Ferrán Torres

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Ferrán Torres
Ferran Torres 2019.png
Torres con il Valencia nel 2019
Nazionalità Spagna Spagna
Altezza 184 cm
Peso 77 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Attaccante
Squadra Manchester City
Carriera
Giovanili
2006-2017Valencia
Squadre di club1
2017-2020Valencia71 (6)
2020-Manchester City27 (9)
Nazionale
2016-2017Spagna Spagna U-1724 (2)
2018-2019Spagna Spagna U-1917 (9)
2019Spagna Spagna U-216 (0)
2020-Spagna Spagna20 (10)
Palmarès
UEFA European Cup.svg Europei di calcio
Bronzo Europa 2020
Transparent.png Europei di calcio Under-19
Oro Armenia 2019
Transparent.png Europei di calcio Under-17
Oro Croazia 2017
Transparent.png Mondiali di calcio Under-17
Argento India 2017
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate all'8 settembre 2021

Ferrán Torres García (Foios, 29 febbraio 2000) è un calciatore spagnolo, attaccante del Manchester City e della nazionale spagnola.

Nell'estate del 2019 viene indicato dall'UEFA come uno dei 50 giovani più promettenti per la stagione 2019-2020.[1]

Caratteristiche tecniche[modifica | modifica wikitesto]

Gioca principalmente come ala destra ma, a seconda dell'occasione, può essere schierato su tutto il fronte offensivo. Dotato di una buona tecnica individuale, si dimostra molto rapido, veloce ed abile nel dribbling.[2] In patria è stato più volte accostato al connazionale Marco Asensio.[3]

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Valencia[modifica | modifica wikitesto]

Cresciuto nelle giovanili del Valencia, ha esordito il 30 novembre 2017 in occasione del match di Coppa del Re vinto 4-1 contro il Real Saragozza. Il 5 novembre del 2019 sigla la sua prima rete in Champions League, nella gara interna giocata contro il Lilla, vinta per 4-1 dal Valencia.[4]

Manchester City[modifica | modifica wikitesto]

Il 4 agosto 2020 viene ingaggiato dal Manchester City[5][6] per la cifra di 23 milioni di euro come base fissa, più altri 12 di bonus, firmando con la società inglese un contratto valido fino al giugno del 2025[7] ed ereditando inoltre la maglia numero 21 che apparteneva al connazionale David Silva.[8]

Il 30 settembre successivo sigla la sua prima rete, con la maglia dei Citizens, nella sfida di Coppa di lega inglese vinta per 3-0 in trasferta contro il Burnley.[9] Il 21 ottobre dello stesso anno realizza il goal del definitivo 3-1 nella partita di UEFA Champions League vinta in casa contro il Porto.[10] Si ripete in tale competizione andando a segno la settimana successiva, nella vittoria per 3-0 in trasferta contro l'Olympique Marsiglia.[11] Il 14 maggio 2021, nella partita rocambolesca vinta per 4-3 in trasferta contro il Newcastle Utd, sigla la sua prima tripletta in carriera.[12] Conclude la stagione con 13 reti e 36 presenze in tutte le competizioni.

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Con la Nazionale Under-17 di calcio della Spagna ha preso parte al vittorioso Campionato europeo di calcio Under-17 2017 ed anche al Campionato mondiale di calcio Under-17 2017 concluso al secondo posto.

Nel luglio del 2019 prende parte con la Nazionale Under-19 di calcio della Spagna all'Europeo di categoria in Armenia, il 27 luglio successivo è decisiva una sua doppietta nella finale vinta per 2-0 contro i pari età del Portogallo dando l'undicesimo titolo alla selezione iberica alla fine del torneo, viene selezionato nel 11 ideale.

Il 6 settembre dello stesso anno, fa il suo esordio con la maglia della nazionale Under-21 spagnola, entrando nella ripresa al posto di Carles Pérez, nella partita vinta per 1-0 in trasferta contro i pari età del Kazakistan, valida per la qualificazione agli Europei del 2021.

Il 20 agosto 2020 viene convocato per la prima volta in nazionale spagnola in vista delle partite di Nations League contro Germania e Ucraina.[13] Debutta come titolare il 3 settembre, contro la Germania giocando l'intera partita.[14][15] Nella sfida successiva del 6 settembre contro l'Ucraina, entra al minuto 74° al posto di Gerard Moreno, segnando anche la sua prima rete con la maglia della Roja.[16] Il 17 novembre successivo, realizza una tripletta nella larga vittoria interna per 6-0 contro la Germania.[17]

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Presenze e reti nei club[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche aggiornate al 28 agosto 2021.

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Altre coppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
2017-2018 Spagna Valencia PD 13 0 CR 3 0 - - - - - - 16 0
2018-2019 PD 24 2 CR 6 1 UCL+UEL 3+4 0 - - - 37 3
2019-2020 PD 34 4 CR 3 0 UCL 6 2 SS 1 0 44 6
Totale Valencia 71 6 12 1 13 2 1 0 97 9
2020-2021 Inghilterra Manchester City PL 24 7 FACup+CdL 3+3 1+1 UCL 6 4 - - - 36 13
2021-2022 PL 3 2 FACup+CdL 0+0 0+0 UCL 0 0 CS 1 0 4 2
Totale Manchester City 27 9 6 2 6 4 1 0 40 15
Totale carriera 98 15 18 3 19 6 2 0 137 24

Cronologia presenze e reti in nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Spagna
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
3-9-2020 Stoccarda Germania Germania 1 – 1 Spagna Spagna UEFA Nations League 2020-2021 - 1º turno -
6-9-2020 Madrid Spagna Spagna 4 – 0 Ucraina Ucraina UEFA Nations League 2020-2021 - 1º turno 1 Ingresso al 74’ 74’
10-10-2020 Madrid Spagna Spagna 1 – 0 Svizzera Svizzera UEFA Nations League 2020-2021 - 1º turno - Uscita al 88’ 88’
13-10-2020 Kiev Ucraina Ucraina 1 – 0 Spagna Spagna UEFA Nations League 2020-2021 - 1º turno - Ingresso al 58’ 58’
11-11-2020 Amsterdam Paesi Bassi Paesi Bassi 1 – 1 Spagna Spagna Amichevole - Ingresso al 61’ 61’
14-11-2020 Basilea Svizzera Svizzera 1 – 1 Spagna Spagna UEFA Nations League 2020-2021 - 1º turno -
17-11-2020 Siviglia Spagna Spagna 6 – 0 Germania Germania UEFA Nations League 2020-2021 - 1º turno 3 Uscita al 73’ 73’
25-3-2021 Granada Spagna Spagna 1 – 1 Grecia Grecia Qual. Mondiali 2022 - Uscita al 72’ 72’
28-3-2021 Tbilisi Georgia Georgia 1 – 2 Spagna Spagna Qual. Mondiali 2022 1
31-3-2021 Siviglia Spagna Spagna 3 – 1 Kosovo Kosovo Qual. Mondiali 2022 1
4-6-2021 Madrid Spagna Spagna 0 – 0 Portogallo Portogallo Amichevole -
14-6-2021 Siviglia Spagna Spagna 0 – 0 Svezia Svezia Euro 2020 - 1º turno - Uscita al 74’ 74’
19-6-2021 Siviglia Spagna Spagna 1 – 1 Polonia Polonia Euro 2020 - 1º turno - Ingresso al 61’ 61’
23-6-2021 Siviglia Slovacchia Slovacchia 0 – 5 Spagna Spagna Euro 2020 - 1º turno 1 Ingresso al 66’ 66’
28-6-2021 Copenaghen Croazia Croazia 3 – 5 dts Spagna Spagna Euro 2020 - Ottavi di finale 1 Uscita al 88’ 88’
2-7-2021 San Pietroburgo Svizzera Svizzera 1 – 1 dts
(1 – 3 dtr)
Spagna Spagna Euro 2020 - Quarti di finale - Uscita al 91’ 91’
6-7-2021 Londra Italia Italia 1 – 1 dts
(4 – 2 dtr)
Spagna Spagna Euro 2020 - Semifinale - Uscita al 61’ 61’
2-9-2021 Solna Svezia Svezia 2 – 1 Spagna Spagna Qual. Mondiali 2022 -
5-9-2021 Badajoz Spagna Spagna 4 – 0 Georgia Georgia Qual. Mondiali 2022 1 Uscita al 60’ 60’
8-9-2021 Pristina Kosovo Kosovo 0 – 2 Spagna Spagna Qual. Mondiali 2022 1
Totale Presenze 20 Reti 10
Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Spagna Under-21
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
6-9-2019 Astana Kazakistan Under-21 Kazakistan 0 – 1 Spagna Spagna Under-21 Qual. Europeo Under-21 2021 - Ingresso al 46’ 46’
10-9-2019 Castellón de la Plana Spagna Under-21 Spagna 2 – 0 Montenegro Montenegro Under-21 Qual. Europeo Under-21 2021 - Uscita al 75’ 75’
10-10-2019 Cordova Spagna Under-21 Spagna 1 – 1 Germania Germania Under-21 Amichevole - Uscita al 56’ 56’
15-10-2019 Podgorica Montenegro Under-21 Montenegro 0 – 2 Spagna Spagna Under-21 Qual. Europeo Under-21 2021 - Uscita al 68’ 68’
14-11-2019 Alcorcón Spagna Under-21 Spagna 3 – 0 Macedonia del Nord Macedonia del Nord Under-21 Qual. Europeo Under-21 2021 - Uscita al 82’ 82’
19-11-2019 Ramat Gan Israele Under-21 Israele 1 – 1 Spagna Spagna Under-21 Qual. Europeo Under-21 2021 -
Totale Presenze 6 Reti 0

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Valencia: 2018-2019
Manchester City: 2020-2021
Manchester City: 2020-2021

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Armenia 2019
Croazia 2017

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ 50 for the future: UEFA.com's ones to watch in 2019/20, su uefa.com.
  2. ^ Ferran Torres, la stella del Valencia che piace alla Juventus, su goal.com, 8 giugno 2020.
  3. ^ it.uefa.com, https://it.uefa.com/under17/news/0252-0cda3a8d53cf-25b66ded30e9-1000--il-talento-di-uefa-com-ferran-torres-il-nuovo-marco-asensio/.
  4. ^ besoccer.com, https://www.besoccer.com/new/video-ferran-torres-amazing-goal-vs-lille-818742.
  5. ^ (ES) COMUNICADO OFICIAL | FERRAN TORRES, su valenciacf.com. URL consultato il 5 agosto 2020.
  6. ^ (EN) Rob Pollard, City complete deal for Ferran Torres, su mancity.com. URL consultato il 5 agosto 2020.
  7. ^ itasportpress.it, https://www.itasportpress.it/calciomercato/manchester-city-ufficiale-il-colpo-ferran-torres/.
  8. ^ sportsfinding.com, https://sportsfinding.com/ferran-torres-inherits-silvas-21-at-manchester-city/57180/.
  9. ^ dugout.com, https://dugout.com/mancity/il-primo-gol-di-ferran-torres-con-il-manchester-city?playlist=behind-the-celebration.
  10. ^ corrieredellosport.it, https://www.corrieredellosport.it/dugout/video/premier-league/ferran-torres-first-manchester-city-goal/Bl5uZHO0.
  11. ^ fanpage.it, https://www.fanpage.it/sport/calcio/ferran-torres-come-balotelli-gol-nelle-prime-due-gare-in-champions-league-con-il-manchester-city/.
  12. ^ goal.com, https://www.goal.com/it/notizie/la-tripletta-di-ferran-torres-ribalta-il-newcastle-il-city-vince-/vd7vblm28u2u15xswfdebn6a2.
  13. ^ (EN) Spain: Eric Garcia, Ferran Torres and Adama Traore called up to new-look squad, su skysports.com. URL consultato il 7 settembre 2020.
  14. ^ (ES) Ferran Torres: 'Debutar es algo impresionante', su mundodeportivo.com, 4 settembre 2020. URL consultato il 7 settembre 2020.
  15. ^ (EN) David Clayton, Torres impresses on Spain debut, su mancity.com. URL consultato il 7 settembre 2020.
  16. ^ (EN) John Edwards, Torres nets first Spain goal as Garcia makes debut, su mancity.com. URL consultato il 7 settembre 2020.
  17. ^ Nations League: Spagna-Germania 6-0, disfatta storica per i tedeschi, su repubblica.it, 17 novembre 2020. URL consultato il 18 novembre 2020.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]