Aymeric Laporte

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Aymeric Laporte
Aymeric Laporte and Leo Messi.jpg
Laporte con la maglia dell'Athletic Bilbao nel 2014, in marcatura su Lionel Messi
Nazionalità Francia Francia
Altezza 191[1] cm
Peso 85 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Difensore
Squadra Manchester City
Carriera
Giovanili
2000-2009non conosciuta SU Agen Football
2009-2010Aviron Bayonnais
2010-2011Athletic Bilbao
Squadre di club1
2011-2012Baskonia33 (2)
2012-2013Bilbao Athletic8 (0)
2012-2018Athletic Bilbao161 (7)
2018-Manchester City48 (3)
Nazionale
2011Francia Francia U-1711 (1)
2011-2012Francia Francia U-189 (0)
2012-2013Francia Francia U-1912 (1)
2013-2016Francia Francia U-2119 (1)
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 31 agosto 2019

Aymeric Jean Louis Gerard Alphonse Laporte (Agen, 27 maggio 1994) è un calciatore francese, difensore del Manchester City.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nato ad Agen, con ascendenze basche, è uno dei pochi giocatori non nati in Euskal Herria ad aver giocato per l'Athletic Club,[2] squadra che per politica societaria schiera soltanto calciatori baschi o cresciuti nel vivaio di un club basco.[3]

Caratteristiche tecniche[modifica | modifica wikitesto]

Difensore centrale mancino, forte fisicamente e dotato di buona tecnica individuale; è abile palla al piede e nell'impostare l'azione dalla retroguardia difensiva. All'occorrenza può giocare anche nel ruolo di terzino sinistro.[4]

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Athletic Bilbao[modifica | modifica wikitesto]

Cresciuto calcisticamente tra Aviron Bayonnais e Athletic Bilbao, esordisce tra i professionisti con il Baskonia prima di passare alla seconda squadra dell'Athletic Bilbao, il Bilbao Athletic. Nel 2012 fa ritorno in prima squadra.

Nella stagione 2013-2014 gioca 35 partite in Primera Division, segnando due gol, e viene inserito nella formazione ideale del campionato.[4] All'inizio della stagione 2015-2016 vince il suo primo trofeo in carriera, la Supercoppa di Spagna, grazie alla vittoria totale per 5-1 contro il Barcellona. Il 13 giugno 2016 rinnova il suo contratto con la società basca fino al giugno 2020.[5]

Manchester City[modifica | modifica wikitesto]

Il 29 gennaio 2018 si libera dall'Athletic Bilbao, pagando la clausola rescissoria da 65 milioni di euro prevista nel suo contratto,[6] e il giorno successivo passa al Manchester City, firmando un contratto valido fino al giugno 2023 e scegliendo di indossare la maglia numero 14;[7] il francese diventa il terzo difensore più costoso di sempre dopo Virgil van Dijk e Maguire. Debutta da titolare con la maglia dei Citizens il 31 gennaio, nella partita interna di campionato vinta 3-0 contro il West Bromwich Albion.[8] Il 25 agosto 2018 segna la sua prima rete con la maglia del Manchester City, nella partita giocata in trasferta contro il Wolverhampton, realizzando la rete del pareggio.[9].

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Compie tutta la trafila delle giovanili nazionali francesi. Successivamente è stato il capitano della nazionale Under-21 francese, rappresentandola dal 2013 al 2016. Nell'agosto 2016, per volere del commissario tecnico spagnolo Julen Lopetegui, ha iniziato il processo di rendersi eleggibile per la Spagna, ma un mese più tardi è stato chiamato per la prima volta dal CT francese Didier Deschamps nella nazionale maggiore per le sfide di ottobre, valide alla qualificazione al mondiale di Russia 2018, contro Bulgaria e Paesi Bassi, dove tuttavia non scende in campo. Viene richiamato in nazionale tre anni più tardi per le sfide di settembre, contro Albania e Andorra, valide alle qualificazioni al campionato d'Europa 2020.

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Presenze e reti nei club[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche aggiornate al 31 agosto 2019.

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Altre coppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
2011-2012 Spagna Baskonia TD 33 2 - - - - - - - - - 33 2
ago. 2012 Spagna Bilbao Athletic SDB 8 0 - - - - - - - - - 8 0
ago. 2012-2013 Spagna Athletic Bilbao PD 15 0 CR 0 0 UEL 2 0 - - - 17 0
2013-2014 PD 35 2 CR 3 0 - - - - - - 38 2
2014-2015 PD 33 0 CR 7 0 UCL+UEL 7[10]+2 0 - - - 49 0
2015-2016 PD 26 3 CR 5 2 UEL 12[11] 0 SS 2 0 45 5
2016-2017 PD 33 2 CR 4 0 UEL 6 0 - - - 43 2
2017-gen. 2018 PD 19 0 CR 1 0 UEL 10[12] 1 - - - 30 1
Totale Athletic Bilbao 161 7 20 2 39 1 2 0 222 10
gen.-giu. 2018 Inghilterra Manchester City PL 9 0 FACup+CdL 1+0 0 UCL 3 0 - - - 13 0
2018-2019 PL 35 3 FACup+CdL 4+1 0 UCL 10 2 CS 1 0 51 5
2019-2020 PL 4 0 FACup+CdL 0+0 0 UCL 0 0 CS 0 0 4 0
Totale Manchester City 48 3 6 0 13 2 1 0 68 5
Totale carriera 250 12 26 2 52 3 3 0 331 17

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

Athletic Bilbao: 2015
Manchester City: 2017-2018, 2018-2019
Manchester City: 2017-2018, 2018-2019
Manchester City: 2018-2019
Manchester City: 2018, 2019

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ http://www.athletic-club.eus/en/players/2006/laporte.html
  2. ^ Bilbao makes easy work of Hapoel IKS fox.sports.com
  3. ^ Aymeric Laporte, el cachorro más valioso, La Vanguardia.
  4. ^ a b (ES) El once ideal de la Liga BBVA, lfp.es, 19 maggio 2014. URL consultato il 19 maggio 2014.
  5. ^ Calciomercato Athletic Bilbao, rinnova Laporte: clausola da 65 milioni, su goal.com, 13 giugno 2016. URL consultato il 30 gennaio 2018.
  6. ^ (EN) Laporte pays release clause, su athletic-club.eus, 29 gennaio 2018. URL consultato il 30 gennaio 2018 (archiviato dall'url originale il 17 febbraio 2018).
  7. ^ (EN) Aymeric Laporte signs from Athletic Bilbao, su mancity.com, 30 gennaio 2018. URL consultato il 30 gennaio 2018.
  8. ^ (EN) Manchester City 3 West Brom 0 match highlights: Aymeric Laporte wins on debut as Sergio Aguero, Kevin De Bruyne and Fernandinho strike, The Sun, 31 gennaio 2018. URL consultato il 28 marzo 2019.
  9. ^ Wolverhampton-City 1-1: Guardiola impatta al Molineux, su goal.com, 25 agosto 2018. URL consultato il 28 marzo 2019.
  10. ^ 2 presenze nei play-off
  11. ^ 3 presenze nei play-off
  12. ^ 4 nei turni preliminari.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]