Rodrigo Moreno Machado

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Rodrigo
Rodrigo 2018.jpg
Rodrigo con la maglia della Spagna nel 2018
Nazionalità Spagna Spagna
Altezza 180 cm
Peso 73 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Attaccante, Ala
Squadra Leeds Utd
Carriera
Giovanili
2002-2003Flamengo
2003-2005non conosciuta Ureca
2005-2008Celta Vigo
2008-2009San Paolo
2009-2010Real Madrid
Squadre di club1
2009-2010Real M. Castilla18 (5)
2010-2011Bolton17 (1)
2011-2014Benfica67 (27)
2014-2020Valencia172 (38)
2020-Leeds Utd36 (9)
Nazionale
2009-2010Spagna Spagna U-1911 (6)
2011Spagna Spagna U-206 (4)
2011-2013Spagna Spagna U-2116 (15)
2012Spagna Spagna olimpica4 (0)
2014-Spagna Spagna27 (8)
Palmarès
Transparent.png Europei di calcio Under-21
Oro Israele 2013
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 15 novembre 2021

Rodrigo Moreno Machado, noto semplicemente come Rodrigo (Rio de Janeiro, 6 marzo 1991), è un calciatore brasiliano naturalizzato spagnolo, attaccante o ala del Leeds United e della nazionale spagnola.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nipote dell'ex calciatore Mazinho, è il cugino di Thiago Alcántara e Rafinha, anch'essi calciatori.[1]

Caratteristiche tecniche[modifica | modifica wikitesto]

Nel 2012 è stato inserito nella lista dei migliori calciatori nati dopo il 1991 stilata da Don Balón.[2]

Jolly offensivo,[1] può giocare come prima o seconda punta, in alternativa può essere schierato anche come ala su entrambe le fasce. Nel Benfica era schierato come trequartista centrale alle spalle dell'unica punta Lima nel 4-2-3-1 di Jorge Jesus.[1]

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Real Madrid[modifica | modifica wikitesto]

Nato a Rio de Janeiro, Rodrigo si trasferisce in Spagna nella sua prima adolescenza, stabilendosi in Galizia dove inizia a giocare con il Celta Vigo. Nel 2009 il Real Madrid lo acquista dal Celta Vigo; inizia la stagione giocando nella Juvenil A della squadra della capitale, tuttavia viene subito promosso nel Real Madrid B con cui disputa 22 partite segnando 6 gol.

Prestito al Bolton[modifica | modifica wikitesto]

Il 31 agosto 2010 passa in prestito al Bolton[3], squadra inglese con cui disputa la Premier League debuttando il 24 ottobre contro il Wigan contro cui il 5 gennaio 2011 segna la sua unica rete in 17 presenze.

Benfica[modifica | modifica wikitesto]

Terminata l'esperienza in Inghilterra, viene acquistato dal Benfica nell'ambito del trasferimento di Fábio Coentrão al Real Madrid. Durante la prima stagione in Portogallo disputa 22 partite realizzando 9 gol. Il 22 agosto 2012 rinnova il proprio contratto fino al 2019.

Valencia[modifica | modifica wikitesto]

Il 23 luglio 2014 passa al Valencia con la formula del prestito.[4] Il 15 giugno 2015 viene riscattato dal club spagnolo per 30 milioni di euro e firma un contratto quadriennale.[5] Il 25 ottobre 2015, durante la partita persa contro l'Atletico Madrid (2-1), subisce la parziale rottura del legamento crociato posteriore del ginocchio sinistro, dovendo stare fuori almeno tre mesi.[6]

Il 25 maggio 2019 vince con il Valencia la Coppa del Re con il risultato di 2 a 1 contro il Barcellona segnando anche un gol di testa da distanza ravvicinata.

Leeds[modifica | modifica wikitesto]

Il 25 agosto 2020 Valencia e Leeds United si accordano per il trasferimento del calciatore.[7] Il passaggio alla compagine inglese viene finalizzato 4 giorni dopo.[8] Per il calciatore il club spende 30 milioni di Euro, cifra record nella storia del club.[9]

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Ha giocato con le nazionali giovanili spagnole dal 2009 al 2013; nel luglio 2012 viene convocato da Luis Milla per i Giochi della XXX Olimpiade per rappresentare la Nazionale olimpica di calcio della Spagna. L'anno successivo viene inserito nella lista dei 23 convocati da Julen Lopetegui per partecipare al Campionato europeo di calcio Under-21 2013 in Israele.

Nell'ottobre 2014 viene convocato per la prima volta dal CT Vicente del Bosque nella Nazionale maggiore per la partita di qualificazione all'Europeo 2016 del 12 ottobre seguente contro il Lussemburgo, facendo il suo ingresso al minuto 82º sostituendo Diego Costa.

Il 21 maggio 2018 viene incluso dal commissario tecnico della Spagna Lopetegui nella lista dei convocati per il Mondiale di Russia 2018,[10] che per la nazionale spagnola si conclude allo stadio degli ottavi di finale, nei quali viene sconfitta ai rigori dai padroni di casa della Russia.

Il 15 ottobre 2019 segna nel recupero la rete del definitivo 1-1 contro la Svezia che consente alla squadra di qualificarsi matematicamente a Euro 2020.[11]

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Presenze e reti nei club[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche aggiornate al 1º gennaio 2021.

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Altre coppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
2009–2010 Spagna Real Castilla SD 18 5 - - - - - - - - - 18 5
Totale Real Castilla 18 5 - - - - - - 18 5
2010-2011 Inghilterra Bolton PL 17 1 FACup+CdL 3+1 0 - - - - - - 21 1
Totale Bolton 17 1 4 0 - - - - 21 1
2011-2012 Portogallo Benfica PL 22 9 CP+CdL 3+4 2+4 UCL 9 1 - - - 38 16
2012-2013 PL 20 7 CP+CdL 6+3 2+1 UCL+UEL 4+6 0+1 - - - 39 11
2013-2014 PL 25 11 CP+CdL 5+3 2+1 UCL+UEL 2+7 1+3 - - - 42 18
Totale Benfica 67 27 24 12 28 6 - - 119 45
2014-2015 Spagna Valencia PD 31 3 CR 1 1 - - - - - - 32 4
2015-2016 PD 25 2 CR 4 2 UCL+UEL 5[12]+4 1[13]+2 - - - 38 7
2016-2017 PD 19 5 CR 2 2 - - - - - - 21 7
2017-2018 PD 37 16 CR 7 3 - - - - - - 44 19
2018-2019 PD 33 8 CR 7 5 UCL+UEL 6+5 0+2 - - - 51 15
2019-2020 PD 27 4 CR 1 1 UCL 6 2 - - - 34 7
Totale Valencia 172 38 22 14 26 7 - - 220 59
2020-2021 InghilterraLeeds United PL 26 7 FACup+CdL 1+1 0+0 - - - - - - 28 7
Totale carriera 300 78 52 26 54 13 - - 406 117

Cronologia presenze e reti in nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Spagna
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
12-10-2014 Lussemburgo Lussemburgo Lussemburgo 0 – 4 Spagna Spagna Qual. Euro 2016 - Ingresso al 82’ 82’
6-10-2017 Alicante Spagna Spagna 3 – 0 Albania Albania Qual. Mondiali 2018 1 Uscita al 82’ 82’
14-11-2017 San Pietroburgo Russia Russia 3 – 3 Spagna Spagna Amichevole -
23-3-2018 Düsseldorf Germania Germania 1 – 1 Spagna Spagna Amichevole 1 Uscita al 66’ 66’
3-6-2018 Vila-real Spagna Spagna 1 – 1 Svizzera Svizzera Amichevole - Ingresso al 60’ 60’
9-6-2018 Krasnodar Tunisia Tunisia 0 – 1 Spagna Spagna Amichevole - Uscita al 60’ 60’
20-6-2018 Kazan' Iran Iran 0 – 1 Spagna Spagna Mondiali 2018 - 1º turno - Ingresso al 89’ 89’
25-6-2018 Kaliningrad Spagna Spagna 2 – 2 Marocco Marocco Mondiali 2018 - 1º turno - Ingresso al 84’ 84’
1-7-2018 Mosca Spagna Spagna 1 – 1 dts
(3 – 4 dtr)
Russia Russia Mondiali 2018 - Ottavi di finale - Ingresso al 104’ 104’
8-9-2018 Londra Inghilterra Inghilterra 1 – 2 Spagna Spagna UEFA Nations League 2018-2019 - 1º turno 1
11-9-2018 Elche Spagna Spagna 6 – 0 Croazia Croazia UEFA Nations League 2018-2019 - 1º turno 1
11-10-2018 Cardiff Galles Galles 1 – 4 Spagna Spagna Amichevole - Ingresso al 81’ 81’
15-10-2018 Siviglia Spagna Spagna 2 – 3 Inghilterra Inghilterra UEFA Nations League 2018-2019 - 1º turno - Uscita al 72’ 72’
15-11-2018 Zagabria Croazia Croazia 3 – 2 Spagna Spagna UEFA Nations League 2018-2019 - 1º turno - Uscita al 61’ 61’
18-11-2018 Las Palmas Spagna Spagna 1 – 0 Bosnia ed Erzegovina Bosnia ed Erzegovina Amichevole - Ingresso al 64’ 64’
23-3-2019 Valencia Spagna Spagna 2 – 1 Norvegia Norvegia Qual. Euro 2020 1
26-3-2019 Ta' Qali Malta Malta 0 – 2 Spagna Spagna Qual. Euro 2020 - Ingresso al 79’ 79’
10-6-2019 Madrid Spagna Spagna 3 – 0 Svezia Svezia Qual. Euro 2020 - Uscita al 72’ 72’
5-9-2019 Bucarest Romania Romania 1 – 2 Spagna Spagna Qual. Euro 2020 - Uscita al 71’ 71’
8-9-2019 Gijón Spagna Spagna 4 – 0 Fær Øer Fær Øer Qual. Euro 2020 2
12-10-2019 Oslo Norvegia Norvegia 1 – 1 Spagna Spagna Qual. Euro 2020 - Ammonizione al 35’ 35’
15-10-2019 Stoccolma Svezia Svezia 1 – 1 Spagna Spagna Qual. Euro 2020 1 Ingresso al 66’ 66’
3-9-2020 Stoccarda Germania Germania 1 – 1 Spagna Spagna UEFA Nations League 2020-2021 - 1º turno -
7-10-2020 Lisbona Portogallo Portogallo 0 – 0 Spagna Spagna Amichevole - Uscita al 46’ 46’
13-10-2020 Kiev Ucraina Ucraina 1 – 0 Spagna Spagna UEFA Nations League 2020-2021 - 1º turno - Uscita al 58’ 58’
11-11-2021 Atene Grecia Grecia 0 – 1 Spagna Spagna Qual. Mondiali 2022 - Ingresso al 57’ 57’
14-11-2021 Siviglia Spagna Spagna 1 – 0 Svezia Svezia Qual. Mondiali 2022 - Ingresso al 59’ 59’
Totale Presenze 27 Reti 8

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Benfica: 2013-2014
Benfica: 2013-2014
Benfica: 2013-2014
Valencia: 2018-2019

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Israele 2013

Individuale[modifica | modifica wikitesto]

Israele 2013
2013-2014

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c Stefano Chioffi, Rodrigo, il Benfica corre verso il 33º titolo, in Il Corriere dello Sport, 10 marzo 2014. URL consultato il 16 settembre 2016.
  2. ^ 101 prospetti per il futuro. Ecco la lista di Don Balon, su tuttomercatoweb.com. URL consultato il 15 maggio 2014.
  3. ^ (EN) Rodrigo Signs On At The Reebok, su bwfc.co.uk. URL consultato il 22 aprile 2014 (archiviato dall'url originale il 30 giugno 2012).
  4. ^ (EN) #BenvingutRodrigo 'From the beginning I really wanted to play for Valencia CF', su en.valenciacf.com, valenciacf.com, 23 luglio 2014. URL consultato il 22 agosto 2014.
  5. ^ (ES) Comunicado Oficial, su valenciacf.com. URL consultato il 15 giugno 2015.
  6. ^ Valencia, Rodrigo ko per rottura parziale del legamento crociato posteriore tuttomercatoweb.com
  7. ^ (ES) Comunicado oficial: Rodrigo Moreno, su valenciacf.com, 25 agosto 2020. URL consultato il 26 agosto 2020.
  8. ^ (EN) Leeds United complete Rodrigo transfer, su leedsunited.com, 29 agosto 2020. URL consultato il 29 agosto 2020.
  9. ^ (EN) Leeds United sign Rodrigo for club record £26m, su espn.com, 29 agosto 2020. URL consultato il 29 agosto 2020.
  10. ^ Mondiali Russia 2018, convocati Spagna: fuori Morata, Suso e Callejon. C'è Iniesta, su sport.sky.it, 21 maggio 2018. URL consultato il 21 maggio 2018.
  11. ^ Qualificazioni Europei 2020, i risultati dell'ottavo turno: Spagna qualificata, su sport.sky.it. URL consultato il 22 ottobre 2019.
  12. ^ 2 presenze nei turni preliminari.
  13. ^ Nei turni preliminari.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]