massimilano Ceci e Riccardo de Conciliis, La maglia che ci unisce. Storia delle divise dell'AS Roma dalla nascita ai giorni nostri, Roma, Goalbook Edizioni, 2012, ISBN 978-88-908115-0-0.

Videografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Manuela Romano (a cura di), La storia della A.S. Roma (10 DVD-Video), Corriere dello Sport, Rai Trade, 2006.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Calcio Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio